Di Marzio: Torino, interesse per Limnios del Paok Salonicco

34
1164
Dimitrios Limnios
Dimitrios Limnios

Sharing is caring!

Una stagione non facile per il Torino, attualmente quindicesimo in campionato e a +8 punti dalla zona retrocessione. Questa sera, mercoledì 22 luglio, ci sarà un’importante sfida con il Verona, ma gli occhi sono anche sul mercato: c’è infatti l’interesse del club granata per Dimitrios Limnios, ala destra del Paok Salonicco.

Greco, classe ’98, in questa stagione ha realizzato 6 gol e 7 assist in 43 partite tra campionato greco e coppe. Esterno offensivo di destra, sa giocare anche a sinistra e come attaccante centrale.

Ha giocato in tutte le selezioni della nazionale greca, dalle giovanili a quella maggiore, con cui ha anche segnato una rete. Ora è il Torino a puntare gli occhi su di lui per la prossima stagione, con il direttore dell’area tecnica Davide Vagnati che lo voleva anche ai tempi della Spal.

(fonte gianlucadimarzio.com)

34 Commenti

  1. Per chi mi chiedeva aggiornamenti sulla possibile trattativa di compravendita del Torino,ieri Marengo in una trasmissione televisiva si e’ esposto ulteriormente aggiungendo che trattasi di un importante gruppo europeo e la trattativa sembra poetata avanti con la mediazione di un avvocato austriaco di Vienna.

  2. Americano non mi stupirei fosse Friedkin …non credo che con i debiti che la Roma ha e produce , Friedkin sia cosi pazzo da prendere la Roma
    Gli americani mi stanno sul culo , parecchio ma in tal caso chiudo un occhio…

  3. Rec Bull sarebbe ottimo. Investono già molto nel mondo dello sport e non mi stupirei di un ingresso nel mondo del calcio italiano. Poi qui c’è parecchio da investire , tra Fila Robaldo e Stadio….potrebbe fare un centro sportivo marchiato Red Bull, mettere qualche insegna carina , non troppo invasiva dalle parti del Fila e soprattutto farsi uno stadio e annessi e connessi ….
    Ma sono anni che sogno questo connubio che avrebbe pure la sua logica visto il marchio…il nome. Red-Bull –Toro Granata ci sta eccome
    E pazienza se la seconda maglia diventasse giallo arancio e nero o se qualche strisiciolina colorata comparisse sulle tute granata ….
    Red Bull dove è andata ha avuto successo. Persino in Germania il Red Bull Lipsia ormai gioca regolarmente per la champions…Toro Granata = Red Bull…ci starebbe
    Basta che non si giochi più a ciapa no o a non vincere mai un cazzo

  4. Guardate che per gruppo europeo puo’ intendersi probabilmente anche di un’azienda multinazionale.
    Essilor-luxottica lo e’,la stessa red bull lo e’,ancora un po’ di pazienza e continuiamo a “pregare”….

  5. Conoscendo Cairo se fosse vero…..ripeto se fosse vero che ci fosse in campo una trattativa per la cessione della societa’ potrebbe terminare per il termine della stagione 2022/23

  6. Mi riferisco alla trattativa per la vendita della società ovviamente, con tutta la stima verso questo giocatore greco non mi scalderei così tanto per il suo arrivo 🙂

  7. Anch’io sentendo parlare di un avvocato austriaco ho subito pensato a Red bull,ma il binomio non è scontato ,anzi…
    In passato la Red bull se non sbaglio ci provò, ma fu subito allontanato dai poteri forti cittadini.
    La sensazione che ho è positiva perché ci sono tanti depistaggi,la carta stampata e le tv se potessero farebbero carte false per fare lo scoop ma non si espongono,ecco perché credo nella veridicità della notizia.
    L’importante è che vada a buon fine.

  8. RedBull sarebbe la soluzione a tutti i mali, certo dovremmo sacrificare qualcosa dal punti di vista dell’appartenenza ad esempio cambio di maglia ( credere davvero lascerebbero il granata ? Ahahah forse come seconda al massimo), stadio a loro intitolato (per dire non più olimpico Grande Torino ma RedBull Arena di Torino), cambio stemma mettendo il loro ecc…
    Sono cambiamenti che sono disposto a fare per diventare competitivo ( per dire loro il Robaldo e il fila li finiscono in un anno se gli gira) ma conoscendo la piazza Torino come tifosi ho i miei dubbi che ciò possa accadere senza polemiche.
    Friederik è il mio personale sogno ma comprerà la Roma debiti o non debiti ( ha maggiore potenziale di investimento rispetto al toro).
    Luxottica e De negri sono quelli a cui credo di più e considero più papabili, fermo restando che finché Cairo non mette la firma sul contratto d’acquisto non mi faccio alcuna illusione.

  9. -Volesse il Cielo che tutte queste voci sulla vendita della società sfociassero finalmente in qualcosa di positivo.
    A mio modesto parere ognuno dei nomi elencati potrebbe andar bene, certo che con la Red Bull si andrebbe a nozze .Il nome di quest’ultima però era già apparso in un recente passato con conseguente smentita. Speriamo che questa volta invece si approdi a qualcosa di concreto.
    Circa le voci di nuovi acquisti io direi di aspettare a discuterne a bocce ferme, con obbiettivo finalmente raggiunto.
    FVCG( ora e per sempre).

  10. No in effetti Diasorin è uno dei nomi fatti circolare per depistare,una cosa è certa…mi intriga molto di più questa questione che le partite del Toro.

  11. Denegri con Diasorin ultimamente hanno “altri problemi” come l’avviso di garanzia per l’AD, Carlo Rosa…. D’altra parte chi fattura più di 7 Miliardi di €uro “difficilmente” è immacolato, “un minimo” di collusioni/compromessi quanto meno “grigi” inevitabilmente giacciono negli armadi di polverose soffitte…..

  12. Excalibur 42 ho fonti certe che molti anni fa la Red bull era interessata al Toro,si disse poi che con il cambio del manager che aveva progettato la scalata ai colori granata(mi sembra portoghese) si ritirarono,ma le stesse fonti mi hanno sempre riferito che in città gli hanno immediatamente sbarrato i cancelli.
    Tanto è vero che poche settimane dopo hanno preso il Lipsia portandolo dalle paludi della serie b tedesca a lottare per lo scudetto e costantemente in Champions.
    Tra luxottica e Red bull invece ti dico meglio il primo a livello di potenza economica.

  13. Una volta tanto concordo con @topotoschi (statisticamente doveva pur accadere, no?? 🙂 …), non tanto per la questione (peraltro giusta!) che Red Bull non è proprio “un moscerino” che si possa “spaventare” con un BOOHH, quanto il fatto che guardando bene bene alla “famiglia” anzi “DELLA” famiglia è rimasto solo più Monociglio Andrea, che porta lo stesso cognome “illustre”, e Lapo di “attaccati” alla maglia a strisce b/n anche se Lapo lo zampino ce l’ha messo col Rosa, colore che tanto “LE” piace 🙂 …. A quello furbo, John per intenderci, invece interessano i quattrini, ed ai Loro soci IDEM: del calcio, se dovessero mai rimetterci, non può fregare di meno! Prima fusione con Chrysler (da cui è nata FCA, Fiat Chrysler Automotive..), ed ora fusione col gruppo PSA da cui è nata Stellantis: miliardi di Dollari, mercati Asiatici, Americani ed Europei “da conquistare”, a Monociglio lasciano “il giocattolo” esattamente come la famiglia Moratti fece con Massimo e “la Sua” Inter, fino a che non costò una Miliardata di Euro e dissero STOP alla “paghetta”, interessa di più il Petrolio…
    Forse è giunto il momento, forse è proprio questa l’ora giusta in cui passare in mano a chi invece col calcio intende fare soldi E NON “vivacchiarci”….
    Staremo a vedere….

  14. Per chi non conoscesse i dati,questi sono i fatturati 2019:
    Essiroluxottica 17,3 miliardi di €
    Red bull 6,1 miliardi di €
    Chi piscia sopra all’altra e’ luxottica ,parliamoci chiaro….

  15. interessanti i commenti sopra……bellissimo e’ (sperando non siano tutti fake) ricominciare a sognare di rivedere una squadra giocare a pallone e una Societa’ forte e rispettata ….mi intrippa da morire per come questa discussione sta procedendo, teniamoci informati .
    Quello che penso e’ che se qualcuno finalmente ci liberera’ dal pessimo presiniente voglia rafforzare l’importanza del marchio Toro e non sostituirlo con altre operazioni di merketing; ma si sa chi paga decide per il profitto e per il business. Cmq vada sarà sempre meglio del peggior presiniente della nostra Storia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui