Belotti: “Abbiamo anima e cuore, i tifosi devono sostenerci”

50
839
Andrea Belotti, attaccante del TorinoFc
Andrea Belotti, attaccante del TorinoFc

Sharing is caring!

Vince il Torino contro il Bologna e sale al 7° posto, appena due punti sotto il Cagliari che occupa l’ultima posizione utile per l’Europa League. Tra i protagonisti più importanti dei granata c’è Andrea Belotti, capitano e assist man di giornata per la rete di Berenguer, che elogia la squadra per l’atteggiamento: “Vittoria importante sotto tanti punti di vista: per la classifica, ma anche per la continuità perché dopo Roma non era facile giocare con il Bologna. Non è stato così nonostante la Coppa Italia di giovedì; questa squadra è da elogiare per anima e cuore. Contestazione? E’ vero, le condizioni del campo sarebbero da migliorare, ma ce l’abbiamo e dobbiamo tenerlo. Non è facile sentire i fischi dei tifosi al primo controllo sbagliato, io penso che durante la partita i tifosi debbano sostenerci, se dopo ci meritiamo i fischi è giusto prenderli” ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport. Infine una battuta anche sul prossimo Europeo dove si giocherà la maglia da titolare con il suo amico Immobile: “Lo speriamo sia io sia Immobile. Sono contento delle mie prestazioni, poi se arrivano i gol è tutto di guadagnato. Giocarsi l’Europeo è una cosa importante e io sono soddisfatto” ha concluso. (tuttomercatoweb.com)

50 Commenti

  1. Alcune riflessioni, sia in generale che sulle parole specifiche di Belotti…
    Innanzi tutto fra oggi e Giovedì scorso (anzi, Venerdì mattina presto dato che la partita di Coppa Italia è iniziata Giovedì ed è terminata il giorno dopo..) hanno parlato i 2 uomini migliori/più rappresentativi/più “adorati” da tutto il popolo Granata, ed entrambi guarda caso hanno posto l’accento sull’atteggiamento PREVENUTO che molti “tifosi” hanno sia allo stadio che sui social, ed è QUESTO che non va bene! Non va bene né fa bene alla squadra, non è così che si dimostra l’attaccamento ai colori Granata, nonostante quello che costoro possano pensare! E sbagliano oltretutto nell’insistere con un metodo che è profondamente sbagliato e che alla lunga potrà avere conseguenze disastrose per l’eventuale permanenza di giocatori “di spessore/valore” come appunto questi 2 in oggetto! Non basterebbero certo raddoppi di ingaggio anche se venissero Loro proposti (e di sicuro NON AVVERRA’…) per trattenerli quando poi dovrebbero giocare sentendo solo malumore e fischi anche quando vincono! Si contesta giustamente l’operato della Società? Perfetto, che sia la Società l’obiettivo della contestazione, STOP!
    Altra considerazione riguarda le ultime partite, dopo la sconfitta in casa con la Spal sono arrivate 3 vittorie, 2 in campionato (contro la Roma in trasferta ed oggi contro il Bologna in serie positiva da 3 partite) ed una in Coppa Italia (contro il Genoa che, anche se messo male in Campionato resta pur sempre una squadra di Serie A che non aveva nulla da perdere giocando senza risparmiarsi..) e nonostante questo si trovano giustificazioni per SMINUIRE le vittorie ESALTANDO gli errori e GIUSTIFICANDO gli avversari magari per le Loro assenze…… Però spesso anche noi abbiamo assenze PESANTI, come oggi, come Giovedì, come pure contro la Roma, e nonostante tutto la squadra ne è venuta fuori ugualmente vittoriosa, con cuore (Granata), con volontà, con ostinazione, anche con unghie e denti ma è anche così che si vincono le partite, no?
    Quante volte in passato si è giocato bene E PERSO, magari dei derby? Quante volte in passato avremmo meritato quanto meno di pareggiare eppure fra legni e traverse e tiri parati miracolosamente dal portiere avversario abbiamo perso perché beccato un gol sull’unico tiro in porta (magari c’era Padelli..)?
    Oggi invece continua “il tiro a volo”, si continua a “sparare” o meglio “spalare” sulla squadra, credendo così di fare i “tifosi veri” che “non si chinano più a Cairo” ma, alla fine, saprete come andrà?
    Andrà che quelli che finora sono rimasti nonostante le “sirene” abbiano suonato più volte se ne andranno, e i “tifosi veri” magari daranno la colpa a tutti meno che a se stessi, alla Loro miopia, alla Loro stoltezza, e si tornerà veramente a giocare per non retrocedere o magari con il Pescara, il Pisa, la Cremonese… Bello eh?
    FV♥G!! SEMPRE!!!

  2. Premessa, il Gallo rimane uno dei pochi giocatori paragonabile ai Nostri Eroi, quindi sempre e solo rispetto
    Ma, alcuni tifosi continuano a fare finta di non capire, il problema non è e non è MAI stato la squadra, i problemi sono:
    1) esperimento sociale in Primavera che ha messo a repentaglio l’incolumità di famiglie con bambini (e infatti oggi la curva era vuota, e certo non solo per 75 daspati…)
    2) chiusura ad oltranza del Filadelfia, impedendo ai tifosi di accedere a quello che per noi è e rimane un vero e proprio tempio
    3) conferenze stampa di Mazzarri e Cairo che continuano ad essere offensive nei confronti dei tifosi
    fare tifo non è un atto dovuto, è un gesto d’amore, sentimento che va ricambiato, quindi capisco che Belotti senta la mancanza dell’affetto dei tifosi, ma deve comprendere che non è contro i giocatori e tanto meno contro lui e Sirigu. La frattura tra tifo e dirigenza pare ad oggi insanabile, anche perché per i fattacci della Primavera non sono venute scuse, peggio, Cairo ha fatto una dichiarazione pilatesca.

    • I fatti sono chiari, oramai Biziog chi vuol capire ha capito e chi fa il cieco, il muto e il sordo amen, c’è ne faremo una ragione. Intanto Mazzarri sembra averlo capito, oggi ad essere fischiato alla lettura delle formazioni è stato lui, mica la squadra e in conferenza stampa ha minacciato di andarsene se si fosse insistito sull’ambiente. Quella riportata qui in altro articolo è solo una piccola parte.

  3. E invece, caro Biziog, quello che non capisci tu e gli altri, è che il problema ora è anche tra la squadra e voi.
    In due giorni te l’ha detto prima Sirigu e poi Belotti, ma continuate a parlare d’altro.

  4. Scusate io non so chi di voi è stato allo stadio. Io ci sono stato e i tifosi oggi , dico oggi , si sono comporatati benissimo. Incitamenti continui alla squadra dopo i primi 15 minuti di sciopero del tifo , niente bandiere o vessilli ma la sciarpata c’è stata . Qualche fischio deficiente contro Mazzarri , che non li merita, ma per il resto cori contro Cairo fatti solo nelle pause del match .
    Squadra incitata sempre anche quando il Bologna , con il Toro ormai sulle gambe , voleva approfittare della ns stanchezza e assenze
    Le parole di Sirigu e del Gallo sono riferite soprattutto a partite precedenti, Oggi credo poco da dire alla curva a parte forse qualche mugugno per errori banali nella ripresa da parte di Aina o Meitè causati anche da stanchezza e poca lucidità

  5. I tifosi, dopo quello che gli è stato fatto, in ogni caso sono gli ULTIMI con cui prendersela.
    Omonimo, cosa ti vai a inventare adesso? E’ abbastanza ridicolo ritirare fuori sta roba, ne abbiamo parlato eccome, ma in confronto a quello che hanno fatto in collaborazione società e questura fa veramente ridere, appunto

  6. Sempre i filmati della questura forniscono una versione leggermente diversa dalla vostra, circa gli scontri di Torino-Inter. Ma comunque oramai la contrapposizione è evidente:
    Voi, Blackstone, Marengo e i Torino Hooligans da una parte
    Gli altri, Mazzarri, Cairo, la Questura e i giocatori del Torino FC con Belotti e Sirigu in testa, dall’altra.
    A ognuno la sua scelta.

  7. Ma non dire cavolate, poi cos’è, hai visionato di persona i filmati della questura da Roma?
    Ti sei per caso reso conto quale PORCHERIA è stata fatta in Curva Primavera? Evidentemente no, se no forse non scriveresti ste scempiaggini
    Cmq andate avanti così, continuate a pensare che i tifosi non si meritano questa squadra, che è colpa loro sempre e comunque, che cairo e mazzarri sono degli eroi da onorare e riverire e blablablabla….è molto rassicurante tutto ciò vero?

  8. 1) I filmati li trovi su You tube o anche su “Torino oggi” (Roba di cairetto pure quella?)
    2) La grande novità è proprio nel fatto che da oggi i nemici non sono più presidente e allenatore del Torino FC, ma ci devi aggiungere pure i giocatori che, come alcuni tifosi prima di loro, si sono ampiamente stufati di chi punta a sfasciare tutto.

    • Omonimo, sono andato a cercare il filmato……se quella è una violenta aggressione contro la squadra io sono Madre Teresa di Calcutta……ma per favore!!

    • Per Sirigu è solo un pretesto per andarsene da qualche parte dove c’è AMBIZIONE, e come biasimarlo … il Gallo pure si merita un’altro presidente, un’altro campo di gioco, un altro centro di allenamento … se le ‘uscite’ sono state sincronizzate, un motivo c’è di sicuro, solo che oggi non lo conosciamo … poi la memoria da pesce rosso farà il resto !!

  9. Se vogliamo cercare di fare un ragionamento serio è ovvio che nessuno pensa che i giocatori siano “nemici”, almeno, io parlo per me… i giocatori hanno sempre fatto commenti del genere: qualcuno si infastidisce di più, qualcun altro dice “i tifosi vanno alla partita e possono fischiare o no” (cit. Berenguer, non proprio letteralmente ma il senso è quello). Detto questo come ho già scritto capisco lo sfogo di Sirigu, è ovvio che non faccia piacere sentire fischiare, ma è altrettanto ovvio che in questo periodo il pubblico è un pò meno ben disposto ad applaudire, e come ti ho già spiegato è anche comprensibile che la massa metta un pò dentro tutti nel calderone e fischi, soprattutto quando si viene da risultati imbarazzanti e si assiste a prestazioni non proprio esaltanti. Si è creato uno scollamento tra tifosi e società ENORME e incolmabile, e di conseguenza ne risente anche la squadra. Certo se i tifosi avessero magari la possibilità di stare più vicini ai giocatori forse questo aiuterebbe, ma quel genio si offende se un tifoso si incazza e glie ne dice quattro perchè lui cita chiellini….
    Io sono sicuro che il 99% dei tifosi non ce l’ha con i giocatori, tutt’altro, magari ce l’ha con mazzarri ed è un pò meno benevolo verso, che so….Aina, Meitè, Zaza o Djidji, ma questo non credo sia scandaloso, da che mondo e mondo ci sono sempre stati giocatori non esattamente eccellenti e fischiati, il calcio è così
    Ed è altrettanto logico che i leader della squadra difendano i loro compagni, ma nessuno ce l’ha con loro….figurati se qualcuno può avercela con Sirigu e il nostro grandissimo Capitano

  10. c’è molta tensione,piu fuori dal campo che dentro,cortih hai detto cretinate sulla questura,son gia abbastanza confusi e preoccupati loro x gli esposti degli avvocati difensori,anche xchè han daspato gente che non era allo stadio.
    comunque han dato l’anima in parecchio,a parte i due soliti,che,giustamente son stati fischiati,mooolto giustamente

  11. Come vogliamo chiamarla? Tiratina d’orecchi? Prima da Sirigu, poi da Belotti.
    I quali dicono: Ci manca mezza squadra, giochiamo su un campo di patate, gli arbitri contro, etc.
    E in tutto questo siamo settimi in classifica, come al termine del campionato scorso, ai quarti di coppa. Non è proprio la mancanza d’impegno che ci si può imputare, o no?
    Voi dite: Non ce l’abbiamo con voi, e continuate come prima.
    E loro rispondono: Noi si! Ce l’abbiamo proprio con voi.
    Check this up

    • No, IO dico: non ce l’abbiamo con voi e magari ogni tanto non proprio tutti i giocatori si ammazzano di impegno come Sirigu e Belotti, quindi se vengono fischiati non ci trovo nulla di scandaloso, ripeto: i fischi ad alcuni giocatori ci sono SEMPRE stati, e non solo nel Toro ovviamente

  12. 2 parole: BASTA CONTESTARE. Manca un girone intero. Basta! Tornare a tifare con striscioni e compatti. Poi non vi va bene Cairo? Chi ha i soldi VERI si faccia avanti e compri altrimenti basta!

  13. Poi, scusa Topotoschi,
    ho detto solo che esistono filmati della questura reperibili in rete da chiunque che sostengono accuse nei confronti del noto gruppo di tifosi. da voi difesi come vittime. A stabilire chi ha ragione ci penseranno i giudici. Io ad esempio non sapevo dell’assalto al pullman della squadra prima del derby, e se permetti, tanto per dirne una, già fornirebbe una giustificazione in più a chi ha deciso di tener chiuso il Filadelfia. O no?
    Non mi pare proprio di aver letto alcuna condanna di detto episodio.

  14. Marck e Corti ; peavete prefttamente ragione, bisogna però distinguere. Da una lato un tecnico bravo ed esperto e molto professionale che sta riprovando a portarci in europa. I giocatori e lo spogliaotio con poche eccezioni lo stanno seguendo e la maggiroanza dei tifosi è con loro
    Dall’altra le cazzate come quella della Primavera. Questi sono errori gravi. Ovviamente nessuno lo ha fatto apposta, ma è superifcialità , grave perchè poteva scapparci il ferito se non peggio.
    C’erano famiglie in curva.
    Già in un Derby anni fa e anche col Napoli mesi fa si era rischiato .
    I tifosi ospiti vanno relegati nel settore ospiti. Per farlo basta obbligare a chi va a quella partita in quel settore in quel giorno ad avere la tessere del tifoso.
    Inoltre non capisco perchè solo 8 interisti daspati contro 75 granata
    Cairo poi non sta facendo nulla per farci cambiare idea….

  15. Omonimo te lo ripeto: dire che quello è un assalto al pullman della squadra è travisare completamente la realtà, questo modo di ingigantire le cose e sovvertire la realtà è proprio la tecnica usata da cairo e in generale da chi vuole nascondere una verità
    Non me l’aspettavo da te

  16. Marco Corti
    continui a FARE FINTA di non capire, il fattaccio relativo alla curva Primavera è che ultras interisti sono stati messi di fianco a famiglie, dove c’erano ragazzi, donne e bambini, è chiaro? Ci fosse stato tuo figlio di 8 anni cosa avresti pensato?
    Poi non dire inesattezze, ovviamente Sirigu e Belotti non hanno detto di avercela con i tifosi, semplicemente hanno chiarito che un clima pesante non li aiuta, ed è vero.
    Ma questa porcheria non l’abbiamo fatta noi, quindi è con il loro presidente che devono prendersela
    Ultimo pensiero su Mazzarri, come ha chiarito qualche giorno fa da Pecci, il problema non sono le partite che si vincono o si perdono, quelle ci possono stare, l’importante è lo spirito
    “E quindi il Filadelfia aperto: se fai vedere alla gente che lavori bene allora sarà disposta a perdonarti qualcosa in più. Il Toro non ha tra le sue caratteristiche quella di vincere, ma di avere uno spirito: mi preoccupo se si perde questo, non per una sconfitta in più. ”
    Eraldo Pecci
    che, ben inteso, non vuol dire che non vogliamo vincere, vuol dire che lo spirito è ancora + importante della vittoria
    Il giudizio tecnico su Mazzarri lo lascio a voi che siete esperti, certo è che con lui lo spirito TORO è ai minimi termini, quindi può vincere tutte le partite fino alla fine, continuerà a NON piacermi

  17. Marck, vuoi andare con gli striscioni in curva? sei liberissimo, vuoi tifare? nessuno te lo vieta
    ma NON dire agli altri quello che devono fare.

  18. questore ha parlato di “esperimento sociale” concertato con la dirigenza granata… cioè della volontà preordinata di esporre persone inconsapevoli a rischi estremi per la propria incolumità fisica.
    Non di un incidente occorso per cause prevedibili ed imputabili all’operato di soggetti terzi…. no
    Si sapeva che sarebbe successo e non si è fatto nulla perché non succedesse
    Comportamento illegittimo da paese sudamericano
    Questo è un atto che non ha precedenti in nesuno stato di diritto.
    E va oltre… molto oltre l’ambito sportivo e/o del tifo organizzato
    Chi fa finta di non vederlo
    O è scemo
    O è fascista

  19. Il messaggio è stato questo
    “Mi contesti… e io ti faccio spaccare la testa dagli ultras avversari e poi ti faccio pure arrestare e daspare”
    Chiaro lineare e semplice f

  20. Allora:
    Mettere i tifosi avversari in mezzo alla gente, cioè non delimitati in uno spazio chiuso ed isolato dal resto dello stadio, al giorno d’oggi è senz’altro qualcosa di azzardato. Dovrebbe presupporre che viviamo in un paese civile, con un alto concetto di sport, in cui ciascuno è libero di tifare per chi vuole, gomito a gomito con quelli dell’altra squadra senza che a nessuno venga in mente di scannarsi solo per una bandiera o una sciarpa. Praticamente quello che succede in qualunque incontro di rugby.

    Io nel 1989 (mi sembra) assistetti a un Torino-Lazio (4 a 3) in curva Filadelfia in compagnia di alcuni miei amici laziali partiti da Roma insieme a me. E’ vero che all’epoca i rapporti tra le due tifoserie erano molto buoni, ma eravamo mescolati, ci prendemmo per il culo, esultando e dannandoci a seconda dell’andamento della gara, il tutto senza alcun problema. Non c’eravamo mica solo noi in curva. Erano più i torinisti dei laziali, ovviamente, ma nessuno disse Bah. Niente steward, niente barriere, non un accenno di tensione nonostante una partita assai accesa.

    A parte questo, i filmati della questura mostrano un aggressione dei Torino Hooligans contro gli interisti in Primavera. Sempre secondo la loro versione, questo è l’elemento che ha scatenato la rissa e tutto ciò che ne è seguito. Solo colpa di Cairo che ha ideato una trappola contro i suoi contestatori, d’accordo con la questura? O magari c’è anche una compartecipazione di quelli che alle famigliole innocenti ci hanno pensato solo dopo? Se assalgo con mazze e bastoni un altro gruppo di esagitati (perché di questo stiamo parlando dall’una e dall’altra parte) è prevedibile che scateni il pandemonio in mezzo ai normali spettatori.
    Questa cosa non la dice nessuno. Chi sono i Torino hooligans? Dame di carità? Gente che era lì solo per difendere gli spettatori normali? O erano due gruppi di ultrà che avrebbero fatto la stessa identica cosa fuori dallo stadio?

  21. E lasciate perdere il Cile e le dittature militari sudamericane.
    Specie tu, compagno Guevara, alias Leloup. Allo stadio ci portavano i dissidenti politici, li trucidavano e li facevano sparire. Abbi un minimo di decenza in certi accostamenti.

  22. Corti, hai figli? forse no…
    Tu sai chi sono i TH? evidentemente no…
    è in qualche modo commovente come si cerchi di travisare i fatti (fatti, accadimenti, non opinioni) pur di dare fiato e respiro alle proprie convinzioni. Dovresti ascoltare le testimonianze di chi era quel giorno in curva, tu non c’eri, e non pensare che guardando 4 filmati avrai un quadro completo di quanto accaduto
    cmq se hai figli la prossima volta che fanno un esperimento sociale portali, così vediamo se hai ancora il coraggio di affermare che “Mettere i tifosi avversari in mezzo alla gente, cioè non delimitati in uno spazio chiuso ed isolato dal resto dello stadio, al giorno d’oggi è senz’altro qualcosa di azzardato”
    prova, dai

  23. E’ sufficiente il nome stesso: “Hooligan” che da solo spiega tutto.
    Immagino non ci sia neanche bisogno che tu faccia una ricerca sul significato di tale definizione.
    Nel caso, però, fatti un giro anche sulle voci correlate:
    Teppismo
    Vandalismo
    Delinquenza minorile, e soprattutto:
    Comportamento del gregge.
    E lascia stare i figli.

  24. Omonimo sembri un politico, uno dei peggiori (non dico di quale partito…), di quelli che raccontano una mezza verità oppure prendono una parola, un pezzettino e ci costruiscono su tutta una storia per accusare qualcuno….
    Stiamo parlando di una cosa successa in un posto e in un momento preciso, e tu per dimostrare che io e quelli che difendono alcuni tifosi abbiamo torto ti attacchi a come si chiamano i suddetti tifosi……ma ti rendi conto? Ma daaaiii su!

  25. Corti, non mi hai risposto,
    ovviamente
    E i figli lasciali stare tu, perché i figli stavano in primavera e hanno rischiato grosso
    Evidentemente tu allo stadio non vai. Stai alla scrivania a stabilire chi sono i buoni e chi i cattivi. E non nasconderti dietro i TH, il problema, al quale ti rifiuti di rispondere, è che donne e bambini, gente tranquilla, ha rischiato di essere menata e anche peggio. E io li conosco e ti assicuro che i bambini in questione non sono ultras e allo stadio a tifare Torino non ci andranno MAI più
    Quindi cerca di avere un po’ di rispetto

  26. Io non accuso nessuno (a differenza vostra).
    Chi ha preso le decisioni si chiama Questura alias Polizia di Stato.
    A sentire voi, la questura si muove agli ordini del nanetto per eliminare quelli che gli danno fastidio. Non sono io che parlo di macelleria cilena, di orribili complotti e tentata strage dei figli di Biziog. Ci sarà un processo? Se si, verranno stabilite le colpe, si ascolteranno tutte le testimonianze delle famiglie spaventate. Nel frattempo LA QUESTURA, ha disposto le note sanzioni sulla base dei filmati e delle informazioni in loro possesso. Voi ritenete che loro agiscano in malafede, avete già emesso le vostre sentenze, sapete già chi è l’unico colpevole e avete già assolto con formula piena chi pare a voi. Ad ogni singolo evento avete già la risposta pronta e nessuno osi metterla in dubbio!

  27. Ma davvero non capisco se fai finta….stiamo parlando del famoso “esperimento sociale”…hai presente?? L’ha dichiarato il QUESTORE che è stato fatto “in collaborazione con la società Torino F.C.”! Cosa c’è da aspettare e vedere?? SECONDO me, questa è una porcheria bella e buona, la domanda è: visto che società e questura si sono comportate in questo modo ti sentiresti sicuro tu di andare allo stadio con figli e famiglia?? Ti rendi conto che questa cosa è assolutamente senza precedenti ed è di una pericolosità enorme?
    La questura magari non agirà agli ordini del nanetto ma certo che daspando buona parte dei contestatori non è che gli abbiano fatto un gran dispetto….non so se hai chiaro quale sia il problema: si sono comportati da apprendisti stregoni per poi addossare la colpa all’oggetto del loro esperimento

  28. Nota diffusa dalla Questura di Torino del 15/12/ 2019
    Ho fatto copia/Incolla da Toro News. Sicuramente l’avrete già letta, però magari se la rileggete se ne può anche discutere:

    “Si è diffusa, SOPRATTUTTO IN RETE, la notizia che la Questura di Torino, d’intesa con il Torino F.C., abbia inteso condurre un ‘esperimento sociale’ in curva Primavera dello stadio Grande Torino, mettendo a stretto contatto tifoserie ultras di opposte fazioni. Tale notizia è del tutto falsa”. L’espressione è stata utilizzata: “con esclusivo riferimento all’esperienza storica della curva Primavera la quale, da anni, ospita tifosi non ultras, anche di diverse squadre. Un esperimento senz’altro riuscito perché ha riavvicinato allo stadio il tifo corretto, rendendo le partite di calcio occasione di spettacolo e di unione.
    “Tali affermazioni sono state correttamente recepite da quasi tutti gli esponenti dei mass media presenti in conferenza stampa. Chi, invece,HA VOLUTO INVENTARE UNA NOTIZIA PER CREARE DISINFORMAZIONE ha inteso rivolgere il riferimento a una situazione inesistente”.
    “Non c’è nessun ‘esperimento’ che preveda la compresenza in curva Primavera di tifosi ultras appartenenti ad opposte fazioni – insiste la Questura del capoluogo piemontese -. Gli incidenti occorsi in occasioni dell’incontro Torino-Inter sono addebitabili principalmente, come dimostrato dall’attività della Digos, all’intenzione degli appartenenti al gruppo ‘Torino Hooligans’ di stabilire, all’interno della curva, logiche da formazione ultras. Essendo stato, questo gruppo, messo in condizione, tramite 71 denunce e 75 DASPO, di non poter più presenziare agli incontri di calcio, il progetto di una curva Primavera che consenta ai tifosi non ultras, con differenti fedi calcistiche, di assistere insieme alle partite, per la Questura, deve proseguire

  29. e Corti continui a non rispondere, lascia stare la questione TH che andrà risolta in sede giudiziaria, io non ho mai parlato di polizia cilena, né esaltato i TH (anche se ho le mie opinioni in merito)
    la domanda è: ci fosse stato tuo figlio lì in mezzo cosa avresti pensato?
    d’altra parte non so se hai notato (e no perché tu allo stadio non ci vieni), ma la Primavera da quando sono avvenuti i fattacci è sempre vuoto, vuoto
    rispondimi per favore, alla domanda specifica

  30. A me pare una domanda non retorica, di più, stucchevole.
    Avere dei figli nel bel mezzo di scontri tra esagitati ovviamente è una cosa oltre modo spiacevole.
    Come sai, abito 700 km più a sud, quindi posso basarmi solo sulle notizie che mi giungono dalle fonti ufficiali, le quali sostengono, supportate dai filmati, che gli scontri hanno origine dall’aggressione partita dal gruppo ultrà di cui sopra. Che dei facinorosi interisti abbiano potuto prendere posto in mezzo ai tifosi normali è chiaramente una grossa lacuna nei controlli, di cui dovrà rispondere chi di competenza. Ma se i tafferugli nascono dalla condotta irresponsabile di una banda di esaltati, che ai vostri occhi hanno il grande merito di contestare la società e schierarsi contro la tifoseria della Maratona, mi pare, diciamo, tendenzioso, minimizzare le loro colpe, addirittura santificarli, e (guarda un po’) scaricarle esclusivamente nella persona di cairetto.
    Quindi cosa vuoi che ti dica? Cairo è un mostro che ha messo in pericolo l’incolumità dei bambini in curva all’unico scopo di eliminare i suoi contestatori. Il fatto che la loro condotta sia definita “Criminosa” dai rappresentanti della legge è un particolare secondario, anzi l’ennesima mistificazione ordita dal nanetto di Alessandria. Ti va bene così?

  31. No omonimo, qui ti sbagli, non è una “lacuna nei controlli”, è qui che casca l’asino….vito che sei andato a cercare e citi le dichiarazioni della questura sulle presunte “fake news” ti faccio presente che questa è, come si dice, la pezza che hanno cercato di mettere…….quindi per correttezza ti riporto le parole del questore nel corso della conferenza stampa dell?11 dicembre: “La Curva Primavera è stata presa da noi come oggetto di esperimento sociale: doveva essere nelle intenzioni nostre e del Torino FC con cui abbiamo collaborato, un settore dello stadio Olimpico in cui avrebbero potuto sedere tifosi anche di diverse squadre, famiglie comprese, a prescindere dalla fede calcistica; avrebbe dovuto essere un posto in cui lo sport veniva interpretato come momento di spettacolo e di unione.”
    Altro che lacune nei controlli!! E’ stata una cosa premeditata, o sbaglio??

  32. Ma in che consiste la premeditazione, fammi capire:
    Io sottoscritto Urbano Cairo, posiziono volutamente esagitati interisti vicino a famiglie innocenti, di modo che i corrispettivi esagitati TH li attaccano, nascono scontri e così elimino i dissidenti tramite DASPO?
    Non ti pare un po’ forzata?
    Io so che a Torino, come in tutte le città italiane, ci sono parecchi tifosi dell’Inter. Per quella che definisco “Lacuna nei controlli” anche gravissima, in mezzo a coloro che hanno preso posto liberamente in Primavera c’erano soggetti poco raccomandabili. Se è per questo ce n’erano tanti anche di fede granata, la cui condotta violenta è certificata e , secondo i filmati della questura, all’origine degli scontri.

    Allora, esiste senz’altro un’offensiva dello Stato, che si avvale della partecipazione dei vertici delle società di calcio, volta a liberare gli stadi da gruppi organizzati violenti, perseguendo un progetto simile a ciò che è stato già realizzato con successo in Inghilterra. Lo stadio, la curva, nelle loro intenzioni non deve essere più considerata zona franca dove poter commettere impunemente dei reati. Lo stadio come il cinema o il circo.
    Questo è un discorso, può piacere o no.

    C’è chi, se gli togli il piacere di randellare un tifoso avversario o persino della sua stessa squadra, gli hai tolto una ragione di vita. C’è anche chi (vedi tifoserie organizzate lazio, milan, juve) gli stai togliendo una considerevole entrata economica illecita, fondata sul ricatto e sulla prepotenza para-mafiosa.
    E questo è un altro discorso.

    Poi c’è l’arma del Web, attraverso il quale si possono condizionare e manipolare un gran numero di opinioni.
    Basta tambureggiare come fa Marjanovic, non importa se le spari grosse, o se in mezzo a cose vere ci infili falsità clamorose che però tornano utili a chi ha determinati interessi, e che trovano sempre credito in chi non aspetta di sentire altro.
    E questo è un altro discorso ancora.

    Infine Cairo, un capitalista d’assalto senza scrupoli, che trova il suo corrispettivo in numerosi altri esempi. Come presidente di calcio c’è senz’altro chi ha operato molto meglio, ma la piazza è quella che è. Per lui, il calcio, il Toro è solo business, se ne frega dei tifosi, lui vede solo consumatori,. Ma davvero pensate che chi arriverà prima o poi al suo posto avrà una mentalità differente? Magari (si spera) otterrà risultati migliori, perché eserciterà meglio il suo mestiere, avvalendosi di collaboratori migliori. Intanto gli schifati settimi posti di cairetto sono il massimo ottenuto da questa squadra dal 1994 ad oggi.

  33. Che la violenza debba essere eliminata dagli stadi è ovvio sia una cosa che auspico vivamente, ho ripetuto decine di volte che sono sempre e comunque non violento, e su questo siamo d’accordo.
    Detto questo ovviamente il punto principale è il metodo, cioè COME estirparla, perchè quello che succede nel Regno Unito dimostra che non è impossibile, e ovviamente qui ci possono essere molte opinioni: a mio parere il modo migliore sarebbe mettere in galera chi delinque, cosa banale e semplicissima ma che evidentemente è poco praticata in Italia, per essere chiaro a parer mio chi mena con un randello un altro essere umano non è che dev’essere escluso dallo stadio, deve proprio andare in GALERA, stop.
    Il pezzo delle dichiarazioni del questore l’ho riportato per rispondere a te che sostenevi, portando come prova le SUCCESSIVE dichiarazioni di questo signore, che il famoso esperimento fosse una bufala inventata in rete: come vedi l’ha detto lui stesso, e secondo me la pezza, cioè le dichiarazioni dove fa marcia indietro, gli fanno fare una figura ancora peggiore. (non è che il questore sia dio e quindi infallibile eh…). iE per rispondere a questa domanda “Non ti pare un po’ forzata?” la risposta è NO, mi aspetto di tutto a quel livello, non facciamo gli ingenui

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui