Disastro annunciato, ma nessuno ha pagato. Tranne i tifosi.

11
251

Sharing is caring!

E così Sabato abbiamo riscritto la Storia di questa gloriosa Società. Non per un trofeo o per una o molte vittorie consecutive in stile Lazio , o per i goal segnati in stile Atalanta. Da sabato questa squadra e questa Società sono infatti nella storia granata per la sconfitta più pesante della intera esistenza del Torino calcio, quasi 114 anni.

Solo un altra volta negli anni 50 ci fu una sconfitta identica, 7-0 ma con molti distinguo: si giocava poco tempo dopo Superga, con una squadra leggendaria scomparsa che dovette essere rifondata totalmente dalle ceneri lasciate da quella tragedia, e si giocava in trasferta a Milano con il Milan.

Quella sconfitta quindi ha ampie giustificazioni nulla a che vedere con questa

Questa non le ha. Pur con alcuni giocatori titolari assenti , infortunati o squalificati , non si può perdere 7-0 davanti al proprio pubblico, 7-0 che sta pure stretto ai Bergamaschi. Abbiamo rischiato seriamente la sconfitta più pesante della intera storia del Calcio di SerieA , quando sappiamo che la Vittoria più larga è stata proprio del Grande Torino contro l’Alessandria. Un 10-0 che avrebbe potuto tranquillamente materializzarsi in questo maledetto Sabato sera se non ci fossero stati Sirigu e i pali a salvarci. Un incubo. Sabato sera che per fortuna mi sono perso, ero all’Estero per lavoro grazie al cielo, ho visto solo i primi due goal prima che Internet si bloccasse, qualcuno ha avuto pietà di me . Ma avevo già capito fin dall’ingresso in campo, osservando lo sguardo perso e preoccupato dei nostri , e lo sguardo cattivo di quelli Atalantini, che avremmo perso.

Avevo in effetti temuto una sconfitta anche pesante, certo non in queste proporzioni bibliche , e non solo io. Molti come me lo temevano contro questa Atalanta che reduce da due sconfitte immeritate avrebbe giocato ai cento all’ora, mentre noi abbiamo giocato come venissimo da 12 vittorie di fila, come avessimo appena vinto una finale di Coppa, completamente molli . Questa sconfitta resterà nella mia, nella ns memoria di tifosi per sempre anche se non l’ho vissuta in diretta . Ancora oggi infatti ricordo sconfitte pesanti con Cagliari, Gobbi o Fiorentina per 5-0 o un 6-0 dal Milan, a un paio delle quali ho assistito.

Questo 7-0 non l’ho visto ma resterà scolpito nella nostra mente e negli almanacchi.

Lo avevamo previsto , eppure siamo semplici tifosi non esperti o professionisti strapagati. Nessuno di noi prende 1-2-3 milioni l’anno, anzi siamo noi a pagare eppure noi tutti lo dicevamo: la coperta di questo Toro è maledettamente corta soprattutto ma non solo a centrocampo, in molti ruoli chiave giocano sempre gli stessi , bastano 3 o 4 assenze prolungate e un paio di cali di forma e rischiamo sconfitte come a Reggio Emilia o con l’Atalanta . Lo scorso anno da quato punto di vista era andata abbastanza bene , i 4 mediani avevano retto fisicamente. Ma quest’anno è un altra musica, basta che si facciano male seriamente in 2 e 1 altro venga squalificato e siamo nella m…

Detto, fatto.

Il primo responsabile sia chiaro non è Mazzarri. Lui è co-Responsabile per avere avallato certe mosse di mercato e avere puntato sui cavalli sbagliati o avere messo da parte i cavalli giusti. E non avere trasmesso coraggio. cosi come sono co-Responsabili i preparatori atletici, i fisioterapisti e i mental coach se li abbiamo utilizzati ( forse no, costano)

Ma è colui che NON ha messo Mazzarri in condizione di mettere sul campo una squadra decente per affrontare questa bella Atalanta , ovvero Cairo , il primo colpevole.

Mercato nullo a Gennaio 2019 , tardivo e insufficiente in estate, mercato nullo adesso. Sono tre mercati consecutivi forse quattro senza veri rinforzi o rinforzi tardivi, anzi la squadra è forse pure stata indebolita perchè alla fine Liaic ad esempio è stato quasi regalato e tutti sappiamo quanto mancano i suoi traversoni e le sue giocate in Area. Ma se è per quello mancano anche le sgroppate di Zappacosta o Peres sulla destra, quelle di Darmian o Barreca sulla sx, gli inserimenti di Benassi sulla mezzala dx, e manca come al solito qualità e personalità a centrocampo, specie in assenza di Rincon , l’unico del ns centrocampo che abbia personalità.

In una sera abbiamo pagato tutti gli errori di una gestione societaria inconcludente anche in passate trattative fallite. Ilicic perso per spiccioli anni fa, Muriel e Gomez per mancanza di volontà a chiudere, Zapata per non spendere alcuni milioni in più accontentandosi di Niang; eccoli dove giocano e come ci hanno conciato Ilicic, Muriel, Gomez e Zapata. In questo mercato poi avevamo puntato Cutrone finito alla Fiorentina e già in goal, Borini al Verona già in goal, Barrow al Bologna già in goal…puntiamo puntiamo ma non prendiamo nessuno. Poveda al Leeds, Fofana probabilmente al West Ham…

Il Parma ha preso Cornelius, il Milan Ibra…guarda caso tutte queste squadre, adesso anche il Napoli, hanno recuperato terreno. Noi ci siamo fermati sul più bello dopo due vittorie consecutive illusorie e siamo undicesimi ora a 4 punti dalle seste.

Del resto quando non hai una struttura organizzativa all’altezza e speri di essere il Padreterno a fare tutto da solo queste sono le conseguenze. E non hai rimpiazzato il DS, Bava si occupa ancora dei giovani, Non hai un vero team manager, non hai un amministratore a cui delegare , non ti muovi con tempismo sul mercato, non hai preso nessuno per granatizzare la società e trasmettere i veri valori granata , cosa pretendi?

E ancora parlano di cessioni. Ancora non prendono decisioni sull’allenatore ormai inviso a tutta la piazza e non piu in grado di trasmettere coraggio, voglia di osare e forse attualmente e inconsapevolmente trasmettitore di ansia, nervosismo.

Mi duole parlare cosi di Walter, io l’ho difeso fino all’ultimo ma ora non è possibile, bisogna anche guardare in faccia la realtà. Sinisa e persino Ventura sono stati esonerati per molto meno.

Ma tornando alla dirigenza: dopo avere ceduto Bonifazi e Parigini, due ex gioielli del vivaio granata ora vogliono cedere Iago Falque . Ma non sarebbe meglio cedere la Società cercando un buon compratore, un serio investitore ?

Le uniche vittime di tutto questo sono i tifosi, che pagano e fanno sacrifici e hanno il diritto di poter assistere a spettacoli decenti non vergognosi come Sabato, hanno il diritto di poter sognare qualche volta, di vedere mercati all’altezza , giovani del vivaio incentivati non deprezzati , di godere di risultati positivi anche nei Derby o in partite considerate impossibili, di puntare ogni tanto ad obiettivi più alti che non siano la metà classifica e una volta ogni 4 anni un 7 posto elemosinato.

Tutto questo non esime giocatori e allenatore, in assenza di una società, a dare tutto in campo. Anche altre squadre hanno subito scoppole simili risollevandosi, ad esempio l’Udinese con la stessa Atalanta, o l’Atalanta l’ha subita contro l Inter 2 anni fa . Il Sassuolo ha beccato 2 volte 7-0 dall’Inter. La Roma in coppa un anno fa ha beccato 7 goal a Firenze. Si sono risollevate .

Quest’anno il Milan si è risollevato dopo il 5-0 subito dalla solita Atalanta anche grazie al mercato. L’Udinese dopo il 7-1 inflittole dalla solita tritasassi Atalanta , ha cambiato allenatore e con Gotti le cose vanno meglio.

Lo deve fare anche il Toro, cambiare qualcosa, ma a quanto pare, senza nessun aiuto esterno. Squadra e Mazzarri sono soli contro tutti e tutto. Walter deve essere capace a ridare stimoli a una squadra a questo punto impaurita, nervosa, demotivata. Sarà in grado di farlo lui stesso nervoso, ansioso? I giocatori devono contare su se stessi.

Non so più cosa sperare per domani sera: tiferò Toro ovviamente ma anche una vittoria risolverebbe il problema alla radice? Perchè il campionato incombe, arriva il Lecce che a casa sua non fa sconti , e in caso di Semifinale ci sarebbero due Derby da giocare.

Saremo in condizione di affrontarli o avremo di nuovo 3-4-5-6 infortunati, 1-2 depressi, 2-3 distratti, 2-3 squalificati e 2-3 ansiosi? Quanti arruolabili avremo a centrocampo?

Siamo tifosi, paghiamo e non possiamo fare altro che attendere gli eventi consapevoli che forse Sabato sera si è toccato il fondo e si può risalire. L’importante è che non si mettano a scavare …

Forza Toro ne hai bisogno

11 Commenti

  1. E’ un Toro difficilmente migliorabile. I giocatori sono con Mazzarri… (altro slogan). Sarebbe bello se ognuno di noi mettesse uno dei tanti slogan del pagliaccio

  2. Domani andiamo al massacro. La squadra manca in difesa dove Nkoulou, Izzo e Djidji non ci sono di testa. A centrocampo regge Rincon e Lukic fa quel poco che puo`. Sugli esterni Desilvestri e´cotto e Laxalt troppo impreciso. Domani torna Aina, cioe´uno che non ci sta´con la testa da agosto. Verdi mediocre, Berenguer ci prova e Belotti regge tutto l´attacco da solo. Sirigu a salvare la porta. Dove vogliamo andare contro un Milan in crescita? La squadra ha perso certezze. E´la stessa squadra che ha fatto il record di punti lo scorso anno e un girone di ritorno da 4 posto. Mazzarri non credo possa fare di piu´. Troppi crolli in questa stagione. Si e´sbagliato a non dare a Mazzarri alternative a centrocampo e sulle fasce. A gennaio ha chiesto un centrocampista e un esterno destro. Non si e´visto nessuno ancora. Cairo sta sbagliando molto. Per spendere di meno spendera´di piu´. Condivido invece la scelta di vendere Iago Falque. Il Toro gioca con Verdi e Berenguer e ha come alternative Zaza e Millico. Vendere bene lo spagnolo porterebbe risorse per il centrocampista di qualita´. Io sabato sera era allo stadio. Un incubo. Mai visto in vita mia una partita simile. Un portiere Sirigu migliore in campo dopo aver preso 7 gol e averne salvati altri 8. Di cui 5 solo nel primo tempo. Giocatori fermi sul 5-0 nella propria trequarti con lo sguardo perso, con i bergamaschi che si passavano il pallone avanti e indietro come si fa nel riscaldamento prima delle partite. E Gomez a incoraggiarli a spingere ancora. Noi fermi a subire tutto. E tutto questo dovrebbe cambiare in tre giorni? Ci vorrebbe il miracolo. Io non ci credo e neanche ci spero. Penso che Mazzari sia al capolinea ma temo le alternative anche di piu´. Ballardini sfascera´tutto chissa´per costruire cosa. Longo non ha la stoffa per guidare il Toro in queste condizioni e non verra´scelto. Prandelli e´vecchio e superato. Con lui si arriva si e no alla salvezza anticipata. Debiasi potrebbe fare qualcosa e portare la squadra tranquillamente a fine stagione. Senza Europa pero´. Poi a giugno si vedra´. Non vedo prospettive attualmente. Aspetto tristemente soltanto che si compiano gli eventi. FVCG.

  3. Sarebbe sufficiente mantenere una linea di galleggiamento minimo con WM x arrivare a una salvezza striminzita,poi a giugno addio a tutti,soprattutto Cairo(forse prima) e con una nuova società e nuove prospettive,a parte 4 o 5 che sono davvero scarsi gli altri vedi come si rivitalizzano. Contratti aggiornati e allungati e tutti danno di nuovo il massimo.
    Il mondo va così…

  4. -Djordy64,
    Come sempre sto apprezzando i tuoi arguti quanto concreti commenti di inizio settimana, di cui concordo pienamente ogni singolo argomento.
    E’ ormai perfettamente inutile ignorare il fatto che “Mala tempora currunt”,in quanto la triste realtà che attualmente viviamo è sotto gli occhi di tutti ,a livello locale,nazionale ed estero.Prova ne sia che un caro amico che lavora oltre oceano mi ha telefonato per sapere cosa stesse succedendo.
    Altro fatto,che personalmente ritengo gravissimo,è che non subisco neppure più gli sfottò dei( pochi) vecchi
    amici dell’altra sponda.Uno di questi,interpellato in merito,mi ha semplicemente risposto :”Non si infierisce sull’avversario che è a terra”.Capisci a che punto di umiliazione siamo arrivati?
    Non sto neppure a commentare quanto accaduto,quel che sta succedendo e quanto potrà succedere in quanto ritengo più che sufficiente l’essere allineato, sia con i tuoi argomenti sia con i commenti corretti,e non offensivo-deliranti,di altri fratelli di fede pari alla nostra.
    Rammentiamo comunque il titolo di un vecchio film :”Solo chi cade può risorgere”.In merito è opportuno che qualcuno sappia che noi potremo si inciampare,cadere,ma saremo altresì come l’Araba Fenice : “RISORGEREMO SEMPRE !!! “. Riferendomi a quanto vergognosamente accaduto lo scorso sabato sera ,il tempo forse saprà rimarginare la ferita,ma la cicatrice rimarrà per sempre.
    Ricevi un rinnovato caloroso saluto da un vecchio cuore granata.
    FVCG (ora e per sempre).

    i
    .
    Rammentiamo sempre il titolo di un vecchio film :”Solo chi cade puo’ risorgere”.E’ bene che qualcuno sappia che noi possiamo si inciampare,cadere ma strisciare MAI !!
    Chiudo nel dire che la grave ferita subita sabato sera il tempo potrà probabilmente rimarginarla,ma la cicatrice rimarrà per sempre.Grazie sig.presidente,grazie sig.allenatore,grazie sigg.giocatori.
    Ricevi un sempre caloroso saluto da un vecchio cuore granata.
    FVCG ( ora e per sempre).

  5. @fABIO00ARI: Purtroppo lo slogan ” i giocatori stanno con Mazzarri” l’ho scritto anch io povero tifoso ottimista e illuso . Illuso da alcune prestazioni buone ( vittorie con Fiorentina e Roma per esempio) e da alcune di carattere ( Bologna in chiaro affanno fisico dopo la Coppa)
    L’ho scritto soprattutto dopo la terza vittoria di fila dopo Roma e Bologna in campionato con in mezzo le fatiche di Coppa col Genoa
    Adesso andiamo a Milano. A fare cosa non lo so , vista l’armata brancaleone del secondo tempo col Sassuolo e l’incubo con l’Atalanta non ho idea cosa si vada a fare a casa di un Milan rinvigorito, ringalluzzito e stimolato. Tra l’altro dopo un calendario ancora una volta penalizzante per noi con 24 ore di riposo in meno di loro.
    Unica speranza è che si venga presi sotto gamba e che magari ci colpisca un moto di orgoglio che ci porti al risultato insperato
    Ma anche fosse cosi ha senso continuare con un allenatore che ha ormai perso da tempo la fiducia della piazza e dopo averla persa nello spogliatoio lui ormai l’ha persa nella presidneza che lo ha lasciato solo ?
    Anche se le colpe sono al 90% della Dirigenza ormai si deve provare a cambiare .
    e mi spiace visto quanto stimo Walter

  6. @Hamlet: mi spiace davvero che ti sei dovuto sorbire tale scempio e ti faccio i complimenti per il coraggio ad essere rimasto fino alla fine o quasi
    Io sarei andato via nel primo tempo , non ce la faccio a rovinarmi le budella cosi
    Tu parli di massacro , io dico che non è detto molto dipende da come si imposterà la prima mezz’ora di partita. Perche qualche episodio favorevole potrebbe dare coraggio , del tipo non tutto è finito Sabato.
    Se i ragazzi vogliono possono battere il Milan, come hanno già fatto 2 volte in pochi mesi
    A casa loro sarà più dura? Da un po di tempo il Toro è meglio fuori che in casa . Quindi ben venga di giocare a Milano. Il mio dubbio è la tenuta psicofiisica, avremo anche 24 ore di riposo in meno e su 72 credimi sono tante. Infatti non capisco un calendario simile , avrebbero dovuto farci giocare lo stesso giorno del Milan
    Tanto più che dobbiamo noi andare a Milano.
    sugli allenatori: per questi ragazzi allo sbando ci va uno che li tranquillizzi che dia serenità che Mazzarri non riesce piu a dare da tempo
    Per questo immagino un allenatore calmo , sicuro delle sue idee e magari motivato che non guasta
    A sto punto perchè non Moreno Longo?
    Avevo paura si bruciasse ma dopo questo disastro qualsiasi cosa è di guadagnato per lui ed ha la piazza dalla sua parte. In caso di altri risultati negativi non sarà lui il principale accusato poco ma sicuro
    Poi conosce l’ambiente granata e alcuni giocatori.
    E le ossa se l’è fatte.
    Forza Moreno a questo punto

  7. Excalbur : grande con la frase solo chi cade può risorgere stavolta sei tu che mi hai consolato
    E vero sono certo che risorgeremo anche da questa umiliazione storica
    Siamo sopravvissuti a tutto pure alle tragedie alla morte di una squadra leggendaria alla morte di un campione come La Farfalla …siamo sopravvissuti a un fallimento e a presidenze ridicole …sopravviveremo anche a questo
    Per quanto riguarda gli sfottò io non sono stato risparmiato da nessuno se questo ti consola
    Ne gobbi ne interisti ne milanisti
    Solo un mio amico bergamasco tifosissimo della Dea non è riuscito a dirmi nulla se non un mi dispiace abbiamo esagerato
    Era meglio lo sfottò cazzo …
    Domani sera vedremo di che pasta siamo fatti
    Forza Toro sempre e comunque vada

  8. Vecchiocuoregranata. No salvezza striminzita è esagerato
    Abbiam toccato il fondo ma non siamo da salvezza ne con Mazzarri nexsenza
    Auspico L arrivo di Longo
    Vale la pena provare
    Se lo merita

  9. Filippo : non nascondo che sono stato un pro Cairo …un po’ a corrente alternata …ma prima o poi gli occhi si aprono a tutti
    Spero in un miliardario non importa di che paese …che voglia investire in un Brand come il Toro che con un po’ di idee e senza nemmeno spendere troppo …sfonderebbe
    Bisogna prima trovarlo però sto miliardario e sperare che non abbia interessi in comune con le merde se no non c è speranza

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui