Moreno Longo non è Harry Potter cosi come Mazzarri non era Voldemort. Ora però si rischia la B

65
871
Rubrica Resurrezione Granata
Rubrica Resurrezione Granata - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Sono reduce dalla quarta sconfitta consecutiva in campionato, la quinta includendo le Coppe. Ci sono rimasto malissimo perchè sull 1-0 ero convinto fosse praticamente fatta e oltre tutto aveva segnato Verdi finalmente.

Tutto portava a pensare che avremmo vinto, che l’esordio di Moreno Longo e Antonino Asta sarebbe stato con un successo seppure tra mille diffcoltà . L’approccio alla gara era stato buono, aggressivo i ragazzi volevano vincere, volevano uscire dal tunnel, il pubblico era tutto con loro , grazie all’arrivo di Longo e Asta tutto era stato azzerato.

Invece è bastato un fallo inutile su un contrattacco della Samp , e la punizione gol di Ramirez per afflosciarsi al loro pareggio. In 11 minuti eravamo sotto 3-1 . E in 10 .

Pazzesco questo crollo mi ha ricordato Verona , solo che stavolta non eravamo in vantaggio di 3 goal . Che succede a sti ragazzi? Che fine hanno fatto il carattere, le palle dello scorso anno?

E’ chiaro a tutti che Moreno Longo non puo fare miracoli in cosi poco tempo, non ha la bacchetta magica non è Harry Potter lui. E Antonino Asta non gioca. Ed è altrettanto chiaro che Mazzarri non era Voldemort. Non era lui o solo lui il guaio del Toro. Per dirla tutta Voldemort è semmai colui che avrebbe potuto e dovuto offrire più armi più bacchette magiche a Mazzarri prima e a Longo adesso. Peccato che sia prima che dopo nessuna magia, nessun filtro magico nulla è stato preso a Gennaio per rinforzare la Rosa. il centrocampo è ai minimi termini, ridotto a 3 uomini con l’assenza di Baselli. Con Rincon reduce da influenza debilitante ma obbligato a giocare cosi come sulle fasce erano obbligati Ola Aina e De Silvestri. Che necessitano entrambi di ricambio. Ma non li hanno. Ma queste cose ormai si sanno le ripetiamo da mesi non settimane, Mesi ed è grave che nulla è stato fatto se non vendere.

Ma non finisce qui.

Moreno parla di calo fisico ma per me testa e gambe sono collegate. Moreno ha fatto in 3-4 gg l’unica cosa che poteva fare in cosi poco tempo. Infondere coraggio e autostima , ci era quasi riuscito la squadra aveva risposto bene. Per un ora, Ma le partite durano 95 minuti

Credo che la strada intrapresa nella prima ora di gioco sia quella giusta anche se la classifica per noi è diventata penosa, deprimente anche un po pericolosa. Moreno e Antonino hanno motivazioni, conoscenze , coraggio. Hanno già provato nel poco tempo a disposizione a infondere la loro grinta le loro conoscenza ai ragazzi. Ci erano quasi riusciti, ma con il quasi non si va da nessuna parte. E per il gioco tocca aspettare, non si può stravolgere tutto in cosi poco tempo. E ahimè la qualità è quella che è, tocca sperare nei rientri dagli infortuni, tocca sperare in Ansaldi, Baselli e Zaza.

Sono convinto che ci tireremo fuori da una situazione assurda in cui siamo caduti nell’ultimo mese. Non andremo in Europa è ovvio, io rinuncio a sperarci ma almeno ritroviamo compattezza e diamo fiducia a un allenatore granata dentro, è necessario perchè dopo le vittorie del Lecce e del Genoa e le loro ultime prestazioni sono preoccupato. Abbiamo preso 20 goal in 5 partite , siamo la squadra materasso dell’ultimo mese, la squadra colabrodo, peggio del Brescia di Grosso molto peggio. 2-1, 0-7, 4-2,4-0,1-3 e 3 di queste sconfitte con Sassuolo, Lecce e Samp. A Lecce e Samp abbiamo lasciato 6 punti tra andata e ritorno vuol dire 12 punti buttati nel cesso.

Sul Genoa terzultimo abbiamo un vantaggio di 8 punti che possono sembrare tanti ma non lo sono. Specie se continuiamo a perdere e il Genoa continua a fare punti cosi come il Lecce. E la Samp è solo a 4 punti. Cairo ha grandi responsabilità in tutto questo perchè è lui che ha avallato gli ultimi mercati nulli.

Tutte le squadre in lotta per qualcosa si sono rinforzate o hanno cambiato qualcosa in tempo. I primi esempi che mi vengono in mente sono il Lecce e il Genoa, ma anche Spal , Milan , Fiorentina , Napoli e Verona hanno cambiato qualcosa. Alcune hanno cambiato allenatore PRIMA del mercato di Gennaio per poi agire sul mercato seguendo i dettami del nuovo allenatore e aiutarlo. Il risultato è stato un bel recupero in classifica . Il Toro NO ha atteso, atteso, atteso nulla ha fatto solo ceduto nonostante gli infortuni e adesso appunto anche il miglior allenatore del mondo avrebbe difficoltà.

Ma Moreno Longo ha dalla sua il DNA granata, l’entusiasmo, l’appoggio dei tifosi e la conoscenza di molti giocatori. Sicuramente basterà per una salvezza tranquilla, parola questa che mai avrei pensato di pronunciare , parola che qualcuno qui aveva già pronunciato e io l’ho rimbeccato da povero illuso, illuso che Longo e Asta potessero miracolarci in 4 gg.

Ma una cosa è certa. Sono i giocatori che scendono in campo ed è giunta l’ora di tirare fuori le palle, ma sul serio. Non me ne frega nulla di eventuali promesse disattese su bonus o premi vari, non me ne frega nulla di promesse di cessione o altre menate, di spogliatoio diviso , sono professionisti strapagati, non prendono 1500 euro al mese , ne prendono da 50 a 100 volte di più e quindi devono darci dentro dall’inizio alla fine.

Se il problema è mentale si rilassino,si carichino, si facciano fare una cura psicologica ma mettano la testa a posto.

Se il problema è fisico ci diano dentro in allenamento per recuperare una condizione accettabile, Longo e il suo staff sono li apposta.

Se qualcuno non ce la fa o non se la sente ci sono dei ragazzi che non vedono l’ora di giocare, Millico, Edera, Singo, Adopo. Sia dia fiducia a loro se con i titolari non si combina nulla.

La pazienza della gente, dei tifosi è agli sgoccioli, l’arrivo di Longo e Asta ha portato ad una tregua ma anche le tregue non sono eterne. Mazzarri il parafulmine non c’è più nè per Cairo nè per i giocatori, e Longo non sarà mai il parafulmine almeno per i tifosi ma immagino che questo lo abbiano già capito tutti.

Fuori le palle e a Giugno tireremo le somme tutti: Dal Presidente ai giocatori.

FVCG

65 Commenti

  1. Ecco bravo giusto: fuori le palle, altrimenti andiamo veramente in B altro che salvezza tranquilla. Adesso abbiamo Milan e Napoli fuori intervallate da Parma in casa. Dobbiamo muovere assolutamente la classifica perché abbiamo visto anche oggi che quelle dietro si muovono. Non me ne frega niente di chi abbiamo davanti, dobbiamo fare punti, anche due o tre ma dobbiamo farli, altrimenti subentra il panico, se non c’è già adesso.
    E se qualcuno non se la sente, fuori. Hai detto bene, ci son Adopo, Singo, Millico, Edera che potrebbero benissimo giocare e peggio di alcuni di questi non possono fare, fidati. Sono convinto che Longo ci stia pensando. In tre giorni non aveva di certo il tempo di stravolgere la squadra, ma, se le cose non vanno vedrai che qualche ritocco lo farà, è inevitabile. Io in B non ci voglio finire un’altra volta. Basta. Fuori le palle e poi a giugno se se ne vogliono andare tutti, tranne quelli che ho nominato sopra, se ne vadano pure. I giocatori passano, il Toro resta. E, Gallo compreso naturalmente.
    Forza vecchio ♥️ granata. Sempre

  2. Djordy,
    mi pare che ti stai finalmente rendendo conto di come siamo ridotti. Abbiamo giocatori che giocano motlo al di sotto delle proprie possibilitá´come Izzo, Nkoulou, Verdi e Rincon e giiocatori che non giocano per niente come Aina, DeSilvestri, Meite. Dici bene di recuperare Baselli Ansaldi e Zaza. A questo punto sono giocatori vitali per noi. Chi lo avrebbe detto? Il peggio credo debba ancora venire. Longo ha sbagliato formazione ieri. Doveva partire con tre centrocampisti, li aveva. E aveva Adopo in panchina. La difesa in uno stato penoso non puo´reggere un centrocampo a due. Ho visto il derby di Milano. Il Milan ha perso ma ha fatto una bella partita sul piano del ritmo. Se giocano cosi con noi domenica non abbiamo speranza. Per recuperare forze fisiche ci vorra´tempo e lavoro. Poi la testa dei giocatori, demotivati da contratti in scadenza, e cessioni a giugno. Stimoli per terminare la stagione bene ce ne sono pochi. Si rischia una situazione da si salvi chi puo´. Dubito poi anche sulle qualita di Longo come motivatore. Ecco perche´il peggio non e´ancora arrivato. Temo un collasso nelle prossime tre partite che saranno Milan Parma e Napoli. Solo il Parma in casa. Non proprio clienti facili. E la classifica inizia a diventare corta. Rischiamo la B. Questa e´la situazione. Inutile nascondercelo.

  3. Junior : anche il Genoa avrà il fiato corto non può vincerle tutte
    Stessa cosa le squadre dietro di noi tra cui c è la Fiorentina
    Insomma prima di impanicarci devono esserci una serie di risultati ad oggi non prevedibili
    Ma non siamo soli
    Anche L Udinese deve stare attenta oltre a Samp e appunto i Viola
    Diamo tempo a Longo e Asta le mie speranze in loro che già hanno lottato x la salvezza sono enormi
    Fossero arrivati un mese prima..

    • Già, abbiamo invocato più volte l’esonero di Mazzarri, in particolare dopo la sconfitta con la Spal in casa. Era lì che bisognava cambiare, e impostare un mercato di riparazione concertato con il nuovo staff tecnico. quello è stato un errore madornale. Però guarda la classifica: gol subiti, sconfitte, punti in meno rispetto allo scorso anno, i numeri ci inchiodano, abbiamo subito più gol di quelle dietro. E la classifica, diceva Emiliano Mondonico, dice sempre la verità. I numeri sono impietosi, bisogna invertire il trend immediatamente altrimenti la vedo proprio male. Ripeto, se qualcuno non ha voglia, dentro i primavera, tanto peggio di così non si può fare.

  4. Hamlet: e beh anche un cieco se ne renderebbe conto
    Saranno 11 anni che non vedevo una tale ecatombe di risultati credo dall ultima retrocessione…..
    Nemmeno il più pessimista o come chiamavo i più disfattisti …nemmeno il peggior tafazziano poteva immaginare una cosa simile
    Centrocampo a due non regge ? Dipende
    Con la Samp in casa era giusto offendere con 3 giocatori offensivi ma Rincon non stava benissimo
    A Milano sarà diverso immagino
    Rincon starà meglio e rientrano Ansaldi e forse Baselli
    Inoltre il rientro di Zaza servirà a aiutare Belotti davanti
    Giovani come Adopo o Millico li butti in mischia quando la squadra funziona non quando annaspa
    Vedremo
    Ma le colpe di Cairo sono così tante che la cessione a Giugno diventa obbligatoria

  5. Alcune considerazioni:
    La sconfitta di sabato ha segnato un punto di svolta in negativo della stagione e del futuro del Toro
    È stata frutto del concorso di fattori negativi che vengono da lontano cui sono stati aggiunti ulteriori elementi aggravanti
    Le conclusioni che si possono trarre appaiono lineari e univoche nella loro drammaticità:
    1- I tifosi non c’entrano nulla: erano 20.000, non hanno contestato e hanno sostenuto la squadra sempre: il risultato è stato peggiore rispetto a quelli ottenuti in un clima difficile… perché si trattava di una partita che non si doveva perdere… contro u a diretta concorrente… a tutti i costi. Non essere riusciti ad evitarla, con il favore psicologico del cambio di conduzione tecnica, con il sostegno dei tifosi, pur essendo passati in vantaggio costituisce prova decisiva di come lo stato di disgregazione interna della squadra sia arrivato ad un punto di non ritorno.
    2. La dirigenza ha dimostrato di essere totalmente indifferente al destino della squadra: il suo unico obiettivo è assicurarsi un surplus di bilancio… raggiungibile anche con la retrocessione tramite vendita dei pezzi pregiati, paracadute e… abbattimento totale dei costi di gestione… o cessione societaria a prezzi di saldo al primo acquirente che si presenti con una “mazzetta” di pochi milioni di euro in mano (veloce, essenziale, comunque remunerativa e pure “ritorsiva”). L’unica possibilità di evitarla sarebbe stato il cambio tecnico deciso per tempo e con scelta orientata a reperire un soggetto esperto nella gestione e nel recupero di situazioni compromesse e soprattutto… non a giochi quasi fatti… e un mercato decente e deciso improntato ad allestire una rosa dedita e idonea alla salvezza (quella attuale non lo è… nel modo più assoluto)
    2 La squadra, nel collettivo, non esiste piu… E non c’è tempo sufficiente per ricostruirla…
    I singoli componenti (tutti… sabato… peggiore partita di Belotti da quando è a Torino) scendono in campo con il presupposto di togliersi il fastidio… con la mente proiettata al proprio futuro individuale… in ogni caso diverso da quello della società per cui giocano.
    Sicuri di rimanere in ogni caso in serie A
    concepiscono la retrocessione come un’opportunità ghiotta per trasferirsi dove vogliono… come e al prezzo che vogliono
    3 Longo… ottima persona e granata vero non ha possibilità reali di invertire il trend negativo… per circostanze oggettive, per difetto di esperienza e per “polso”. Anche lui non ci crede più di tanto. Si farà la prima esperienza di conduzione di una squadra di teorico blasone da far fruttare in modo indipendente dal destino di essa.
    Prova ne sia il contratto corto che ne fa personaggio “gradito” ed insieme “terapia del dolore”
    Per tranciare la discussione che meriterebbe maggiore articolazione
    Prepariamoci nuovamente al peggio… alla caduta rovinosa… e confidiamo nell’ennesima risalita… sperando che non si protragga più del tempo impiegato in passato.
    Forza Toro
    Auguro alle nuove generazioni di poter gioire col cuore alla vista della maglia granata… Per la mia… è troppo tardi.
    Un abbraccio

  6. Continuo a fare i migliori auguri a Longo ma penso ancora che in una situazione che si annuncia sempre piu´grave bisognava prendere un tecnico piu´esperto come DeBiasi ad esempio. Grande motivatore oltre che ottimo tecnico. Che ci ha salvato il deretano 2 volte in A, evitandoci la B per gli errori di Cairo. La storia si ripete. Longo sembra ancora un giocatore piu´che un tecnico. Troppo giovane e inesperto. Dal punto di vista tattico potrebbe cambiare qualcosa. Ha sempre giocato col 4-3-3 e potrebbe passare alla difesa a 4 gia´da Milano. Io lo ricordo con la primavera. Difesa e contropiede praticava. Un modulo che diventava 4-5-1 nella fase di non possesso. Con il classico pulman piazzato davanti al portiere. Quindi la fase difensiva la conosce bene. Certo se Izzo e Nkoulou non ci sono con la testa resta tutto difficile. E vogliamo anche dire che le motivazioni sono poche perche´il progetto tecnico non si vede? I giocatori certe cose le sentono. Cairo ha sbagliato a non prendere un ds adeguato e a non fare mercato sia a giugno che a gennaio. Due errori fatali. Pero´i giocatori, escluso Belotti, Rincon e Sirigu e Ansaldi sono dei mercenari. Sudare per la maglia mai. Se perdiamo con Milan e Napoli, e non battiamo il Parma, cosa quasi certa in queste condizioni, tra tre settimane saremo in piena zona B. A quel punto sapra´questa squadra lottare con i denti negli scontri salvezza? Sapra´Longo incidere nella testa dei giocatori? Io ci spero ma ne dubito molto. razionalmente la vedo dura. Speriamo almeno che la buona sorte si ricordi di noi. FVCG.

  7. DJORDY
    -Che la situazione sia oltremodo critica è palesemente sotto gli occhi di tutti;critica si,ma per il momento ritengo non ancora drammatica.Vero è che con l’avvento del buon Moreno gran parte della maggioranza di noi si era illusa in un rapido cambiamento dell’attuale penosa situazione;prova ne sia il commento entusiasta dei vari post e dei vari siti sul nostro Toro,avvalorati dal numeroso afflusso di spettatori.
    Purtroppo l’esito dell’incontro ci ha riportati alla nostra ancora triste realtà.Era da supporre che Moreno non avesse avuto il tempo per cercare di raddrizzare la situazione di questa nostra squadra allo sbando di cui non si ha memoria,eccettuato forse l’anno dell’ultima retrocessione.
    Evidenziamo inoltre la mancanza di alcuni titolari (Ansaldi,Baselli,Zaza) che ritengono fondamentali per cercare di ricondurci sui giusti binari nel prosieguo di queste ancora rimanenti giornate di campionato.
    Sono pertanto abbastanza fiducioso nella riuscita del nostro nuovo staff tecnico,consapevole che l’impresa sarà tutt’altro che facile,aggravato poi dal fatto della partenza di chi ben sappiamo, senza che vi sia stato alcun reintegro.
    L’essenziale è quello di stare più che mai vicino alle nostre gloriose maglie,incitare,sorreggere,anche se per le prossime partite prevedo poco di buono,auspicando però in un successivo lento ma graduale avvicinamento ad una zona di classifica tranquilla.
    Ci siamo assorbiti delle retrocessioni di troppo,un’altra per me sarebbe semplicemente catastrofica.
    AD MAIORA !!!
    FVCG (ora e per sempre)

  8. non credo cairo voglia retrocedere.
    Sa bene che non tornerebbe mai piu’ in A e quindi addio a 80 mln di incasso.
    Poi tenete conto che sentenza lodo blackstone/rcs favorevole a urbanetto-mandrake farà giurisprudenza, quindi il giorno dopo Marengo porterà cairo in tribunale per le note vicende campanile e si farà restituire un bel pò di soldi che solo la A possono garantirgli.
    A parte gli scherzi, meglio scriverlo, che qua qualcuno non capisce ironia, cairo sta giocando d’azzardo, conta che arriveremo al 17° posto alla peggio, tanto per lui 8°posto o 17° c’est la meme chose, l’ha detto piu’ volte se non ricordo male. Due posti sono assegnati ma uno è in ballo e noi abbiamo solo il vantaggio di 9 punti che non durerà per sempre. D’altro canto la salvezza sarà a 35 o forse addirittura 33 punti, quindi ne mancano 6.
    Speriamo bene.

  9. Cairo vuole mandarci in B
    Questo ha già pianificato tutto. Tanto a lui interessa solo il bilancio e abbattere tutti i costi. Tanto chi va in B ha il paracadute lui guadagna ancora soldi dalle TV e poi vende tutto il vendibile, con la scusa della B. L’ho sempre pensato ma ora lo penso ancora di più. Costui vuole uccidere il Toro, e poi vendersi anche il cadavere.

  10. Mariano
    I tuoi calcoli non mi convincono
    E la situazione è quasi senza speranza
    9 punti sul Genoa con 16 partite da giocare pesano come un moscerino sulla piramide di Keope e fra 3 settimane il distacco può risultare azzerato.
    Le altre squadre che si giocano la conferma in a o sono abituate a farlo da un po’ di tempo e a riuscirci sempre come l’Udinese o hanno una rosa quantitativame e qualitativamente superiore come la Fiorentina o sono in netta ed evidente ripresa come la Samp. e appunto il Genoa che tra l’altro ha un mister molto più scafato del nostro e ci ha messo in netta difficoltà entrambe le volte che l’abbiamo affrontata
    Del Lecce non parlo nemmeno perché fra un paio di giornate ci avrà superato.
    Abbiamo un piccolo vantaggio consistente nell’affrontare il Brescia in casa e la SPAL fuori (quando i giochi per loro potrebbero essere già fatti)
    Per riuscire a fare altri 7 punti servirebbero i riti arcani dei druidi e i miracoli di padre Pio.
    Con Juve Inter Milan Lazio Napoli Fiorentina Roma Verona Cagliari Bologna sono 0 punti assicurati… restano il Parma e l’Udinese oltre al Genoa… tutte e 3 in casa
    Ma con il trend attuale sarebbe un’impresa impattare fra le mura amiche perfino con la Propatria.
    Vero che Cairo punta al 17mo posto… perché a lui piace il gioco d”azzardo sulla pelle degli altri.
    Veri però che tutte le volte che ha fatto una puntata al buio ha sempre fallito.
    Ripeto… la situazione è drammaticamente compromessa… soprattutto perché i giocatori… tutti… se ne strafottono della salvezza del Toro
    Vero

  11. beh il genoa ha fatto cagare fino a oggi, poi se fa ultime 16 partite con media punti superiore a 1 punto, beh complimenti.
    per ora nicola ha 2v-2p.-2s cioè 1,33 punti partita che è molto + della sua media in A,che spero nessuno si offenda visto che è granata, fa cacare….disastrosa…mettiamo che altre 15partite fan 20 punti + 19=39
    io onestamente non credo arriveranno a 39.
    e non credo che ci passeranno tutte davanti anche se adesso è tutto nero.
    se facciamo 1 punto a milano, cosa di cui dubito, possiamo farne 3 col parma.
    e già saremmo salvi,

  12. Questi ora sono atleticamente, psicologicamente e caratterialmente in crisi nera, tutti compreso Belotti. L’unico che ha dignità e palle e’ Sirigu. Tanto per essere sincero e realista, io per il quart’ultimo posto firmerei subito. Pensare che si possa fare un punto a Milano e 3 col Parma ora e’ da illusi. Dando per scontato che perderemo ancora almeno 10 partite fino alla fine, restano Genoa, Brescia, Udinese in casa e Spal fuori.
    Se la condizione generale migliorerà e Longo riuscirà nell’impresa di resuscitare almeno 7/8 elementi, si potrà tentare in queste partite di fare 10 punti, se tutto ma proprio tutto andasse bene. Si arriverebbe a 37 punti che, se Genoa e Lecce continuano così, non basteranno assolutamente per salvarsi. Il nano avido bugiardo inizi a preoccuparsi, non del Toro del quale gli frega meno di nulla, ma dei mancati incassi di contributi lega e diritti tv. D’altronde, chi in 15 anni semina il nulla, raccoglie i peggiori risultati di sempre. Per questo è solo per questo resterà nella storia, lui che crede, dall’alto della sua boria e incompetenza calcistica, di poter fare tutto da solo.

  13. Leloup: sul punto 1 concordo quasi in toto
    I tifosi sono stati splendidi quasi sempre ma specialmente contro la Samp
    Semmai i tifosi sono le vittime dello sfacelo
    Sul punto 2 sono più propenso a credere che sia un problema di capacita di gestione e volontà di non spendere oltre a zero fiducia nei collaboratori
    Sui giocatori non farei un mischione credo non siano tutti uguali . Quello che dici vale x Nkoulou Izzo e pochi altri
    In ogni caso devi sudare x chi ti paga e non pensare al prox anno
    Io inizierei a fare come Lotito che minaccia certi giocatori se L atteggiamento è sbagliato
    Su Longo invece ho massima fiducia E molto motivato è capace sveglio e conosce Cairo L ambiente i giocatori e ha L aiuto di Asta Moretti Bava oltre all appoggio dei tifosi
    Può riuscire meglio di gente più esperta
    Un minimo di ottimismo va conservato

  14. io darei ancora una possibilità a cairo: non dimentichiamoci che ha speso millemila milioni nel TORO e non ha mai guadagnato un cacchio, anzi sacrificando la famiglia per il TORO.
    secondo me può diventare un buon presidente dai.
    speriamo non venga incooolato da taluni fondi americani lui che è un benefattore e non ha mai licenziato nessuno e mai ha fatto ricorso a contributi statali, lui miglior reputescion managee oll taimm

  15. Mariano: dopo 15 anni non credo che ci sia la possibilità che cambi….abbiamo aspettato abbastanza
    Spero ci metta sul mercato al più presto cosi nel giro di al max un anno magari arriva un compratore con i controcazzi

  16. @Hamlet: Longo ha già giocato anche con la difesa a 3 , non ricordo se a Vercelli o Frosinone. Ha già detto che lui si adegua alla squadra e non viceversa sintomo di intelligenza e Moreno è molto intelligente. Passerà alla difesa a 4 solo gradualmente se vedrà che la squadra recepisce e se cosi migliorano le prestazioni in campo
    Quindi mi fido di lui, non servono minestre riscaldate alla De Biasi anche perchè non siamo ancora alla disperazione.
    Dovessimo perdere altre 5 partite di fila e quindi rientrare pienamente nella lotta salvezza allora servirebbe uno di esperienza ma io credo che Moreno sappia quello che fa
    Poi sui mercenari….il calcio è ormai pieno di mercenari e sono in pochi a salvarsi, e non parlo solo del Toro. Mercenario o no tu per la squadra che ti paga bene e profumatamaente devi giocare e sputare sangue e sudore fino all’ultimo giorno.
    Non ci sono scuse a meno che non gli venga pagato lo stipendio da 5-6-7 mesi e allora sarebbe compresnibile.
    Ma anche in questo caso ricordo gente che in altre società ha onorato la maglia anche in condizioni economiche disastrose…ricordo Alessandro Lucarelli col Parma per esempio anni fa.
    No finchè sei pagato dalla tua azienda lavori. I calciatori sono privilegiati e mi farebbe inkazzare non poco se fosse quello il motivo…già ho digerito a fatica il caso Nkoulou….

  17. Excalibur: finalmente un commento improntato alla positività e non al catastrofismo. Io non riesco davvero a immaginare il Toro scendere in B è troppo superiore a oltre metà della SerieA.
    Il problema semmai è che a casua dello stato mentale e forse fisico Longo avra bisogno di tempo e in questo tempo si rischia di scivolare ancora piu in basso
    Concordo in pieno sul fatto che i ragazzai devono essere aiutati e appoggiati fino a fine campionato ma è chiaro che devono tirare fuori tutto quello che hanno e anche di più
    Incombono delle partite non facili tra cui ci sarà il Derby , il Napoli, la Lazio…insomma è ora di darci dentro.

  18. Cosa c’entra? La storia del calcio è piena di cadute improvvise.
    E comunque bisogna mettere i giocatori davanti alle loro responsabilità perché se continuiamo con la storia del ‘ma si tanto’ così si sprofonda
    Ma Longo sa bene questo. Non c’è bisogno di dirglielo

  19. Concordo: Moreno ha le idee chiare e ce la farà. Anzi non mi stupirei se riuscisse a fare un Girone di ritorno di ottimo livello conducendoci in posizioni più consone al valore . In quel caso è ovvio che si guadagnerebbe la permanenza e un bel contratto di alemno 2-3 anni alla guida del Toro . Glielo auguro
    Che poi i giocatori abbiano le loro responsabilità è chiarissimo direi ovvio. Sono loro che scendono in campo
    Tirino fuori le palle e usino l’intelligenza.

  20. Dario 76 : hai ragione su molte cose ma non su tutto. Più che realistico ciò che dici mi sembra uno sfogo fin esagerato. Non andremo in europa e fin qui lo abbiamo capito tutti . A mente calda ho parlato di salvezza anche nell’articolo. A mente fredda , passata la delusione per una sconfitta con la Samp figlia del mercato nullo , degli infortuni e della condizione psicologica e fisica di alcuni, io dico che Longo Asta e lo stesso Moretti all’interno dello spogliatoio, nonchè il recupero di Ansaldi e poi Zaza e Baselli, oltre al lancio finalmente dei ns giovani, possono fare moltissimo.
    Possono più loro che un acquisto buttato li a Gennaio. Perchè sono tutti e tre, oltre a Bava e lo staff intero, a conoscenza sia dell’ambiente granata, sia dei meccanisimi di spoglioatio, e Moretti conosce anche gli equilibri dentro lo spogliatoio , cosa non secondaria
    Mi fido , mi voglio fidare . La partita con la Samp fa poco testo, in 4 gg non si poteva fare molto , era ancora la squadra demotivata e confusionaria di Mazzarri.
    Ma il tocco di Longo lo si è visto nel primo tempo. Da li si deve ripartire da quello spirito, dal pressing a tutto campo, dalla volontà di offendere e vincere.
    Ciò che è avvenuto nella ripresa esula totalmente da ciò che Longo ha provato a inculcare nei giocatori, lui in pochi gg non poteva stravolgere nulla ne fisicamente nè tatticamente.
    Solo mentalmente e su questo ha già mostrato cosa sa fare
    Poi è chiaro la palla è rotonda, la sfiga ci vede bene, ma io davvero non vedo questo gruppo con questo staff tecnico , a rischio serio di retrocessione
    Tu hai fatto dei conti come punti drammatici
    Io ne faccio altri
    In casa , dove adesso avremo l’appoggio del pubblico e quindi non ci sara alcun fattore ambientale a giustificazione, incontreremo ( vado a memoria ) :
    Parma, Udinese , Lazio , Brescia, Genoa, Verona e Roma.
    Non vedo perchè non si possano fare almeno 5 vittorie . La Roma poi l’abbiamo già battuta mentre la Lazio mi pare un po in calo a Parma ha rubato la partita. Diciamo 4 vittorie 2 pari 1 sconfitta sono 14 punti.
    In trasferta:
    Milan, Cagliari, Napoli, Juventus, Inter , Fiorentina , Spal, Bologna
    Mi stai dicendo che le perdiamo tutte? Io non ci credo.
    Voglio essere realista e non dare speranze con Milan, Juve, Inter e Fiorentina. Ma tra Cagliari, Napoli , Spal e Bologna credo che almeno 8 punti possano saltare fuori .
    Quindi se faremo 22 punti arriveremo a 49. Pochi per l’Europa ovvio , ma non da retrocessione sicuro.
    Tutto ciò che arriverà in più sarà fieno della cascina di Longo che in tal caso merita assolutamente la conferma con tutto lo staff

    • Da quel che mi è sembrato di capire nel contratto di Longo c’è una clausola di rinnovo automatico in caso di raggiungimento dell’ottavo posto. Sarà difficile, però ieri chi era al Filadelfia lo ha visto sereno. Un tifoso lo ha spronato a svegliare i giocatori, lui ha risposto sicuro “c’è la faremo”. Adesso sta a loro decidersi. Non credo comvenga anche a loro trascinare avanti questa situazione. Restino o non restino al Toro, ne va della loro carriera

  21. Aggiungo che ovviamente non sarà merito della dirigenza, che poi è Cairo, che a mio avviso in 15 anni non ha fatto nulla di ciò che ci si aspettava, che troppo spesso ha ridotto le marce anzichè alzarle e che quindi se si vuole crescere deve cedere la società a chi è più facoltoso e ha voglia di investire seriamente sul Toro e non solo fare il commercialista….

    • -Djordy,
      Condivido e ti ammiro per le continue ventate di ottimismo che continui ad esprimere.
      A mio avviso la tua,chiamiamola così,tabella di marcia riguardo il prosieguo del campionato mi appare un po troppo ottimista,specialmente se rapportata alla disastrosa situazione attuale.In fatti per me ,facendo gli scongiuri del caso,riesce particolarmente difficile il pensare di riuscire ad accumulare tutti quei punti necessari per toglierci dal guano in cui siamo precipitati.
      Ritengo particolarmente improbabile che la cura Moreno dia i suoi frutti prima di tre o quattro partite;ne converrai che se ciò si avverasse il piede nella fossa non so se potrà togliercelo qualcuno o qualcosa.
      Ciò nonostante è bene ricordare che noi siamo tifosi del Toro,non di una squadra qualsiasi,abituati ormai ad
      ogni genere di sofferenze.Compatti però sento che ce la potremo anche fare.
      “Il tifoso del Toro è morto troppe volte per morire davvero” (Anonimo).
      FVCG( Ora e per sempre).

      • Longo è una persona determinata. Speriamo che i giocatori assorbano questo clima di determinazione. Intanto ti dico che recupero di Baselli Ansaldi e Zaza è già qualcosa che migliora in qualità. Poi, non si sa mai, magari a Milano facciamo il miracolo e incominciamo ad andare a 30 poi vediamo

  22. Excalibur e Junior : eheh non è solo ottimismo il mio
    Io considero anche altri fattori
    Il recupero infortunati non solo Ansaldi Baselli Zaza ma anche Lyanco che se non sarà perseguitato dalla sorte…anche con la Samp gli stavano rompendo il naso….e il difensore più forte che io abbia visto alla sua età in maglia granata …senza scomodare scudettati o leggende ovvio…Lyanco mi ricorda Annoni ma Annoni arrivo da noi più maturo
    In pratica oltre che suLongo Asta Moretti come staff …possiamo contare su Ansaldi Zaza Baselli Lyanco oltre che Millico Edera e magari Singo o Adopo…insomma più qualità e forze fresche in mano a uno staff determinato e granata
    Se fallissero mi stupirei davvero molto.
    Fiducia fiducia fiducia questo bisogna avere in questi ragazzi

  23. “Parma, Udinese , Lazio , Brescia, Genoa, Verona e Roma.
    Non vedo perchè non si possano fare almeno 5 vittorie .” “Ma tra Cagliari, Napoli , Spal e Bologna credo che almeno 8 punti possano saltare fuori .”.
    Ora, io non credo che al momento ci sia la possibilità di andare in B. Ma vedendo questa Squadra, queste frasi virgolettate di cui sopra sono al momento pura utopia e non potrebbero che provenire da DJ?????

  24. Toro71: ci spero ci conto. Del resto sto cercando di automotivarmi da solo …se non ci credessi non continuerei a sbattermi a seguire il Toro…devo crederci . Infatti stamattina vado al Fila se il lavoro mi consente….

  25. speriamo in partita cattivissima milanjuve, con tanti infortunati (3 x parte) e 2 espulsi per parte nel 2°tempo,i n modo che si stanchino i giocatori.

  26. Il tuo commento è in attesa di approvazione

    closing spostato ad aprile: vocegiallorossa.it/primo-piano/friedkin-le-tappe-fino-al-closing-191031 sembra un film di nanni moretti, chissà se fredkin lo conosce.

    petrachi dice che friedkin non è paperone. Beh allora è sicuro che non spenderà 800 milioni per una scatola vuota dagospia.com/rubrica-30/sport/petrachi-che-autogol-quot-friedkin-non-arriva-paperon-de-rsquo-paperoni-226863.htm

  27. Il tuo commento è in attesa di approvazione

    closing spostato ad aprile: vocegiallorossa.it/ primo-piano/ friedkin-le-tappe-fino-al-closing-191031 sembra un film di nanni moretti, chissà se fredkin lo conosce.

    petrachi dice che friedkin non è paperone. Beh allora è sicuro che non spenderà 800 milioni per una scatola vuota dagospia.com/ rubrica-30/sport/ petrachi-che-autogol-quot-friedkin-non-arriva-paperon-de-rsquo-paperoni-226863.htm

  28. closing spostato ad aprile: vocegiallorossa.it/ primo-piano/ friedkin-le-tappe-fino-al-closing-191031 sembra un film di nanni moretti, chissà se fredkin lo conosce.

    petrachi dice che friedkin non è paperone. Beh allora è sicuro che non spenderà 800 milioni per una scatola vuota

  29. Petrachi, sempre a proposito di soldi, parla della futura società, riferendosi a un closing in atto. E qui scatta la gaffe. «Non arriva mica Paperon de Paperoni e compra chissà chi…». Il povero Fredkin ringrazia (ri)sentito, così come i tifosi, che possono serenamente perdere le speranze e buttare a mare i sogni di gloria. «Il progetto è partito sei mesi fa e non si modifica con il cambio societario. Il mercato di gennaio ha avuto delle criticità. Questa squadra deve solo ritrovare l’umiltà. Non siamo lontani anni luce dalla Champions».

    bene petrachi.
    friedkin non comprerà la roma nè oggi, nè a marzo nè a aprile.
    la roma a 800 milioni è follia, parliamo di una azienda che perde 32,3 milioni l’anno, fatevi i calcoli ultimi 10anni e vedete.
    spendere 800 milioni senza garanzia stadio è follia, e friedkin non è folle.
    del resto il milan passò di mano per 500 mln, e non è un piccolo club come la roma con 1 scudettto vinto ai tempi del duce e 1 per merito andreotti.
    friedkin o compra il toro o resta in usa.

  30. Pallotta compra il Toro
    Friedkin compra la Roma
    Cairo compra l’Alessandria
    Trump perde le elezioni e compra il Milan
    Salvini pure e compra il Verona
    La Meloni a capo di una cordata scala la Lazio
    Lotito prende la Feralpi Salò
    Renzi rileva il 50% delle quote del Monza
    Vialli prende la Samp
    Ferrero approda nella Ligue a capo del Cannes
    Preziosi vende il Genoa ai Benetton e compra il Collodi in eccellenza
    De Laurentis vende il Napoli ad un tycoon colombiano e vola in Major alla guida del Broadway football club
    Questo è lo scenario più probabile

  31. Marjanovic : se le tue previsioni si avverano cioè Friedkin compra il Toro xche la Roma costa troppo ti invito a pizza e birra e offro io
    Sto a Torino come saprai non so di dove sei tu
    FVCG

    • 800 milioni.
      -127 patrimonio netto.
      adc da 150 milioni da fare prima giugno2020.
      la asr ha perso mediamente 32,3m l’anno ultimi 10anni.
      ricostituisci capitale sociale con150adc,e 2021 sei punto e a capo.
      308 mln debt net FFP.
      328 DEBITI.
      800 milioni per un debito da 32 mln annui.
      senza garanzia ricostruzione stadio.
      se compra la roma è un pazzo.
      ci potrebbe stare il milan a 500 milioni. ma se c’è stadio.
      li si.
      o il toro a 110 mln.

      • con la gente incazzata se arrivi 4°
        dopo che hai speso anzi buttato nel cesso 32 milioni (trentadue) l’anno.
        per il brand roma.
        beh per uno che ha concessionario toyota in us, meglio un club chiamato torino.
        ci metti marchio dappertutto, pure al fila, puoi farti stadio a settimo o sanmauro, e la sindaca salta per aria, e lo chiami toyota stadium.
        a torino.
        na smerdata epica.

        • Ahahah Mariano inizio a pensare che sei un grande. Per la pizza non scherzavo tra l’altro ne devo offrire ancora qualcuna all amico Pupi….
          Si anche per me l’acquisto della Roma è follia. Non so cosa abbia in mente ma spendere 800 milioni per una società senza stadio ….con debiti di 32 milioni annui boh….

  32. E su Milan Juve dico magari ci fossero un paio di infortuni o espulsioni …peccato che non sia secca se no si puntava ai supplementari …
    Confido si stanchino Ibra Chalanoglu e Hernandez…mi basterebbe

  33. djordji.
    ma la cillerio moglie di ferrero buonanima.
    era parente del cillerio grande cuore granata, pezzogrosso fondazione torino che salvò il toro anni 50 e che poi morì tragicamente a 40anni in incidente stradale nel 62?

    • Mariano ma non si chiamava Fissolo la moglie di Ferrero buonanima? Non è che ti confondi con la moglie di Ferrero della Samp che non ricordo come si chiama ?
      Maria Franca Fissolo ho letto adesso , era la moglie di Ferrero patron della Nutella.
      Ed è rimasta con il figlio minore tifoso gobbo
      Chi è Cillerio o intendi Citterio ?

  34. Ormai siamo in caduta libera, non credo in un risultato positivo a milano. E la mia opinione non cambierà il risultato finale. Meglio in B senza cairo e in rinascita piuttosto che continuare con sto merdaiolo a elemosinare punti in A.

  35. Pupi: Puppone ricordo che sono anni che lo dici. Sai che io non la penso o pensavo cosi. Certo che per star in A e subire 7 gol dall’Atalanta e 4 dal Lecce allora meglio un anno sabbatico in B con la prospettiva però di risalire subito e alla grande.
    Ma rimango speranzoso che si possa evitare una discesa in B con questi ragazzi e che si possa avere una società milgiore anche restando in A
    Per Milano si sara dura ma dovremmo almeno provare ad approfittare di loro stanchezza

    • -In questi momenti, non di certo idilliaci,tutto questo catastrofismo riguardo il futuro non giova di certo ai nostri animi già particolarmente scossi.Animo fratelli granata,un po’ di sano ottimismo in questo periodo proprio non guasterebbe.
      FVCG (ora e per sempre).

  36. il realismo non è mai catastrofismo e comunque dire sempre “ottimo e abbondante” non cambia di certo il reale marasma e il nulla societario che lo accompagna.

  37. Leggo in giro che tra Cairo e Del Vecchio esiste una trattativa . Spero sia vera, ci farebbe fare un salto enorme , roba da leccarsi altro che i baffi.
    Leonardo Del Vecchio è interista ma si sa che questo non è un problema.
    Cairo è milanista, Lotito giallorosso, Zhhang tiferà Ghaungzu o Shangai….Abramovich non era del Chelsea prima, Elliot non è ceeto milanista e Commisso simpatizzava Juve prima di prendere la Viola…
    Sperare non costa nulla, è la prima volta che leggo queste info su siti diversi….

  38. Su Tuttosport ho letto le smentite . Tuttosport non vedeva L ora di smentire…. in ogni caso prima o poi qualcuno avrà interesse in questa bella squadra . Con L industria in crisi e con gli agnelli che in pratica stanno vendendo Fiat a americani e francesi…..qualcuno dovrà prima o poi rilanciare questa città depressa
    Rilanciare il Toro che porta il nome della città e L area depressa di Fila e Robaldo…qualcuno prima o poi ci si butterà

  39. -Djordy,
    in questi momenti non sicuramente idilliaci,l’apprendere di una possibile quanto insperata trattativa tra Cairo e Luxottica non puo’ che risollevarmi un tantino d”animo,pervaso come è da possibili futuri quanto oscuri presagi.
    Il classico dolcetto per attutire l’amaro che abbiamo attualmente in bocca.Però esperienza insegna che i sogni nel cassetto il più delle volte restano tali,senza un nullo di fatto.
    Analizzando un po’ più a fondo la cosa,appare inverosimile che un imprenditore di quella portata esca allo scoperto per intavolare un trattativa proprio con Cairo.Certo che, se ciò avvenisse, la risonanza mediatica sarebbe enorme anche in campo internazionale,traendone la Luxottica un beneficio non comune dal punto di vista puramente pubblicitario.
    Tornano con i piedi per terra,il mio timore è quello che se effettivamente un contatto vi è stato tra i due,lo sia stato più che altro per la faccenda di RCS,di cui mi pare Del Vecchio sia azionista.
    A ben pensarci sarebbe una cosa semplicemente favolosa l’avere una presidenza che se ne strafotte altamente della stratosferica potenza economica degli “innominabili”.
    Ci sarà bene una volta che qualcosa giri per il verso giusto nei nostri confronti.
    FVCG (ora e per sempre).

  40. Excalibur : non lo so amico mio io posso solo sperare in un cambiamento in meglio
    Ce lo meritiamo
    Intanto il Lecce ha vinto e il Genoa vince 2-0 aBologna

    Sono cazzi se non facciamo punti da subito

      • -Proprio non vorremmo passare le prossime giornate con un panico crescente.
        Si ha ragione nell’evidenziare la lenta e graduale risalita di alcune squadre che lottano per non retrocedere.Noi purtroppo siamo lì,ad un “tiro di schioppo”ma lunedì’ sera prepariamoci ad un probabile “tiro di fionda”.
        FVCG (ora e per sempre).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui