Pronostici europei 2020

1
72

Sharing is caring!

Si stanno avvicinando ad una velocità impressionante e, come si può facilmente intuire, tutti gli appassionati di calcio non vedono l’ora di poterseli gustare in diretta tv. Stiamo parlando dell’edizione 2020 degli Europei di calcio, a cui prenderà parte ovviamente anche l’Italia e c’è grande attesa per i risultati che potranno essere raggiunti dalla Nazionale guidata in panchina da Roberto Mancini.

Tutti i fan delle scommesse sono già scatenati, pregustando una vittoria finale di una squadra magari non inserita tra le favorite, un po’ come è avvenuto nell’ultima edizione, con il trionfo finale del Portogallo di Cristiano Ronaldo. Si può già cominciare a dare un’occhiata alle varie quote proposte per la vittoria finale sulle principali piattaforme d’azzardo online: per chi è indeciso, il consiglio è quello di seguire le indicazioni che si possono trovare online.Bookmakersaams.eu aiuta nella scelta gli utenti, in modo tale da optare in maniera responsabile per il casinò online che si dimostra più conveniente, non solo per quanto riguarda i bonus che vengono offerti a chi apre un proprio conto di gioco, ma anche come ricchezza e varietà di palinsesto e di quote.

Inghilterra, Francia e Belgio le favorite secondo i bookmakers

Proprio per quanto riguarda le quote antepost legate alla vittoria finale di questa edizione degli Europei 2020, ci sono molti dati interessanti. Prima di tutto, bisogna dare uno sguardo ai vari gironi e provare a comprendere quelle che potranno essere le squadre avvantaggiate, perlomeno sulla carta, dal sorteggio.

Secondo le quote, ad esempio, l’Inghilterra è la favorita numero uno per la vittoria finale, proprio davanti al Belgio dell’interistRomelu Lukaku e alla Francia di Paul Pogba. I bookmakers non si dimenticano della nazionale di Mancini, visto che viene inseguita proprio subito dopo le due compagini che abbiamo appena citato nell’elenco delle favorite.

La quota dell’Italia è simile a quella dell’Olanda e chissà che gli orange non possano essere una delle rivelazioni del prossimo torneo continentale. Certo, gli azzurri hanno stupito tutti anche a seguito di un girone di qualificazione impressionante, in cui la squadra di Mancini ha conosciuto solamente la parola vittoria, senza perdere o pareggiare mai.

I bookmakers non danno grande credito a Germania e Spagna, anche se in realtà c’è sempre da stare attenti con queste nazionali. Anche per queste due compagini è in atto un ricambio di carattere generazionale, ma i giocatori che possono decidere un match e che hanno esperienza da vendere ci sono eccome. Occhio a darli per spacciati o a tagliarli fuori dalla corsa per il titolo.

Così come stupisce certamente il fatto che nemmeno in questa occasione i bookmakers credano molto nel Portogallo, che ha saputo stupire tutti già quattro anni fa. I campioni in carica hanno un Cristiano Ronaldo che segna ancora come se avesse almeno dieci anni in meno e può contare sul supporto di un Joao Felix diventato subito protagonista con la maglia dell’Atletico Madrid.

Qualche sorpresa all’orizzonte?

Ancora più in su la finalista degli ultimi Mondiali di calcio, ovvero la Croazia. La squadra di Modric, infatti, viene vista dai bookmakers alla fine di un ciclo e viene quotata tra 20 e 25 volte la posta in palio per la vittoria finale. Una quota molto alta, considerando che i croati riescono sempre a mettere in difficoltà tutti e hanno ancora grandi campionati che sanno come si vincono queste partite di spessore.

È chiaro che la corsa al titolo dovrebbe teoricamente rimanere racchiusa tra queste squadre, ma c’è sempre spazio per una “cenerentola” che riesce a incantare ad ogni edizione. Potrebbe essere la Danimarca di Eriksen, che è quotata 50 volte la posta, oppure anche la Svizzera, che inizierà la sua avventura agli Europei nel Girone A, lo stesso dell’Italia, che gioca molto bene e non va sottovalutata.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui