Di Marzio: Torino, nuova offerta al Lione per Andersen

9
1728
Joachim Andersen
Joachim Andersen

Sharing is caring!

Attaccanti ma non solo, il Torino continua a lavorare anche per un nuovo rinforzo in difesa. Nel mirino c’è sempre Joachim Andersen, centrale classe 1996 ex Sampdoria oggi al Lione, società che in questo calciomercato ha già fatto affari con le italiane acquistando Paquetà dal Milan.

Dopo il pressing dei giorni scorsi, il Torino ha presentato una nuova offerta al Lione per avere il difensore in prestito con diritto di riscatto, ma il club francese chiede 25 milioni. Una cifra decisamente alta, che alla fine potrebbe spingere il club granata a provare a portare avanti l’operazione solo in prestito secco.

Su Andersen c’è anche il Valencia – anche gli spagnoli propongono il prestito – che ha messo nel mirino sia lui che lo juventino Rugani.

(fonte gianlucadimarzio.com)

9 Commenti

    • Si però ad oggi il 90% dei trasferimenti è in prestito con diritto o prestito secco; d’accordo dare addosso alla società ma qui ci stiamo trovando ad un cambio ed una crisi epocale. Tutti i ns sono andati via con la stessa formula ovvio che anche noi siamo nello stesso mondo e giochiamo con le stesse regole…

    • Non ci sono soldi capite o no!!!
      Questo vale x tutti non solo x il Toro si tratta di far accettare quello che a nostra volta accettiamo prestiti con diritto o prestito secco non con obbligo…

  1. Se lo vuoi davvero fai prestito oneroso quest’anno a 5 pM e chiedi di mettere il diritto a 20, francamente l’obbligo a 25 anch’io eviterei, è quello che lo hanno pagato due anni fa ed è un anno che non gioca al limite metti l’obbligo in caso di risultati tipo Europa (ahahah), perché se per loro vale 25 allora facciamo bene anche noi a chiede 20 per Izzo a sto punto.

    • Prestito secco non ha senso, non per un profilo che verrebbe a fare il titolare, un conto è un Murru che prendi palesemente per fare il panchinaro (in realtà il panchinaro del panchinaro visto che c’è Ansaldi) un conto è un titolare.

  2. il problema è che sono profili (e GP deve farsene una ragione) che per la Cairese sono irraggiungibili!!!! ma concentrarsi su giocatori fattibili a livello economico ma funzionali e magari giovani e con fame no? si naviga sempre a vista, a fari spenti, con la nebbia, di notte e con la cataratta…. bho

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui