Attacco febbrile per Verdi

35
1330
Simone Verdi
Simone Verdi, allenamento al Filadelfia

Sharing is caring!

Allenamento tecnico per il Torino, questa mattina al Filadelfia, in preparazione alla trasferta di lunedì sera a San Siro contro il Milan, posticipo della ventiquattresima giornata di campionato. Ancora cure per Millico, mentre Verdi non si è allenato causa attacco febbrile. Belotti e compagni svolgeranno domani pomeriggio la sessione di rifinitura cui seguirà – per i calciatori convocati – la partenza per il ritiro prepartita. (torinofc.it)

35 Commenti

  1. Il Genoa, con Nicola allenatore, ha giocato una gran bella partita a Bologna e comunque Preziosi, che a me peraltro non e’ mai piaciuto, ha rafforzato e bene la squadra, per portarla alla salvezza, perché almeno di calcio ne capisce. Il ns. Nano malefico avido incapace e a questo punto credo anche in malafede, che di calcio ne ha mai capito un Kazzo, sta riuscendo nell’impresa di rimandarci in b. Tolte le ultime due, Siamo nettamente la peggiore squadra delle ultime sette o otto, le altre hanno tutte un.gioco, noi non l’abbiamo mai avuto negli ultimi due anni.
    E faccio notare che, se siamo in pieno nella merda ora, lo dobbiamo anche ampiamente a chi c’era prima. Altro che valeva 5 Sinisa!!!!!!!

  2. Stuppiello, i numeri parlano di altro. Oggi sei soltanto a più 5 sulla terz’ultima e 42 reti subite. Solo Lecce ha fatto peggio e le ultime due 42 come noi. E, come diceva quel santo di Emiliano Mondonico, la classifica e i numeri dicono sempre la verità.

  3. A non dobbiamo pensare alla classifica? A no???? Ascolta fenomeno, chiunque tu sia, le favole valle a raccontare in un altro sito…
    E il sesto posto non nominarlo nemmeno,
    smettila di provocare e prenderci per i fondelli!

  4. 21 milioni gettati al vento. Con 21 milioni ai tempi avresti preso un centrocampista, ma di quelli buoni, non questi due. Adesso con questi due da 21 milioni stiamo scivolando in fondo alla classifica, grazie agli errori del tuo boss. Ma ti dico questo Stuppiello, il tempo è galantuomo. E date pure colpa alla contestazione E cito di nuovo Emiliano Mondonico quando diceva che la contestazione non deve fare paura, perché meglio la contestazione che l’indifferenza, perché dalla contestazione si capisce che la gente ha a cuore la squadra, cosa di cui il tuo amico Cairo se ne è fregato fino ad ora. Se è vero quanto dichiarato dlin questi giorni che Mazzarri dopo Genova voleva dimettersi e Cairo lo ha persuaso a farlo, vuol dire che a Cairo frega nulla del Toro. Vattene tu e Cairo fatemi il piacere, levatevi dalle scatole una volta per tutte. E non tentatedo fare scherzi perché poo, ti ripeto il tempo è galantuomo e prima o poi mostrerà il vostro vero volto senza maschera. Spero solo che non sia tardi per il Toro

  5. Ti ripeto, chi è causa del suo mal pianga se stesso. Sei un incompetente, spendi soldi inutilmente quando altri spendono meno, ma in giocatori che valgono più dei nostri, lo dice la classifica, corrono di più, mentre i nostri non corrono, di chi è la colpa? Dei tifosi che contestano. No Stuppiello, il Toro è morto perché voi lo avete ucciso. Ora però non tentare di venderne anche il cadavere, perché ti avverto, è pericoloso scherzare col fuoco, ma è ancora più pericoloso avvicinarvisi ulteriormente

  6. Peggio di così. Ci sta anche facendo tornare in B fra un po’, stop ma velocemente. Sai cosa ti dico, meglio un barbone presidente del Toro piuttosto che Cairo. Almeno avrebbe maggiore dignità.

  7. Ma andate a far elemosina ai giardinetti per il prossimo campionato, se non vende con Blackstone che incombe nemmeno ci iscriveremo in B, sesto posto una sega, squadra ridicola, presiniente ridicolo e tifosi come te ridicoli…

  8. Stuppiello, dopo il mercato di Gennaio, Cairo ha perso qualunque credibilità.
    La restituzione di Laxalt al Milan e la farsa Busi all’ultimo giorno sono la goccia finale.
    Totale mancanza di idee, dimostrazione lampante di menefreghismo assoluto.
    Con questa rosa ridotta all’osso sono sufficienti un paio di infortuni o di squalifiche per non poter neanche fare le sostituzioni durante la partita. Pregate che questa condotta irresponsabile non ci costi la retrocessione perché in tal caso l’ira dei tifosi diventerà totale, a 360°.

  9. Io proprio non riesco a capire perchè questo continuo attaccare Marengo, adesso….
    Mi ricordo di aver letto tempo fa un’intervista nella quale raccontava quello che era successo all’epoca: i cosiddetti “lodisti” furono presi per i fondelli da Cairo che prima promise delle cose e poi ne fece altre, e soprattutto furono costretti a cedere “su pressione della piazza”, e quando dice pressione si riferisce a vere e proprie minacce ricevute personalmente. Quindi furono i tifosi in sostanza a volere a tutti i costi Cairo, e in effetti io ricordo benissimo come TUTTI fummo incantati dal nanetto, sembrava fosse arrivato il messia!
    Ora dopo 15 anni gli stessi tifosi che hanno voluto cacciarlo per far posto a Cairo gli danno la colpa di aver ceduto? Mi sembra quantomeno incoerente…..
    Caro Mariano il lupo nel recinto l’hanno fatto entrare i tifosi, applaudendolo e osannandolo, non Marengo, il nano ha preso per il kulo tutti, questa è la verità

  10. Infatti ormai credo che il nanetto sia abbastanza decotto, per un attimo ho immaginato che la voce della cessione a DelVecchio del Toro fosse una sorta di risarcimento per la vicenda BS ma in effetti non avrebbe molto senso, ci sono anche gli altri soci……mah aspettiamo e vedremo che succede
    Io in ogni caso sono molto preoccupato, il fatto che vada in rovina Cairo non significa automaticamente un bene per il Toro

  11. ma tu parli a nome di, minacci denunce, fai proclami, dai giudizi che non ti competono (personali, a volte offensivi), parli di voi come tu NON fossi uno del TORO e lo fai nascosto dietro un nick name????????
    scrivi nome e cognome veri
    e invito anche i gestori di questo sito ad intervenire, altrimenti saremmo costretti noi ad intervenire in altre sedi

  12. A me della vicenda Blackstone interessa meno di 0, anzi, certe multinazionali yankee le vorrei fuori dalle palle dei confini europei. Ancora meno interessano le sorti giudiziarie in generale del nanetto, ma è oramai evidente a tutti, pure a chi in precedenza non gli era ostile, che la sua gestione è diventata solo dannosa e deleteria. Come è stato accolto a furor di popolo, allo stesso modo sarà allontanato. Non si scappa.

  13. Vigilia di una nuova calciopoli mi sembra esagerato, certo la questione sponsorizzazione arbitri è una macchia scura che la serie A si porta avanti da anni ormai ( e mai è stato fatto niente per anche solo provare a placare le polemiche ).
    A me di quello che succederà a Cairo Frega meno di 0 voglio solo che non ci porti affondo con lui, quindi chiedo a voi che ne sapete più di me: è possibile che per vendere il toro aspetti la sentenza BS ? Del tipo che se come dite finisce che gli portano via tutta rcs forse dopo venderà il toro per avere liquidità ( anche solo a 100 milioni ) e provare a risollevarsi con quei soldi ?

  14. Quindi se ( o quando a questo punto) vince BS noi diventiamo di loro proprietà ( tipo Milan con Eliot)? O restiamo di Cairo? Io non ho capito questo passaggio.

  15. Perché io ho sentito da un amico di mio babbo ( che ci ha detto di maksimovic al Napoli e del ritorno di Immobile una settimana prima quindi tendo a fidarmi, poi non so) che c’è stato un sondaggio di Redbull ( si so che la voce esce ogni due anni ma è la prima volta che la sentiamo da questo) ma ha anche detto che a loro in particolare piace comprare davvero a prezzo di saldo ( significa sotto i 100) e poi far partire il loro progetto che poi si tratta di mera sponsorizzazione eh…. ma Lipsia e Salisburgo insegnano.

  16. Il city fuori era inevitabile già l’estate scorsa ha rischiato tanto, che gli arbitri italiani siano sopravalutati non è una novità; ma per scuotere il panorama europeo “alla calciopoli” dovresti far pagare anche Barca, real, PSG e altri ma molti ( sopratutto gli spagnoli ) hanno le spalle ben coperte dalle loro banche e altri invece hanno letteralmente stati interi che li finanziano credo sia qualcosa più grande della stessa FIFA.

  17. L’infiltrazione criminale nelle tifoserie calcistiche è una realtà che è stata pure oggetto di reportage televisivi, e non appartiene certo solo al Torino Fc. Di collaborazioni (spesso forzate, tardive ed opportunistiche) delle società con le autorità giudiziarie ce ne sono state diverse ben prima di Cairo. I casi più clamorosi (per l’importanza dei club) sono stati quelli di juve, Lazio e Milan, con conseguenze ben più rilevanti di semplici DASPO. E’ il marciume di questo paese che certo non poteva lasciarsi scappare uno dei giri di soldi più consistenti. Senza contare le squadre di quelle regioni dove la presenza nel territorio delle mafie è assolutistica e il muro di omertà praticamente impenetrabile. Per diversi motivi ciò che è fin qui venuto alla luce dell’opinione pubblica è solo la classica punta dell’iceberg. Ciò che è difficile da accettare è che quella criminale è in tutto e per tutto l’economia più solida e potente del paese e si infiltra dove vuole con la massima disinvoltura.

  18. Stuppiello, bene, molto interessante la tua affermazione sul coinvolgimento del Torino fc sulla questione daspati, Cairo aveva smentito ogni coinvolgimento del Torino fc (parole sue), mentre tu ora ammetti, sai che ci sono dei provvedimenti in corso e le tue dichiarazioni come portavoce della società sono estremamente interessanti e degne di approfondimento. Certo non è vietato che le società collaborino con il Questore e la Digos, ma, ripeto, Cairo stesso ha dichiarato pubblicamente il contrario. Poi tu hai dichiarato che Voi avete daspato e ora correggi che sono state le autorità. Ma, per fortuna, scripta manent.

  19. Raga,
    io un’idea l’avrei e magari qualcuno con gli agganci giusti può metterla in pratica. Vi spiego.
    Immaginate se i Toro Club organizzassero una raccolta fondi per comprare una mezza pagina sul Financial Times dove far pubblicare un appello a chiunque abbia i mezzi per acquistare il Toro.
    Una specie di “cercasi miliardario disperatamente”.
    Naturalmente sull’annuncio dovrebbero comparire le possibilità di guadagno inerenti all’acquisto: il Fila e le attività commerciali, il Robaldo e la cittadella granata, un nuovo stadio di proprietà, la Storia Granata come pubblicità mondiale etc…
    Secondo me se comincia a circolare l’idea….. insomma, la pubblicità è l’anima del commercio…..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui