Bremer: “Che rammarico”

3
515
Gleison Bremer
Gleison Bremer, intervistato durante il ritiro di Bormio

Sharing is caring!

Al termine della sconfitta contro il Milan, il difensore Gleison Bremer ha commentato così la partita: “Che peccato, volevamo a tutti i costi passare il turno nonostante sapevamo che sarebbe stata una sfida difficile. Ci siamo andati molto vicini, ma ora dobbiamo andare avanti e pensare al Lecce. Con questa prestazione abbiamo dimostrato che quello con l’Atalanta è stato un incidente, ma ora dobbiamo tornare a vincere”.

(fonte torinofc.it)

3 Commenti

  1. A) Ci si aspettava non tanto il risultato (anche se, fino al 90’….c’era) quanto COME si sarebbe comportata la squadra, se CONTRO il Mister per mandarlo via (e ci voleva poco…) oppure PRO tirando fuori quanto meno un po’ di “carattere”, e abbiamo visto com’è andata—
    B) Come si poteva intuire fin da Sabato sera/notte nelle parole di Mazzarri/Cairo il ritiro prosegue e se i risultati (almeno sul piano dell’impegno) sono quelli che abbiamo visto stasera mi auguro che prosegua fino alla fine di Maggio, chissà cosa ne verrà fuori—-
    C) Qualcuno un po’ di vecchio di me (Serino Rampanti sulle pagine di TN..) ha detto le stesse cose che dico io, a dimostrazione che sono un 70enne anch’io e che alcuni degli attuali giocatori sono un po’ troppo “sensibili ed influenzabili”: sentono troppa pressione? “Patiscono” le (giuste, per carità…) critiche? Per molti (me compreso) onestamente sarebbe quanto meno “infantile” ma che ci sia (“stato” , magari? Che in ritiro abbiano avuto un confronto di spogliatoio?) qualcosa che non ha funzionato nella Loro testa credo sia fuori di dubbio—
    D) Mercato/futuro: difficilissimo avere certezze, Iago stesso sembrava dovesse andare in prestito secco, poi in prestito con diritto, adesso addirittura il Genoa non sembrerebbe convito dei risultati medici di ieri e sta procedendo ad altri accertamenti ed intanto sta facendo fare le visite mediche anche a Parigini… In questo momento l’unico che manca alla lista è Zaza, però speriamo… In entrata i “nomi nuovi” potrebbero essere quelli di Baselli (scomparso dai radar da troppo tempo..) e Ansaldi (anche Lui KO) senza dimenticarci Edera … visto e considerato che non si sono fatti scrupoli a cedere Bonifazi il fatto che Edera e Lyanco siano invece rimasti mi porta a credere che ci sia realmente la volontà di utilizzarli…

  2. Ultima cosa: la mancata espulsione di Rebic, da tutti quanti ritenuta giusta e sacrosanta ma che di fatto non c’è stata, avrebbe cambiato sicuramente il volto della partita, anche questo riconosciuto da tutti: stanti così le cose il fatto che il Milan, rimasto ingiustamente in 11 in campo, abbia segnato nei supplementari dimostra che una semifinale MILAN-PRESCRITTI “tira” molta più audience televisiva e “pagante” negli stadi che non una semifinale NOI-GLI-ALTRI, però poi non credano i Milanisti che la vittoria di ieri sera contro il nostro Toro ferito (che pure li ha portati fino al 120’…) li porti automaticamente in finale eh? I prescritti vinceranno (di nuovo..) scudetto e Coppa Italia, così è scritto e così andrà, come anche il fatto che in Champions non arriveranno neppure in finale, altro che “Sarrismo”…

  3. Mah, Bremer credo sia il più rammaricato, visto che dopo i due gol che ha fatto è dovuto uscire con problemi e chi è entrato al suo posto, ha poi deviato il tiro di Chalanoglu mettendo di fatto fuori causa un ottimo Sirigu che, sicuramente, senza la deviazione era sulla palla. A proposito, le partite sono fatte di episodi, questo è vero, e se Sirigu non fosse stato messo fuori causa dalla deviazione di Didijj forse l’avremmo anche portata a casa.
    Sul fatto che i giocatori patiscano la contestazione io non credo. Ed è ora di finirla di creare falsi alibi. La vera cosa che i giocatori patiscono è la mancanza totale di società, soprattutto in questo momento dove Cairo è in bilico e lo sappiamo tutti il perchè senza continuare a ripeterlo. Prima se ne va, prima torna la serenità anche nella squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui