Bella vittoria, con un po’ di apprensione

0
332
Gol
Gol

Sharing is caring!

ANTICIPO DELLA 9^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DICALCIO – SERIE A – STAGIONE 2021/2022

VENERDI’ 22 OTTOBRE 2021 – ORE 18,30

TORINO  –  GENOA:  3  –  2

MARCATORI: SANABRIA (T) al 14°, POBEGA (T) al 31° p.t.; DESTRO (G) al 25°, BREKALO (T) al 32°, CAICEDO (G) al 36° s.t.

TORINO (3-4-2-1): MILINKOVIC-SAVIC; DJIDJI, BREMER, BUONGIORNO; SINGO (dal 14° s.t. VOJVODA), LUKIC, POBEGA, ANSALDI (cap. – dal 27° s.t. AINA; LINETTY (dal 14° s.t. PRAET), BREKALO; SANABRIA (dal 14° s.t. BELOTTI).

ALL.: JURIC

ESPULSI: NESSUNO

AMMONITI: POBEGA, PRAET per comportamento non regolamentare.

GENOA (4-3-1-2): SIRIGU; GHIGLIONE (dal 1° s.t. KALLON), VASQUEZ, CRISCITO (cap.), FARES; TOURE’ (dal 1° s.t. MILAN-GALDAMES), ROVELLA, CAMBIASO; STURARO (dal 23° s.t. BEHRAMI); DESTRO (dal 35° s.t. PANDEV), EKUBAN  (dal 16° s.t. CAICEDO).

ALL.: BALLARDINI

ESPULSI: NESSUNO

AMMONITI: VASQUEZ, FARES, KALLON per gioco scorretto.

ARBITRO: GIACOMELLI di Trieste. VAR: ABISSO di Palermo.

Sanabria, Pobega, Brekalo sono i tre goleador che hanno permesso al Toro di sconfiggere il Genoa, e di tornare alla vittoria dopo quattro partite. Ma sarebbe fuorviante se non si considerasse la prestazione di tutta la squadra e il carattere trasmesso alla stessa da Mister Juric. In ogni caso, al di là dei gol realizzati, la prova fornita da Sanabria, Brekalo e Pobega è da incorniciare; ma anche Ansaldi, Praet, Linetty e Lukic hanno disputato una gara d’ottimo livello. E il Gallo Belotti, subentrato al 14° del secondo tempo a Sanabria, ha offerto sprazzi di bel gioco e intensità che hanno ricordato il “vero” Belotti. Non c’è dubbio che la qualità e la tecnica del Toro attuale non sono paragonabili a quelle dellasquadra che ci ha fatto soffrire negli ultimi due campionati. Ansaldi ha pennellato un traversone per la testa di Sanabria che ha trafitto Sirigu. Sanabria ha poi fornito un ottimo assist per Pobega, che con freddezza ha messo in rete. E il terzo gol di Brekalo, è scaturito da una discesa travolgente sulla destra di Praet, che ha servito un pallone assai invitante al croato, calciatore di tecnica sopraffina, che non ha sbagliato la facile conclusione. Sul risultato di 2 – 0 il Var Abisso ha fatto annullare una rete a Linetty, con palla deviata da Vasquez, per un presunto fallo di Djidji sul giocatore genoano. Per tutto il primo tempo, il Toro ha dominato, facendo vedere un bel gioco, quello che i tifosi granata attendevano ed auspicavano da tempo. Tuttavia, nel secondo tempo, Ballardini ha rivisto la sua formazione, passando al 4-3-3, e il Genoa si è reso pericoloso. Prima Destro, servito da Caicedo, ha riaperto la partita, poi lo stesso Caicedo, che nello scorso campionato consentì alla Lazio di vincere l’incontro contro il Toro nei minuti di recupero, ha siglato il secondo gol genoano. C’era il timore di concludere anche questa gara, come le precedenti, e cioè farsi raggiungere nel finale di partita, dopo aver strameritato la vittoria. Questa volta è andata bene, il Toro è uscito vittorioso tra gli applausi dei tifosi. Martedì prossimo i granata, nel turno infrasettimanale, faranno visita al Milan, squadra di vertice difficile da affrontare. Il Toro dovrà confermare i progressi rilevati contro il Genoa, ma dovrà anche, e soprattutto, registrare meglio la difesa perché le due reti realizzate dai genoani sono state frutto di disattenzioni che non devono più verificarsi.      

Franco Venchi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui