Una vittoria in scioltezza

2
83
Nemanja Radonjic
Nemanja Radonjic

Sharing is caring!

14^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DI CALCIO – SERIE A – STAGIONE 2022/2023

MERCOLEDI’ 09 NOVEMBRE 2022, ORE 20,45

TORINO  –  SAMPDORIA:  2  –  0

MARCATORI: RADONJIC al 29° p.t.; VLASIC al 14° s.t.

TORINO (3-4-2-1): MILINKOVIC-SAVIC; ZIMA, SCHUURS (dal 23° p.t. BUONGIORNO), RODRIGUEZ (Cap.); SINGO, RICCI, LINETTY, VOJVODA; MIRANCHUK, RADONJIC (dal 42° s.t. SECK); VLASIC (dal 47° s.t. ILKHAN).

ALL.: JURIC

ESPULSI: NESSUNO

AMMONITI: RICCI per gioco scorretto.

CAMBIO DI SISTEMA: NESSUNO.

SAMPDORIA (3-4-1-2): AUDERO; MURILLO (dal 25° s.t. FERRARI), COLLEY, AMIONE (dal 38° s.t. MURRU); BERESZYNSKI (Cap.), RINCON (dal 38° s.t. VILLAR), YEPES (dal 23° s.t. VERRE), AUGELLO; DJURICIC (dal 23° s.t. GABBIADINI); MONTEVAGO, CAPUTO.

ALL.: STANKOVIC

ESPULSI: STANKOVIC per proteste al 15° s.t.

AMMONITI: AMIONE, YEPES, COLLEY per gioco scorretto.

CAMBIO DI SISTEMA: NESSUNO

ARBITRO: MASSA di Imperia.  VAR: ABBATTISTA di Molfetta.

Juric, per la prima volta da quando è al Toro, ha parlato di qualità della squadra, ovviamente puntando il dito sui limitati valori del suo collettivo. Forse è stato un modo per motivare i suoi giocatori, che nella trasferta di Bologna avevano molto di che farsi perdonare. In realtà, sia Radonjic, sia Vlasic, in particolare, i goleador che hanno affondato la Samp, e poi anche altri come Schuurs, Buongiorno, Ricci, Miranchuk, Rodriguez, hanno dimostrato in più occasioni d’essere calciatori di buon livello. E, a questo proposito, non è da condividere l’attendismo del Presidente Cairo, in merito al riscatto di Vlasic, operazione che invece andrebbe fatta in tempi brevi. Il croato è un giocatore di qualità, che può ricoprire diversi ruoli, e che si spende con coraggio e impegno per la squadra. Bellissimo è stato il gol messo a segno contro la Samp. Stesso giudizio vale per Radonjic, il migliore in campo contro la Samp, anche se, qualche volta il serbo appare discontinuo. Ma contro i doriani ha sfoderato un’ottima prestazione, dimostrando d’essere un giocatore in grado di risolvere una partita. Ad onor del vero, va detto che la Samp è parsa squadra in difficoltà, giù di tono, e il Toro ha controllato agevolmente la partita, atteggiamento che non aveva tenuto contro il Bologna, subendo una sconfitta evitabile, vista anche la débacle subìta dai felsinei contro l’Inter.  Il Toro, dopo 14 giornate di campionato, ha accumulato 20 punti in classifica, tre in più della passata stagione, e domenica affronterà in trasferta la Roma. Negli ultimi tre turni di campionato, prima della sosta per i Mondiali, si sperava d’ottenere sei punti; per raggiungere l’obiettivo sarebbe necessario sconfiggere la Roma, impresa tutt’altro che semplice, ma non impossibile. Alla prova dei fatti, il target era alla portata dei granata, se non avessero buttato alle ortiche la sfida contro il Bologna. Chissà se il Gallo Belotti sarà della partita, cioè se José  Mourinho  lo schiererà tra gli undici titolari, considerato che il suo impiego è sinora avvenuto con il contagocce, e chissà se Belotti rimpiange di non essere rimasto al Toro, dove avrebbe giocato sempre da titolare, avrebbe indossato la fascia di Capitano e avrebbe potuto scrivere una pagina ancora più lunga e più bella negli annali di questa storica e prestigiosa Società. Intanto facciamo gli auguri di pronta guarigione all’ottimo Schuurs, che si è lussato una spalla, dopo aver compiuto una discesa, palla al piede, sino all’area doriana. Schuurs è elemento di prim’ordine, sia calcisticamente, sia umanamente; si può dire, senza mezzi termini, che è stato un ottimo acquisto per il Toro.

Franco Venchi

2 Commenti

  1. Quanto al riscatto di Vlasic, non sara’ mai esercitato.
    Ma vi sembra che, uno che l’altro ieri ha pianto miseria, facendosi irridere non solo dai Granata, ma da tutta Italia, possa poi riscattare a 15 milioni un giocatore?
    I 20 punti fatti servono solo per galleggiare, come esige il nano.
    E comunque non ho mai visto una squadra arrendevole come la Samo, negli ultimi

  2. -In effetti la vittoria contro i Liguri è da ritenersi poco attendibile data la palese inconsistenza della squadra avversaria. Come già detto, a mio avviso il riscatto di Vlasic rimane una pura utopia visto e ormai conosciuto l’operare di colui che gestisce il barcone, destinato a galleggiare perennemente nel limbo della medio/bassa classifica.
    L’incontro di domenica sarà di ben altro pasto, auspicando che non ne scaturisca l’ennesimo boccone amaro.
    FVCG (ora e per sempre).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui