Toro non sprofondare, c’è il derby!

1
332
Rubrica Colazione Granata
Rubrica Colazione Granata di Giovanni Goria - su www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Quando ho criticato il Toro ho cercato di farlo costantemente in modo rispettoso e, soprattutto, costruttivo. Non so se ci sono sempre riuscito.
Ogni volta mi domando: “Cosa posso scrivere o dire per il bene del Toro?”.
Lo faccio anche adesso!
Ahimè il Toro ieri sera è nuovamente caduto: la Lazio vince 2 a 1 ed espugna il Grande Torino. Il Toro rischia seriamente la serie B e, in questo momento, la merita anche.
Un’altra volta abbiamo visto un centrocampo inesistente, praticamente nessun tiro in porta e addirittura Belotti che nel finale deve fare da difensore. Non c’è niente da salvare.
Sabato per i granata ci sarà la sfida contro la Juve all’Allianz Stadium.
Ancora più impegnativa in un momento in cui è difficile parlare di calcio, per quello che si è dovuto affrontare nei mesi scorsi e per l’assenza del tifo allo stadio.
Il Toro continua a sprofondare nelle sabbie mobili. Ci sono stati errori evidenti nel passato (di cui le conseguenze le hanno pagate soprattutto i tifosi) ben noti a tutti, ma sono PASSATI!
Si pensi al presente, il momento di ripartenza del Toro non arriverà così a caso, inutile aspettarlo, bisogna crearselo!
Ma ORA! Non domani, non dopodomani, non finito il campionato, ORA!
Stiamo sprofondando, si è tutti sulla stessa barca e sabato c’è una partita importantissima e difficilissima.
Ai ragazzi mi sento di chiedere di tirare fuori la grinta, la dignità e la consapevolezza di vestire una maglia pesante, anzi pesantissima… non attraverso post sui social ma in campo!
Perché se si vuole si può ripartire già da sabato. “Volere è potere, tutto il resto sono scuse”.
Lasciate se potete (e potete farlo) le questioni sul Filadelfia incompleto, le questioni riguardanti gli stipendi e tutte le problematiche interne.
Gli alibi sono finiti, è ora di svegliarsi e di sputare sangue.
Non c’è bisogno di andare a presentare la Juventus e la partita di sabato, soprattutto con noi che stiamo vivendo un momento non buio ma nero, nerissimo.
Cosa o meglio chi può in questo momento rialzare il Toro? Può farlo Belotti, può farlo Sirigu, può farlo Ansaldi, può farlo Longo,
può farlo Moretti, può farlo Vagnati e possono farlo tutti gli altri.
C’è qualità in questa squadra, tiriamola fuori!
Ripartiamo ma ORA!
Perché quelli là sabato avranno il coltello fra i denti e, come sempre, la voglia di vincere e la motivazione per farlo.
I giocatori della loro squadra sono tranquilli in vista del derby, pensano che sarà una partita facile contro una squadra che sta lottando per la serie B.
E chi lo dice? Loro? Ma sarà la verità?
SIETE IL TORO NON DIMENTICATEVELO!
Rappresentate una grande tifoseria, rappresentate una città ricca di bellezze e storia! Voi vi rappresentate quando scendete in campo, non dimenticatevelo.
Basta, basta, bastaaaaa, non si può andare avanti così!
Sabato i tifosi vogliono vedere la versione migliore di questa squadra, la vostra gente è stufa!
Come diceva Al Pacino nel famosissimo discorso nel film Ogni maledetta domenica: “Signori, siamo all’inferno. O noi risorgiamo adesso come collettivo o saremo annientati individualmente. Allora cosa volete fare?”.
Ripartire in un derby non sarebbe male, che dite?

Giovanni Goria

1 commento

  1. -Ripartire in un derby certamente non sarebbe male,solo che il tempo dei sogni è finito da tempo e che la catastrofica realtà è ormai sotto gli occhi di tutti.
    Comunque complimenti per l’insolito ottimismo.
    FVCG( ora e per sempre).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui