Giudice Sportivo. Nessuno squalificato tra Torino e Napoli.

5
278

Sharing is caring!

Il Giudice Sportivo ha ufficializzato quelli che saranno i giocatori squalificati nelle prossima giornata di campionato. Si tratta di Dalbert della Fiorentina per l’espulsione rimediata contro il Milan, Gianluca Mancini della Roma, Mateju del Brescia, Strefezza della Spal. 

Oltre a questi, visto che alcune partite come risaputo non si sono giocate per il caos legato al Coronavirus, altri quattro giocatori sconteranno la giornata di squalifica nel prossimo turno di Serie A: Gaston Ramirez e Murru dellaSampdoria, Nandez del Cagliari e Miguel Veloso dell’Hellas Verona. 

(fonte torinofc.it)

5 Commenti

  1. Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci da Francesco Del Governatore, tifoso granata abruzzese. La sua testimonianza è da tenere in grande considerazione, così come quella del presidente del Toro Club Benevento che ha potuto esprimere la propria opinione su queste colonne lo scorso 13 febbraio (clicca qui). Si tratta di posizioni antitetiche che ben rispecchiano il dibattito che da tempo c’è all’interno della tifoseria granata.

    Buongiorno Redazione
    sono un vecchio tifoso del Torino, ho 47 anni e scrivo dall’Abruzzo. Scrivo e non l’ho mai fatto perché credo che il Toro non meriti una tifoseria come quella attuale. Dico questo perché siamo diventati aristocratici, presuntuosi e nell’atteggiamento attuale ci dimentichiamo dei tempi bui, dove il Toro è stato cavalcato da presidenti che definirli squali diventa quasi un complimento.
    Torno agli ultimi anni dove Cairo si è affidato dopo i primi errori di gestione con il ritorno in serie B, ad un uomo come l’ex ds Petrachi, il quale ha tessuto una tela che ci ha portati fino al campionato scorso, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.
    La sua perdita evidentemente è pesata più di quanto previsto dall’ambiente Toro, giornalisti compresi. Con questo e chiudo voglio dire che un anno negativo ci può stare e che Cairo rimane un ottimo presidente, persona seria e stimata, a lui un solo consiglio, investa in un nuovo direttore sportivo di livello e faccia tornare la squadra lì dove merita.
    Forza Toro!

    ahahahahahahahah
    sta gente vota eh? ecco perché io non ci vado +.
    si avvisa la briuzzese che il grande dirigente è sull’orlo del fallimento visto che tra 2 settimane gli porteranno via tutte le sue aziende e gli lasceranno forse le mutande che indossa.
    sarà uno shock per il grande tifoso 47enne.

  2. secondo il mio modesto parere cairo ha sbagliato un anno su 15, io gli darei ancora una possibilità, io penso possa fare grandi cose a cominciare dalla sede che oggi sta in uno scantinato per colpa di cimminelli e che cairo vuole portare al fila ma la fondazione gli mette i bastoni tra le ruote dell’audi.
    io credo che se prende un ds di esperienza che lo aiuti, possa diventare il miglior presidente di tutti i tempi meglio di don santiago bernabeu.

  3. cairo è ambizioso, non è n taccagno che passa le sue giornate a spulciare bollette e fatture cercando chi ci fa la cresta in azienda. Non è mica uno che manda a puttane un impero da 1miliardo per elemosinare 30 milioni di sconto su canone affitto!!!!! lui è il maggior imprenditore della storia del capitalismo, è un Dio in terra, il piu’ premiato, il piu’ bello, il piu’ intelligente. Nel calcio è stato solo un pò sfortunato ma c’è da leccarsi i baffi di questi 15 anni che ci ha regalato. Noi gli auguriamo di avere presto le soddisfazioni che merita e di essere ripagato nell’ambito delle sue aziende,.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui