Crisi Primavera: il ds Bava parla ai ragazzi di Sesia

18
286

Sharing is caring!

Come riportato ieri da Tuttosport, in un articolo interessante e utile per comprendere il periodo buio delle Under 16 e 18 e soprattutto della Primavera, il ds Bava nei giorni scorsi ha avuto un confronto diretto con i ragazzi di mister Sesia.
Un colloquio nel quale il ds granata ha toccato i seguenti temi: poca fame, troppi cali di tensione, scarsa concentrazione e evidente incapacità di reagire.
Il fatto che il direttore sportivo del Toro continui a supervisionare la Primavera, il fatto che il settore giovanile arrivi da numerose annate positive con la vittoria di molti trofei e con diversi giocatori emersi (Edera, Ferigra, Aramu, Millico…) e infine il fatto che mister Longo sia attento al creare un legame tra prima squadra e Primavera, chiamando diversi “torelli” ad allenarsi con Belotti e compagni, sono chiari segnali che devono responsabilizzare la Primavera granata.
Anche nell’ultima uscita contro il Cagliari si sono viste le problematiche del reparto offensivo nel trovare la via del goal: il primo tiro per i granata è arrivato solo al 91’ e non ha messo in difficoltà il portiere cagliaritano Onisa.
Per tornare al discorso del ds Bava, la mancata capacità di reagire rappresenta una notevole problematica. Così la Primavera granata rischia di andare ai Play out. Le partite del campionato Primavera in programma questo week end sono state rinviate per l’allarme Coronavirus e verrano recuperate l’11 aprile.
Sesia e i suoi ragazzi devono approfittarne. Devono lavorare per voltare pagina e impegnarsi duramente per evitare i play out.
Non si può più sbagliare, anche la società ha mandato un segnale per farlo capire!
Obiettivo salvezza.

Giovanni Goria

18 Commenti

    • interessante. me l’ero perso.
      oramai si aspetta solo il booooooooooooooooom che avverrà, rumours, venerdì prossima settimana a mercato chiuso, e che metterà la parola GAME OVER alla carriera imprenditoriale del nostro.
      Il Tfc di fatto sarà pignorato come tutte le sue aziende e proprietà.
      Ci aspetta una lunga traversata nel deserto da marzo 2020 a aprile 2021.
      Per l’ennesima volta, pur avendo la possibilità di vendere nei mesi scorsi, a fronte di offerte da 90-100 milioni ha sempre chiesto il triplo pensando di essere il + furbo.
      Sconcertante.

        • di fatto siamo un asset bx.
          il grande ora non può più vendere in quanto deve risarcirli e vendendo ogni proprietà poi sarebbe un problema fargli versare denaro liquido.
          bx si papperà tutto entro 13-14 mesi, là la giustizia non temporeggia, e non potranno che dare ragione a chi ha subito un danno non potendo vendere il palazzo da 130milioni.
          il Papa secondo me doveva offrirgli il Tfc a fine 2019, non l’ha fatto convinto di vincere, ora nessuno vuole comprare da lui nonostante abbia messo in vendita tutto, nessuno si fida di uno che fa cause dopo 5 anni sostenendo che ha subito danni ed è stato costretto.
          Si è autodistrutto.
          Che fine faremo?
          fondamentale rimanere in A, coi soldi dei diritti tv, 55 milioni, ci penserà bava che avrà poteri per vendere e comprare, ovviamente spendendo 0€ o meglio con saldo entrate uscite in positivo.
          L’anno prossimo idem come quest’anno, si lotta per la salvezza.

        • comunque non c’è da preoccuparsi. Quelli ci mettono 7 giorni a trovare compratore serio a cui rivendere, in usa sicuramente, oppure a dare il Tfc in gestione a uno dei loro manager.
          Il problema è solo capire se saremo di loro proprietà prima di 1anno. Speriamo.

  1. -Primavera,effetto domino con la prima squadra.Vedremo se l’intervento di Bava,almeno nel settore giovanile, porterà a qualche risultato concreto.

  2. -io comunque cercherei di guardare al lato positivo: “qualcuno” non potrà mettere la solita testa di legno, tra un anno si entra in altra orbita, altro livello, bx manco se li caga al francesino e a suo cugino, o tengono o vendono a qualcuno che ha in gestione un club professionistico usa.
    -quanto a preoccupazioni anno prossimo, guardate che cairo dal 2005 a oggi ha messo 38 milioni nell’acquisto di giocatori, una media di 2,2 milioni a campagna acquisti.http://torinotransfers.blogspot.com/2017/01/urbano-cairo-transfers.html
    i numeri son numeri.
    -cambia niente per noi, anzi cambia che entro un anno si sarà levato dalle palle.

  3. butta male.
    la sua quota in rcs vale 272.409.00 euro……+ i 26 milioni di cairo com senza quota rcs…..si arriva a 298 milioni.
    gliene mancano 2.
    o 302 se si va a ny.
    amen.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui