Tuttosport: Torino-Praet, trattativa riaperta

20
670
Dennis Praet
Dennis Praet

Sharing is caring!

I contatti con il Leicester sono ripresi, e il Torino ha mosso passi in avanti concreti per il ritorno di Dennis Praet. A riferirlo è l’edizione odierna di Tuttosport, secondo cui le Foxes avrebbero fissato un nuovo prezzo per il centrocampista belga, valutato ora 8 milioni di euro. Juric lo considera una priorità, e Vagnati si è già spinto ad un’offerta da 6 milioni di euro, da versare in rate pluriennali. Non siamo ancora alle battute finali, ma la forbice si è ridotta in maniera significativa. (tuttomercatoweb.com)

20 Commenti

  1. Ricomincia il mercato. Mi piacerebbe che per una volta arrivassero le pedine mancanti ma non mi illudo. Mi piacerebbe che la squadra fosse un tantino più italiana, che avesse dei terzini con il turbo e che facesse più gol.
    Sono gli auspici del nuovo anno, chissà se almeno per necessità statistica, qualcosa si realizzerà…
    In concreto, sono perplesso sul possibile prestito di Shomurodov, non mi pare un vero miglioramento ma se la richiesta viene da Juric avrà un senso.

  2. Oggi Coso non ha un euro. Se mai lo abbia avuto.
    E di sicuro dopo il fischione da -70 milioni che si è preso in faccia a luglio, non metterà mai più un euro nel Toro.
    Tanto lui è amato, i tifosi glielo dimostrano in ogni occasione no?

  3. Praet(personalmente nn investirei più di 6 mil) è espressa richiesta di IJ e il nano,di malanimo,pur di nn perdere il mister cercherà di accontentarlo.
    Il mister ha chiesto anche un altro centrocampista fisico,pur valutando Gineitis e Adopo.
    Infine una punta,che nn sarà Shomurodov,ma,forse,se il Bari trova la quadra col Cagliari x Pavoletti,potrebbe essere Cheddira(mah….)
    Lukic si sta tentando di proporlo a mari e monti ma gli orizzonti dorati della CL x il momento sono solo nella testa del giocatore.
    Il giovanotto ungherese è un di più che si farà se avanzano due lire(mah…)
    I terzini col turbo ci sono,il problema è che la potenza è niente senza controllo…
    Dipende cosa vorrà fare Aina(anche lì si sta tentando di proporlo a tanti…)

    • Siamo comunque alle solite: i colpi sia in entrata sia in uscita dovrebbero essere fatti con celerità. A parte Praet che conosce molto bene il sistema, per gli altri ci vorrà tempo per entrare nei meccanismi. Se arriva qualcuno a fine gennaio sarà pronto se va bene a fine febbraio…
      Se è vera la cifra di 8M per Praet sarebbe da prendere al volo considerando quanto valeva prima… Ricordo poi che lo scorso anno quando ha giocato è stato quasi sempre un valore aggiunto e in questa stagione potrebbe sia alternarsi col russo da trequartista, sia giocare a centrocampo
      Onestamente prendessimo davvero il belga, Cheddira (se piace a Juric mi fido) il giovane ungherese è un giocatore di fascia sarei più che contento
      Ma sono acquisiti da fare subito

  4. Solito stancante copione già visto e rivisto negli ultimi tre lustri e passa. Ora io dico, se testa di caxxo non riesce a fare una squadra nei tre mesi estivi di mercato può farla nel mercato invernale che conta meno di trenta giorni ?!! Allora non è chiaro cos’è la pseudo presidenza del Toro FC!! Ma veramente credete ancora alle barzellette dei giornali sulle trattative a tinte granata? Cheddira? Lo vogliono le migliori squadre italiane e viene al Toro (in questo Toro)? Praet? Verrà, forse, bho, ma e soprattutto SE gli inglesi accetteranno un lungo piano di rientro (roba da credito al consumo)! Gennaio non è il mese degli acquisti per i veri grandi Presidenti figuriamoci se può mai esserlo per una irreprensibile e immarcescibile gran testa di caxxo.

  5. Praet sconta il fatto di avere giocato poco, di arrivare nella stagione fredda e conosciamo le sollecitazioni cui Juric sottopone i giocatori; dunque il rischio di infortuni per un come lui è piuttosto alto; diverso sarebbe averlo sin dall’inizio facendo tutta la preparazione; anche la scorsa volta e’ arrivato a campionato iniziato e sappiamo come è andata. Manca poi un attaccante, ma, come dice Pietro, senza sghei è difficile andare a dama, così come nel mezzo e lateralmente. Poi vedremo le mosse di Juric, però effettivamente il mese si presenta frizzante e di indubbio interesse; godiamocelo e che anche per tutti noi l’agognato sogno si trasformi in realtà.

  6. Sicuramente non ha un euro nessuno. Pure la Madamina juventina che sta in poltrona uefa ha rilasciato intervista per dire ai trinariciuti tifosi della sua squadra di ladri, che prima si vende poi eventualmente si compra.
    Premesso questo che non e’ chiaro a molti in italia essendo un Paese di analfabeti funzionali, NOI purtroppo scontiamo casini tra tecnico e sedicente DS, e scontiamo il presidente inviso a tutti gli altri che farebbero carte false per fotterlo. Per dire pare che GRavina stia facendo di tutto per salvare chiappe al cinematografo doriano/romano, noi in analoga situazione finiremmo spediti in CND in tempo zero con l’editore mister simpatia.
    Praet a 6 milioni resta un affare visto che per qualsiasi scarpone con 8 presenze in A chiedono tutti 10 milioni.
    Mi preoccupa maggiormente il fatto che la barca non sta in piedi, le spese passano entrate per circa 20 cucuzzoni, e coso non riesce in nessun modo a raddrizzare la cosa.
    SACE sta salvando il culo a tutti sti pessimi imprenditori italiani, ma per quanto tempo?
    Ma possibile uno non capisca di essere arrivato ai titoli di coda?
    Possibile sia totalmente scollegato dalla realta’ e dica che lui e’ amato?
    Ma questo non ragiona proprio che cacchio abbiamo fatto di amle noi per meritare una disgrazia simile.

  7. -Temo proprio che se la telenovela Praet “Braccino” non la conclude al più presto il rischio potrebbe essere quello di ritrovarci con ulteriori puntate nel periodo estivo (se non altro ad un costo inferiore).

  8. La stagione è sportivamente finita per quasi tutti, escludendo quelli coinvolti con il loro club per obiettivi scempions. Si lavora già in ottica 23-24 e cairetto cercherà di tagliare il tagliabile.
    Al netto delle minkiate spesso inventate di sana pianta dai pubblicisti cairoti, per i giocatori del Toro non ci sono richieste supportate da cash. Forse sono possibili scambi, forse sarà possibile piazzare qualcuno in prestito, con qualche marginale beneficio sul monte ingaggi , ma l’operazione rotonda senza il concorso degli amichetti, appare davvero poco probabile. Non resta che vedere cosa combinerà Juric da qui a fine giugno con questo organico, per immaginare poi le più o meno dirette conseguenze della performance.

  9. Leggo tutto con la massima attenzione. Mi permetto solo, a livello imprenditoriale, di prestare la massima prudenza ed attenzione ad esprimere giudizi su pseudo fallimenti, retrocessioni a dilettanti o giudizi su certezze che tali per nessuno al di fuori della stessa società può dare. Solo così si evitano scivoloni antipatici e si perde di credibilità. La mia è una splice riflessione.

  10. Dal punto di vista tecnico prenderei Praet subito a quelle cifre (6/8 mln) e poi mi fido di chi vuole l’allenatore. Va seguito e basta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui