Il comunicato della Lega per la deroga del tesseramento di Vagnati

6
286

Sharing is caring!

Arriva l’ufficialità da parte della Lega alla deroga per Davide Vagnati per il suo tesseramento con il Torino. Questo il comunicato ufficiale: “Vista l’instanza pervenuta dalla Società Torino FC relativa al tesseramento in deroga del signor Davide Vagnati;

rilevata che la richiesta di tesseramento in deroga è di competenza del Consiglio della Lega Nazionale Professionisti Serie A;

si dispone, senza pregiudizio per le competenze degli Organi federali per l’accertamento dei requisiti necessari all’effettivo tesseramento se signor Davide Vagnati, che in data 30 aprile 2020 ha risolto il rapporto contrattuale con la Società SPAL”. (tuttomercatoweb.com)

6 Commenti

  1. Caro Ex felice che qualcuno come te crede ancora che un nuovo ds sia sinonimo di cambiamento….come vorrei crederci anche io…. non so da quanto tu aspetti una società e squadra attrezzate per traguardi ambiziosi..per me 30 anni suonati di attese e a parte qualche goduta con coitus interruptus in era Borsano ..oltre a questo il nulla.
    Vugnati non cambierà una cippa, solo l’apparenza di una società con il solito decisore apicale.

  2. “Traguardi ambiziosi” non è proprio l’emblema del nano.
    Ma in alcuni casi ha avuto l’intuizione di delegare a qualcuno competente, vedi Bava per il settore giovanile, vedi, checché ne diciate, l’accoppiata Petrachi/Ventura che era stata in grado di compiere un primo sostanziale salto di qualità (mai il secondo, d’accordo) con una certa autonomia, per quanto possibile.
    La tragedia di quest’anno è stato il ritorno del Cairo “faccio tutto io”, e secondo me se n’è reso conto pure lui. E’ un suo vecchio vizietto che ha sempre e solo fatto danni tremendi.
    Vagnati viene a coprire un buco clamoroso che ha compromesso l’attuale stagione, la scelta di un allenatore adatto sarà altrettanto importante. Poi, naturalmente, tutti in coro a reclamare un’altra proprietà, però intanto Vagnati è un primo passo verso la normalità, e la speranza è di vederlo lavorare senza immediati pregiudizi anche verso di lui.

  3. Ovvio Corti, nessun pregiudizio verso Vagnati anzi, pieno appoggio. Io spero solo possa muoversi con un filo di autonomia in più rispetto a tutti i predecessori….

  4. pensiamo piuttosto ai play out che crescono sempre piu’ di quotazione………poi per esaltarci dei fenomeni del Real Spal avremo tempo….grazie presidente, non male per il piu’ forte Toro degli ultimi 30 anni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui