Tuttosport: la prossima settimana perfezionato l’accordo con Giampaolo

40
1331
Marco Giampaolo
Marco Giampaolo, ex allenatore del Milan

Sharing is caring!

Quella di oggi sarà l’ultima sfida sulla panchina del Torino per Moreno Longo. Per la prossima stagione il prescelto dovrebbe essere Marco Giampaolo. Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport, la prossima settimana dovrebbe essere perfezionato il biennale per il tecnico di Bellinzona ma prima ci dovrà essere la rescissione con il Milan, club con cui ha ancora un anno di contratto. (tuttomercatoweb.com)

40 Commenti

  1. Dato che ha ancora 1 anno di contratto col Milan e che NESSUNO lo vuole a parte Cairo, perché non aspettare che il Suo contratto col Milan “scada naturalmente”? Lui si becca ancora l’anno di ingaggio dal Milan (e non rompe per avere SOLDI SOLDI SOLDI SEMPRE SOLDI [Cit. Betty Curtis..]…) e noi facciamo ancora 1 anno con Longo, eh?
    Ah, già, però così Cairo non potrà fare il Suo teatrino con il “E’ DA DIECI ANNI CHE LO VOLEVO AL TORO..” cioè quello che fa sempre con tutti, salvo poi esonerarli via FAX (vedi Sinisa) e salvo-bis poi pentirsene e “fare pace” (sempre Sinisa) forse perché spaventato (ma per poco…) dal fatto che alcune malattie colpiscano ANCHE i ricchi essendo VERAMENTE quanto di più “democratico” esista al mondo…..

  2. Pessima notizia, allenatore umorale e poco o punto flessibile, giochiamo da 2 anni colla difesa a tre e rivoluzioniamo tutto proprio l’ anno in cui il precampionato durerà 20-25 giorni al massimo.
    Semplici che alla Spal ha fatto bene fino a quando non gli hanno svuotato la rosa sarebbe stata la scelta più logica.
    L’ ennesima rivoluzione tattica per cedere i migliori con la scusa dell’ incompatibilità con il modulo.

    • Quali sarebbero stati i migliori quest’anno secondo Te? IZZO? N’KOULOU? DJIDJI?
      Per favore, non cominciamo a fare polemiche su argomenti che non c’entrano! Siamo d’accordo che 6/7 11cesimi di quelli che hanno contribuito all’annata schifosa se ne devono andare? Abbiamo cominciato a NON GIOCARE da Settembre scorso mio caro, mica da dopo il Lock down!! La “favola” è terminata l’autunno scorso, non fare confusione, quando c’erano gli stessi giocatori e lo stesso allenatore di pochi mesi prima…Quindi “qualcosa” s’è rotto, ed il danno è proseguito fino alla fine…. Spiace (fino ad un certo punto) però che vadano pure altrove, il mondo del pallone è pieno di giocatori, saranno mica questi GLI UNICI, no?
      FV♥G!! SEMPRE!!!

  3. Un’altra figura reduce da un’esperienza vincente, scaricato dal Milan. Il livello di eccellenza consono al progetto cairota.

  4. Da tanto tempo non scrivo per motivi personali, ma mi permetto di rientrare tra fratelli Granata con una osservazione sul tema allenatore.
    Posso dire di stimare molto Longo professionalmente, perchè dal punto di vista della preparazione ha già ampiamente dimostrato di essere molto promettente e capace. Moreno studia la materia calcio a 360 gradi, non solo tattica e tecnica, ma anche preparazione atletica, preparazione mentale e gestione del club; tutto questo lo fa aggiornandosi costantemente, come ha dimostrato anche nel periodo di pausa da esonerato, studiando i maggiori campionati di persona.
    Come allenatore ha già dimostrato inoltre di saper raggiungere i risultati ogni qual volta lo si è messo in grado di farlo, infatti l’unica “macchia” nel suo cv è il frosinone in A, che però non ha comprato neanche un giocatore di categoria ancora in sano.. tanto per ricordare una rosa del tipo:
    „Sportiello; Goldaniga, Salamon, Brighenti; Zampano, Chibsah, Hallfredsson, Molinaro; Soddimo; Perica, Ciano“

    Tutti giocatori scarsi che poco o nulla hanno a che fare con la serie A e se pensiamo che uno dei migliori era ancora Molinaro che ben conosciamo, fatevi due conti su come una squadra del genere avrebbe potuto salvarsi.

    Detto ciò vedo e sento parlare di tantissimi nomi e mi chiedo cosa abbiamo in più questi allenatori di altri. Partiamo con il fatto che nessun allenatore con serie ambizioni ed un CV di alto livello verrà al Toro; questa società non è seria e in grado di garantire un progetto sportivo e gli allenatori forti questo lo sanno bene. Altro motivo per cui ringrazio Moreno di aver rischiato di bruciarsi una parte di credibilità in questa disastrosa stagione venendo al Toro.

    Di Francesco? Quando ha fatto il suo exploit al Sassuolo, unica avventura in A positiva per ora, aveva la stessa esperienza di Longo e più o meno gli stessi risultati, con tanto di esoneri.

    Liverani? Stessa esperienza e risultati, con precedenti esoneri, prima di approdare in A e oggi è quasi retrocesso, ma partendo da inizio stagione e potendo allenare la squadra tutto l’anno, ma con una rosa scarsa ovviamente.

    Giampaolo? Ha avuto moltissimi esoneri, soprattutto in A, con due piazzamenti a metà classifica con la Samp, tuttora migliore avventura. Anche lui di riflesso dall’eredità di Sarri è stato pompato dai giornali, ma non aveva grande esperienza prima di Empoli.

    Donadoni? premetto che mi piace molto, ma a onor del vero con diversi fallimenti ed esoneri è approdato in A con la parentesi di Livorno, che è stata una buona esperienza da metà classifica ed esonero per contrasti con il presidente (con Cairo non lo vedo bene quindi..). Dopodichè è approdato alla Nazionale e solo dopo questa esperienza è davvero sbocciato come tecnico davvero forte.

    Ho fatto solo alcuni esempi di cui si possono facilmente verificare le credenziali ed esperienze, ma sapete a mio avviso quale è la vera differenza tra questi tecnici e Longo? La fiducia e disponibilità da parte di società ambiziose nel creare un vero progetto sportivo e di squadra. Oggi Longo ha tutte le carte per giocarsi una possibilità di serie A, ma deve riscuotere solo la fiducia da parte di chi vuole davvero aprire un ciclo e progetto sportivo da professionista.

    Allora mi chiedo, non è proprio questo il momento adatto per investire, scommettere se preferite, su un tecnico giovane e promettente che a questi colori e alla nostra storia davvero ci tiene? Secondo me si, ma solo a patto che la società dia veramente la disponibilità di fare un progetto e di investire a medio termine quanto meno. Ci vuole un cambio di rotta di questa società, un investimento sulle lecite ambizioni del Toro e dei suoi tifosi e allora si potrà investire anche su Longo che sarà il primo a non voler fallire qui e a voler far rinascere il Toro, quello vero.
    Se non cambia rotta la società potrà venire anche Klopp, ma nulla cambierà. FVCG

    • Mi ritrovo completamente in quello che hai scritto fratello Granata! Effettivamente questa continua rincorsa al “nuovo Mister” non la comprendo, partendo dal presupposto che si debba “migliorare” la qualità ANCHE in panchina, ANCHE dal punto di vista del “direttore d’orchestra” non solo quella dei musicisti.. Evidentemente le cose sono 2, anzi 3:
      1) Cairo è un incapace, o perché DA SOLO fa delle scelte “sbagliate” o perché CONSIGLIATO MALE da altri..
      2) Cairo intenzionalmente fa come la Penelope di Omero che ogni notte disfava la tela che tesseva di giorno: Lui ogni anno “disfa” il Toro, o cedendo giocatori o cambiando Mister…
      3) Cairo non c’entra un tubo ed è colpa degli alieni, del cambiamento del Clima, della Tettonica a placche e delle Eruzioni Solari…
      Comunque attento fratello: se continui su questa strada INCAPPERAI NELLE REPRIMENDA DI FRATEL @HAMLET! Lui SI’ che possiede LA VERITA’ ASSOLUTA……

    • spiegalo agli ANTI-Longo parlanti e scriventi…..con il prosciutto sugli occhi.
      condivido tutto cio’ che hai scritto ed e’ quello che peralto e’ settimane che scrivo anche io.
      buona domenica a tutti

      • Spesso ci siamo “scontrati” perché abbiamo vedute diverse su diverse cose, ma questo è un po’ “il senso della vita”, no?
        Ad ogni modo consideravo che stasera, probabilmente, perderemo a Bologna, indipendentemente da chi giocherà tra le fila del Toro e del Bologna…
        Perderemo semplicemente perché il Bologna è SQUADRA vera da più tempo, allenata dall’inizio dell’anno da un Mister che sarà IL MISTER anche l’anno prossimo… Noi invece siamo un po’ un’armata Brancaleone, rabberciata alla bell’e meglio da Longo che, oltretutto, ha già le valige in mano (forse, conservo ancora una speranza che si chiama Ventura come DT assieme a Vagnati DS e Longo in panchina, hai visto mai??), con tanti giocatori anche Loro con le valige in mano e desiderosi SOLO di non farsi male (come dar Loro torto?), e non farà altro che dare ulteriore spinta a chi vuole che Longo sia “cacciato via” come un appestato!
        Se fare giocare dei ragazzini, allora sbaglierà, anche perché non ha portato Millico (che delusione fra l’altro ‘sto ragazzino! Contavo su di Lui ma evidentemente non è – ancora – quello che ci serve…)…
        Se non farà giocare i ragazzini, allora sbaglierà perché DOVEVA farli giocare, tanto, cosa c’era da perdere (oltre alla partita, che non conta..)?
        Comunque farà, sbaglierà, ma IO comunque continuerò a dirgli GRAZIE DI TUTTO MISTER!!

    • W76
      É un piacere leggerti.
      Premesso che tanto per parlare Difra ha fatto una semifinale di scempions, mentre per jean paul Corioni si dovette rivolgere a chi l”ha visto, ti dico che alla fine quello del mister è un tema assolutamente irrilevante.
      L^ unica cosa che conta sta scritta nelle ultime 2 righe del tuo post.

    • Concordo su tutto praticamente è come se lo avessi scritto io. Io avrei confermato Longo almeno come attestato di stima per ciò che ha fatto quest’anno
      Ma Cairo è Cairo. Davanti ti sorride e dietro ti ink….a
      Io non ho nulla contro Giampaolo e francamente non mi pare abbia fatto giocare male le sue squadre, Milan escluso. Al Milan evidentemente non avevano il tempo di aspettare che il suo credo venisse assorbito dai giocatori
      Però avrei preferito tenere Longo o al limite prendere Di Francesco.
      In ogni caso hai ragione. puoi cambiare tutti gli allenatori del mondo, da Klopp a Guardiola, da Heinecks a Mourinho ma nulla cambierebbe
      Mi sarebbe piaciuto vedere cosa avrebbe detto Gonde . Lui ha avuto il coraggio di lamentarsi dell’Inter che gli ha fatto una signora squadra dandogli quasi tutto ciò che ha chiesto
      Se Gonde fosse stato al Toro come minimo o gli veniva un infarto, o si suicidava o ammazzava Cairo….

  5. Piantatela tutti quanti con Longo sì – Longo no, discussione sterile e senza senso, l’unico che se ne deve andare via, entro massimo un mese è Cairo, altrimenti sarà guerra totale, 0 abbonamenti a Stadio e TV e contestazione continua, sia che ci sia Longo in panchina, sia che ci sia Giampaolo, sia che ci sia Vattelapesca, È CHIAROOO?

  6. Dalla non avevi ancora capito che e’ Giampaolo che lo sostituita’ ?? mi pare che sia da un po che se ne parli……se in lizza per fare il ds ci fossero’ stati allenatori del calibro di Gasperini o Pioli o un Ranieri mai avrei dubitato che sarebbe stata un scelta errata sostituire Moreno, per il bene della squadra, ma per il cambio di cui si vocifera, Gianpaolo, che pare quasi certo 10000 volte LONGO e tutta la vita.

  7. Si confermo, Longo oggi siede per l’ ultima volta sulla panchina e lo ringraziamo di cuore per quanto fatto; va riconosciuto che ha lavorato in un ambiente complicato ma per il futuro abbiamo ambizioni che lui non può garantire, causa inesperienza.
    Giampaolo ha un bagaglio di conoscenze e il carisma giusto per sognare in grande, al Milan non ha avuto l’ appoggio adeguato e i giocatori richiesti, questo ha generato il malcontento che ha portato al divorzio.

  8. Giampaolo sognare in grande? Il più mediocre e umorale degli allenatori che ci sia sulla piazza. Cacciato da tutte le parti dove è stato adesso lo prendiamo noi. Un po’ come Mazzarri, cacciato dappertutto ce lo siamo presi noi. È perfetto per Cairo e per le sue ambizioni, dal nono decimo posto in giù, visto che in carriera non ha saputo fare altro. Questo è il suo massimo. Cairo vattene per favore, liberaci da questo incubo.

  9. Ma al momento di certo ho che Longo non è più il mister del Toro dopo stasera, dopodiché avremo Giampaolo al 90%, vanno trovati gli ultimi accordi.
    Quindi Longo sarà allontanato dal Toro, domani tutto gli sarà comunicato cordialmente.

  10. Stuppiello, tu e il tuo boss state uccidendo il Toro, e poi vi venderete il cadavere, questo è il vostro obbiettivo, nient’altro. Giù la maschera e finiamola con questa manfrina. Guarda che le provocazioni mai finiscono in bene, ricordatelo. Fate mta attenzione a quello che fate, onde evitare guai ancora più spiacevoli. Intanto che siete ancora in tempo andatevene, e tutto poi si aggiusterà. Così aggiungete soltanto benzina sul fuoco.

  11. Su Giampaolo ha puntato il Milan e possiamo puntarci anche noi dopo un anno, ragioniamo con le ambizioni rossonere, con la stessa prospettiva.

  12. Sirigu, Vojvoda Andersen Bremer Ansaldi, Krunic, Schone, Linetty, Verdi, Belotti Joao Pedro.
    In panchina Milinkovic Savic, Singo Bani Rincon Lukic Baselli Stryger Larsen, Murru Ramirez Torregrossa Lapadula

    • Ho una certa età e vedere una squadra come il Torino che si consigliano 8 stranieri tra i titolari fa un certo effetto, ai miei tempi il sogno era di avere una squadra tutta dal vivaio, si vede che i tempi son cambiati (è solo una constatazione nulla di personale, ci mancherebbe)

      • Hai ragione : in effetti avremmo potuto vedere in campo che so Barreca Bonifazi Adopo Millico Singo Edera Parigini …..non so se sarebbero stati tutti all’altezza ma per come il Toro ha giocato quest’anno tanto peggio non potevano fare.

  13. Se Giampaolo non avesse mostrato qualità nella Samp, squadra incompleta non attirava le attenzioni di Milan prima e Toro poi, va accontentato , ma il suo gioco ha fatto sognare i milanisti che in massa si sono abbonati, poi va detto è stato esonerato per l’ arrivo di Boban, ma il progetto è nato con Giampaolo e su di lui si è puntato, Pioli è solo un subentrato.

  14. Un subentrato che ha dato nuova vita a una squadra morta…quello che non é successo a noi…e noi cosa pensiamo a prendere uno dei Killer…impeccabili come sempre

  15. Gianpaolo non ha fallito dai ciclisti,anzi.
    Se ne è andato quando ha capito che Ferrero nn aveva nessuna intenzione di andare in Europa e lo ha anche pubblicamente detto ai tifosi.
    Se nn avesse trovato un progetto stimolante se ne sarebbe andato.E così fece.
    Sicuramente è una persona corretta e onesta.
    Come allenatore nn mi fa certo impazzire,ma chi potremmo prendere?
    L’unico che mi stuzzica un minimo è Difrancesco ma sarebbe una scelta ad alto rischio perché trattasi di personaggio che ha bisogno di essere supportato al 100% da una struttura societaria adeguata e soprattutto presente oppure lavorare in una piazza senza alcuna pressione e il Toro nn è ne’ l’una né l’altra

    • Quindi ora con Giampaolo riprendiamo quagliarella seconda punta e ljaic trequartista?
      Battute a parte, a me come tecnico Giampaolo non dispiace. Se gli fai una squadra ad hoc ( il che mi farebbe respirare, non vedere più Rincon e Meite a cc, ma due palleggiatori etc etc) lui può farci vedere finalmente del bel calcio. Poi certo, i fattori x il successo sono tanti. A me spaventa un po il suo lato caratteriale, un po troppo sul depresso andante, anziché guerriero e grintoso come vorrei.
      Ma voglio vederci positivo, magari l’allenatore sempre esonerato in carriera arriva al Toro e si consacra.
      Che poi sia meglio Longo o Giampaolo, beh questo è soggettivo, e purtroppo non decidiamo noi. Anche io stimo, apprezzo, e mi piacerebbe la conferma di Longo. Ma non bisogna allo stesso tempo avere pregiudizi nei confronti delle persone senza prima averle testate davvero.

  16. -In prima pagina su tutti i giornali sportivi : KLOPP AL TORINO .CON LUI IL TRIO D’ATTACCO DEL LIVERPOOL.
    Poco dopo,però,mi sono svegliato….un vero peccato,vi pare?
    Quando si dice:”Sogno di una notte di mezza estate….”.
    FVCG(ora e per sempre).

    • Ciao fratello
      Si un bel sogno . Però tra cessioni frettolose e acquisti mancati o non fatti di giocatori pronti a venire al Toro , con cui magari esisteva un pre accordo ecco una potenziale rosa del Toro oggi in un potenziale 433:
      Sirigu Peres Nkoulou Izzo Ansaldi Kurtic Rincon Ilicic Liaijc Immobile( Zapata ) Belotti
      In panchina
      Sorrentino Cucchietti Barreca Bremer Lyanco Bonifazi Zappacosta Lukic Baselli Benassi Adopo Millico Berenguer Verdi Iago Falque
      Per una rosa di 26 giocatori come altre squadre hanno

      • -Ciao pure a te fratello.
        Non male come potenziale rosa del Toro,anche se certi ritorni rientrano anche loro nel libro dei sogni. Singo non lo metteresti?

  17. l’unico modo che toglierci dalle balle cairo e i suoi lecchini è toglierci sky e premium, zero abbonamenti, lo sapete, fare nomi degli allenatori, degli acquisti papabili e delle vendite serve a un tubo. cairo se ne deve andare o in un modo o nell’altro, nessuno lo gradisce piu.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui