Avv.Cavani: “D’Angieri è pronto ad acquistare il Toro e sogna uno stadio modello inglese”.

36
4252
Nunzio Alfredo D’Angieri
Nunzio Alfredo D’Angieri

Sharing is caring!

Oggi la redazione di CuoreToro.it ha contattato Raffaele Cavani, avvocato dello studio Munari-Cavani, che sta lavorando per la possibile acquisizione del Torino Football Club da parte dell’ambasciatore del Belize Nunzio Alfredo D’Angieri.
L’avvocato ha ribadito quanto dichiarato ieri a Tuttosport, riportato oggi sul quotidiano torinese. Queste sono le sue dichiarazioni: “Confermo quanto l’Ambasciatore D’Angieri ha già dichiarato alla stampa, vale a dire che è disponibile a discutere l’eventuale acquisizione del Torino FC, alla duplice condizione che vi sia una disponibilità in tal senso da parte dell’attuale Proprietà e che sia possibile acquisire lo Stadio dal Comune di Torino.
L’Ambasciatore è uomo d’affari di grande esperienza e di successo. Anche sul tema delle motivazioni, ribadisco quanto è già stato riportato da Suoi Colleghi: il forte legame con la città di Torino, il Dott. D’Angieri è torinese, la simpatia per i colori granata, pur da simpatizzante juventino, e la possibile opportunità di coniugare sport e affari sono alla base dell’interesse dell’Ambasciatore. In quest’ottica, quanto allo Stadio, l’idea dell’Ambasciatore è quella di creare una struttura multifunzionale, dedicata non soltanto agli eventi calcistici, ma anche ad attività ricreative e commerciali sostanzialmente sul modello di molti impianti statunitensi e inglesi.”

Si ringrazia l’avvocato Cavani per la cortese disponibilità.

Giovanni Goria

36 Commenti

  1. Peggio di bracciamozze non potrà mai essere ed ho detto tutto. Un’ altro giorno sta finendo e niente acquisti…

    “Se mai si racconterà la mia storia si dica che ho vissuto ai tempi di Cairo,il bugiardo pidocchioso.”

  2. Se è vero quello che sta scritto qua sopra Cairo è un bugiardo, come al solito. Ha dichiarato che D’Angieri è uno che cerca solo pubblicità, ma a quanto pare non sembra.

  3. Premesso che a oggi sia facile apparire meglio di Cairo, un potenziale acquirente dichiarato tifoso gobbo non scalda il cuore
    Ma, il fatto che l’abbia dichiarato apertamente dimostra quantomeno buona strategia comunicativa
    Cosa che in questo mondo non guasta, anzi …

  4. Per quanto mi riguarda come dice Jerry Scotti in una sua famosa trasmissione : ” l’Accendiamo?” O megliuo lo cacciamo ?
    Questo ha di sicuro piu soldi piu idee e maggiori intenzioni. Non mi pare un tipo che si spavenat facilkmente, uno che è scampato a 22 anni con Arafat e attentati e ad u nmachete in Angola, questo ha di sicuro coraggio e un po di sana follia che non guasta
    Cairo accetta l’offerta perchè poi sarà troppo tardi …..dovrai poi mollare il Toro al primo che passa….

  5. Che faccia un offerta pubblica e seria in modo tale che Bracciamozze non possa continuare a raccontarci cazzate.
    Se poi questo Lapo di 70 anni fara’ bene oppure no! sara’ la storia a dirlo, intanto l’unica certezza e’ che chi c’e’ adesso non e’ minimamente interessato ai nostri colori, alla nostra storia e al nostro blasone ,gia’ che in 15 anni ci ha spolpato della passione, tenendoci in ostaggio nella assoluta mediocrita’.
    Come scriveva un altro fratello granata ^Meglio Satana presidente piuttosto che Cairo^
    F.V.C.G. & CAIRO VATTENE

  6. La faccio breve, dopo tanti ragionamenti direi sì. Lo vorrei. Vaffanculo tanto non moriremo mai, ma se va bene facciamo sto benedetto salto in avanti

  7. D´Angieri e´arrivato sorprendendo tutti. Nessuno si aspettava la sua uscita. Pare che voglia seriamente acquistare il Torino e metterebbe il figlio come presidente della societa´. I soldi li avrebbe dalla sua attivita´come banchiere ed investimenti nel campo immobiliare. Ci mette la faccia e ha detto che fara´ lo stadio nuovo. Difficile valutare il personaggio. Che sia questo l´uomo che si doveva palesare promesso da Marengo alcuni mesi fa`? Sembra comunque che a Torino non lo si conosca. Almeno servira´a stanare Urbanetto. Ora non potra´piu´dire che il Toro non lo ha richiesto nessuno. FVCG.

  8. Giusta o sbagliata che sia, ho la mia convinzione, chi arriva a certi livelli di ricchezza non è uno stinco di santo, agganci, conoscenze, compromessi bustarelle e mazzette credo che siano all’ordine del giorno, quindi non facciamo tanto i moralisti visto che siamo ostaggi di un personaggio tifoso del Milan, faccendiere e già condannato, quindi peggio di UC credo ci siano davvero pochi farabutti in giro, per lo meno questo ci ha messo la faccia e ha parlato chiaro, quindi per me ben venga Nunzio

  9. Già come disse l’avvocato Marengo dopo la presentazione della cordata Taurinorum, a una cosa era servita, che adesso sapevamo ufficialmente che Cairo non vende. Qui abbiamo avuto un’ulteriore conferma di questo.

  10. Siamo ostaggi di un personaggio che se nn fosse il ns aguzzino potremmo definire pure ridicolo,alla stregua del viperetta.Pero’ inviterei tutti a esaminare bene e approfonditamente il nuovo che avanza(che poi saranno con molta probabilità i nuovi…).
    Al di là dei contorni della figura(sfumati e molto loschi)e delle reali potenzialità (imprecisate),questo puzza tantissimo di ovino.
    Un odore fetido,nauseabondo,che lo precede e ne lascia una spessa scia alle spalle.
    Non commettiamo lo stesso errore fatto col nano.Si sta giocando una partita molto importante da cui dipenderà il ns futuro per tanti anni.
    Io nn riesco più a sopportare il nano ma pur essendo allo stremo cerco di trovare residue energie mentali per giocarmi fino in fondo tutte le mie chances.E sembrerebbero nn essere poche…..
    La partita e’ appena iniziata e le carte VERE sono ancora coperte

  11. E aggiungo…
    È bastata una banale dichiarazione ai giornali del nano:”Non vendo il club”per far finire tutto?(“Noi ci teniamo i ns soldi,lui si tenga pure il club.Auguri”)
    A malincuore ma devo dar ragione a braccino che trattasi di personaggi finti,in cerca di pubblicità e,mia opinione,manovrati….

  12. Pietro, siccome questo è attaccato al Torino come una cozza, appena arriverà qualcuno di veramente credibile, dovremo farlo sloggiare in stile Giovannone. Chi di spada ferisce…

  13. A mio parere, cairo sta finendo malissimo il suo pessimo percorso.
    E non credo che il prossimo, che sia D’Angieri o altri, possa fare peggio di cairo.
    Era stato accolto come un re, ci ha dato solo delusioni, privandoci di ambizioni, credibilita’ e dignita’.
    Posso solo lontanamente immaginare come sia considerato dagli operatiri interni ed esterni al mercato!
    Quindi ben venga una nuova e solida proprieta’, cairo volente o nolente DEVE andarsene!

  14. Però scusate, se cercate su Google viene fuori: “Nunzio Alfred D’Angieri – attore cinematografico”….non è che davvero si tratta di uno scherzo di Chiambretti??
    Se è così ci siamo cascati tutti, ma mi farebbe davvero girare i cosiddetti, perchè già ci prendono per il culo tutti, ci manca solo che lo faccia chi si dichiara tifoso del Toro!

  15. Leggo tanti commenti negativi e sberleffi su questo signore che cmq fino a l’altro ieri nessuno conosceva….la frase più classica ” Per carità….un gobbo che compra il Torino ” beh…il pensiero di ognuno è libero, ma…..mi fa’tornare alla mente, la stessa frase rivolta ad un certo Gasperini….”Per carità…un gobbo di m…a ad allenare il Torino…che sia mai” Bene il gobbo come lo chiamate voi con una società VERA, e non di fantomatici pagliacci come la nostra…ha centrato in 5 anni ( non per grazia ricevuta come noi ) 3 qualificazioni UEFA e 2 in CHAMPIONS con un gioco che neanche le più blasonate multimilionarie….non si avvicinano nemmeno, mentre noi negli ultimi 5 anni ne abbiamo cambiati 4 con l’unico da tenere SINISA…mandato via con una telefonata…. Tornando ai presidenti. Questo ha avuto l’onestà di dire che ha sempre tifato Juve, ma a lui interessa il business e lo stadio di proprietà
    e acquistare il Torino… Allora 15 anni di niente di figure societarie ridicole e proclami da PAGLIACCIO come ” Porterò il Toro in 3 anni in Champions ” non vi hanno insegnato NIENTE. Io mi auguro che il Nano di Masio venga affondato da Blackstone…e forse ricominceremo a vedere qualcosa….che sicuramente non sarà più nero del presente….anche perché e molto difficile fare peggio. Se per primi noi facciamo scappare questa occasione di liberarci per sempre di questa attuale disgrazia….saremo tutti complici, della sparizione del Toro.

    • Gasperini è bravo ma la differenza la fa la società, che gli deve fornire pieno supporto. Alla Dea poi sono non solo bravi, sono proprio completi dal settore giovanile, alle strutture alla capacità di scegliere i giocatori.
      Alla cairese non avrebbe combinato nulla. Alla cairese è già tanto non retrocedere, figuriamoci arrivare in LIG seppur grazie alle disgrazie altrui.
      Mazzarri e il Guru hanno fatto in questi casi 2 miracoli sportivi, finiti come sappiamo la stagione successiva.
      In merito a Pupi per ora io non mi pronuncio, ma piuttosto che cairo meglio piutosto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui