Torino-Sampdoria: 2-2

34
592
Andrea Belotti
Andrea Belotti

Sharing is caring!

Reti: pt 25′ Belotti, st 9′ Candreva, st 18′ Quagliarella, st 32′ Meite

Ammoniti: st 14′ Tonelli, st 16′ Lyanco, st 39′ Ferrari

Torino (3-5-2): Sirigu; Bremer, Lyanco, Rodriguez (st 25′ Verdi); Singo, Meite, Rincon, Linetty, Ansaldi (st 26′ Murru); Zaza, Belotti. A disposizione: Milinkovic-Savic, Rosati, Izzo, Segre, Edera, Bonazzoli, Nkoulou, Kryeziu, Horvath, Buongiorno. Allenatore: Conti 

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida (st 1′ Tonelli), Ferrari, Augello; Candreva, Ekdal (st 1′ Adrien Silva), Thorsby, Jankto (st 1′ Damsgaard); Verre (st 1′ Gabbiadini); Quagliarella (st 38′ Ramirez). A disposizione: Ravaglia, Letica, Rocha, Askildsen, Regini, La Gumina, Leris. Allenatore: Benett

34 Commenti

  1. Male dal 1-0 all’ 1-2.
    Bene il finale coi giocatori bocciati dai 2 allenatori (scarsi)
    Gp e conti sono colpevoli della situazione e vanno cacciati dopo il derby

  2. Partita che abbiamo perso dopo il primo gol. Ci siamo rilassati e abbiamo concesso troppo alla Samp che gia´sul finire del primo tempo era in forcing. Ripresa stessa musica e loro che fanno due gol. Solo dopo il gol di Meite´facciamo un forcing finale che a nulla serve. Direi lettura della partita da parte della squadra sbagliata. Verdi forse doveva entrare prima, dal momento che gia´a inizio ripresa Ansaldi era scomparso. Stesso discorso per Rodriguez. Migliori Singo e Belotti. Bene l´impatto di Verdi. Rincon combattivo mentre Zaza in ombra, ma anche non servito. Ora il derby arriva con la squadra ultima in classifica. Le scelte sono obbligate. Presumo giocheremo col 3-5-2 con Verdi e Belotti in avanti. Impresa impossibile, ma se il Benevento ha strappato un punto possiamo farlo anche noi. Per il resto siamo da salvezza. Che si capisca presto, perche´la squadra deve giocare col coltello tra i denti ogni domenica. O e´la fine.

  3. Non rinnego una virgola del mio precedente commento.
    L’inizio del secondo tempo e’ stato penoso, vergognoso, degno di una massa di incapaci e invertebrati.
    Il punto serve a nulla, anzi, e’ stato regalato da un’altra mezza squadra.
    Confermo il mio personale ed enorme disprezzo sportivo nei confronti di cairo, per quest’ultimo oltretutto una retrocessione sarebbe stra-meritata.
    Per ultimo, Giampaolo: che ora ci sia o no, cambia nulla: 1 vittoria su 9, 22 goal incassati e difesa colabrodo da comiche, terz’ultimo posto in attesa di Genoa-Parma di questa sera.
    Mi sembrerebbero motivazioni piu’ che suffucienti per esonerarlo immediatamente.
    Credo bene anche io che, forse, potrebbe non servire, la societa’ pessima e i giocatori pure quelli sono e restano.
    Ma, persa per persa, almeno proviamoci!
    Nicola, Semplici, Guidolin alcuni nomi.
    Poi Vagnati, almeno una buona nei prossimi dieci anni la fara’?? D’altra parte, anche questo l’ha scelto cairo!

  4. Aggiungo Donadoni, forse più quadrato e sano di mente. O lui o Nicola, con il 442 esterni ne abbiamo e possiamo riprenderci. Basta con l’abruzzese. Lo so, non è tutta colpa sua, ma i numeri sono impietosi

  5. Prendiamo una montagna di gol e mi dispiace da morire ma Sirigu ne ha preso un altro sotto le gambe, e davvero si riconosce a fatica. Detto questo, escluse le partite di Firenze e Crotone, la squadra crea un gran numero di palle gol sempre. Recuperiamo gente e io credo che prima o poi ci girerà meglio.

    • Ma chi dovremmo recuperare? Gojak e quell’altro che vale la metà di singo? Per favore su, abbiamo 6 miseri punti, la peggiore difesa della A e una media da retrocessione certa.

  6. Primo tempo buono, ripresa da manicomio e finale con reazione, ma i cambi bisogna farli prima e noi invece ….dormiamo. Dentro chi ha fame e fuori chi e’ sazio.

    • Hai ragione. Con 5 cambi a disposizione, loro tra il primo e il secondo tempo ne hanno cambiato 4. Possibile che il nostro staff tecnico non se ne sia nemmeno accorto, nemmeno quando era evidente che la squadra stava andando in sofferenza?

  7. la facilità con la quale gli avversare entrano come il burro è il problema, eravamo abituati al supereroe sirigu,, adesso è un normale portiere, colpevolizzare lui per la ridicolaggine della ns difesa è sbagliato, pretendere che lui metta sempre la pezza sulle magagne dei suoi compagni a va nen bin.

  8. La sensazione è che se qualcuno ci attacca, anche questa Samp veramente mediocre, segna senza difficoltà, basta che si alzi un po’ il ritmo come ha fatto il Doria e andiamo in affanno.
    Poi è vero che dopo il loro secondo gol abbiamo reagito , avremmo anche meritato di vincere. Ma la realtà crudele è che non abbiamo vinto contro una diretta concorrente. La serie B diventa uno spettro che si aggira sempre più inquietante.
    Devo anche dire che oggi Zaza, pur non essendo adatto a giocare col Gallo, pur con i consueti limiti, mi è piaciuto
    Mentre Verdi, sarà stato fuori forma, ma gioca con sufficienza, come quando perde palla al limite area doriana e invece che inseguire l’avversario, si ferma…
    Comunque dopo un bel po’ di partite ora è chiaro, con Longo non avremmo questa orrida classifica
    Ultimo dettaglio, primo tempo passati in vantaggio grazie ad uno spunto personale di Singo e la caparbietà del Gallo

  9. Infatti, Longo 0,8 punti a partita con una squadra a pezzi e non scelta da lui
    Il Maestro 0,6 punti a partita con una squadra costruita per lui è che lui ha avallato, presa dall’inizio
    Come dici tu con la consueta eleganza, contano i numeri, tutto il resto è ciarpame

  10. Biz, non direi che la squadra sia stata fatta su misura x gp, stesso discorso con sinisa. Cairo sa di poter comprare (quasi) ogni persona, paga gp e vagnati per fare quello che lui comanda, stessa cosa ha fatto con gli altri allenatori e ds.

  11. Che Giampaolo non stia facendo certo meglio di Longo è evidente, soprattutto agli appassionati di matematica, tabellini e statistiche, vero omonimo??
    Detto questo stasera, come ha giustamente detto qualcuno, a portieri invertiti vincevamo di sicuro: posso dirlo? Anche a me spiace moltissimo ma Sirigu mi ha un pò rotto le palle, perchè sembra che non ci provi neanche porca miseria! Non è possibile che ad ogni partita appena gli avversari entrano nella nostra area abbiamo la certezza che se centrano la porta è gol! Sarà anche un periodo negativo ma sta durando troppo e soprattutto ci sta costando un sacco di punti, che si dia una svegliata o dichiari chiaro e tondo che qui non ci vuole più stare!
    Ultima cosa: chissà se finalmente anche gli ultimi due o tre al mondo (Djordy, Italmexico) avranno capito che Zaza con Belotti NON PUO’ GIOCARE??? Ha fatto due mezze prestazioni decenti e sembra sia diventato Van Basten, quando in realtà è poco più che Pellicori….

    • Guarda Marco l’ultima parata vera l’ha fatta alla 1 giornata, poi routine rispetto a quello a cui ci aveva abituato. Il problema è che non è stato ceduto e lui vuole andare all’europeo, di qui la difficoltà di tenerlo fuori, perché se io fossi il mister non ci penserei un attimo: è lì immusonito, per nulla partecipativo, non sembra fare squadra. Oggi come oggi Milinkovic è un’opzione potenzialmente più utile alla squadra. N’Koulou deve restare fuori e va data una chance se si vuole giocare a 3 dietro a Buongiorno. Qualcuno deve essere allontanato perché la melma in testa significa che non remano tutti dalla stessa parte e purtroppo sono quelli che avrebbero dovuto fare la differenza: N’Koulou, Izzo, Sirigu, Verdi e mandare Millico a giocare in B ed Edera a giocare con continuità. Rodriguez a giocare/ svernare in Svizzera. Bonazzoli se non esce dal guscio non serve neppure a far rifiatare Belotti o Zaza. Murru lo teniamo perché se no siamo numericamente pochi, ma un Carissoni o un Fiordaliso avrebbero contribuito almeno allo stesso modo. Rincon non può giocare lì ma finché non torna Baselli farà quello è non è una buona notizia. Linetty senza infamia e senza lode, Meite deve ancora decidere cosa fare da grande perché certi palloni persi neppure io quando giocavo negli allievi. Rauti avrebbe potuto essere utile come seconda punta e magari si preparerà a Palermo per la prossima stagione sperando che non sia .. Certo se andasse via il pres.. Insomma senza scelte radicali il rischio è grosso.

      • Claudio se davvero è così è una enorme delusione dal punto di vista umano: piuttosto che fare presenza (inutile) avrebbe fatto miglior figura a dichiarare pubblicamente che voleva andarsene e agire di conseguenza, perchè al momento fa solo danni…..se poi il suo scopo era questo, bè, ancora peggio

  12. La metamorfosi di Sirigu ha dell’inconcepibile.
    E’ vero, ha fatto una gran partita a Firenze, prima di campionato.
    Poi è sparito, disintegrato nell’aria. Il Sirigu attuale, ogni tiro un gol che quasi quasi era meglio Padelli.
    Incredibile, impensabile fino a quest’estate. E’ diventato una gruviera.

  13. Ma scusate tanto, dite che Sirigu voleva andare via, ok, ma vuole anche andare agli Europei. E. secondo voi, uno che vuole andare agli Europei lo fa apposta a giocare male?
    Abbiamo la società che sappiamo tutti qual è, non abbiamo il centrocampo, non abbiamo difensori affidabili (l’unico un po’un po’è Bremer che stasera è pesantemente colpevole) , e non si trova di meglio in tutti i forum dii sparare a 0 su Sirigu che per tre anni ha fatto il fenomeno Assoluto?
    E si arriva ad accostarlo al Citofono!???????.
    Io sono sconcertato, veramente, il delirio che prende molti tifosi gran ara a volte è veramente incredibile, sono basito.

    • Caro Toro71, di quale delirio parli? Ieri sera l’inquadratura di Sirigu dopo il pareggio di Meite l’hai vista? Ti è sembrato gioire oppure era indifferente? I tre anni di grande rendimento che nessuno dimentica non gli garantiscono certo un credito di titolarità a vita. Se poi magari guardi le statistiche ti segnalo quella di Sky quanto alla media tra tiri subiti e parate ferma alla 7ma giornata. Ebbene su24 portieri presi in esame che abbiano almeno subito 20 conclusioni comprese quelle respinte Sirigu si piazza 21simo subito prima di Cordaz e i due dello Spezia Provedel e Zoet, con la media del 48,39%; una media che certamente non migliora se prendiamo in esame le successive due partite con Inter e Samp, anzi può solo peggiorare, ma che è perfettamente in linea con il rendimento passato di Padelli, che, lo ricordo, prendeva un goal ogni due tiri nello specchio. Se poi paragoniamo con lui uno a caso Sepe che ha subito gli stessi tiri (99), Sirigu ha fatto 16 parate, Sepe 27. I numeri non mentono e prima di parlare o meglio sparlare degli altri io qualche riflessione in più la farei. Poi che la società o meglio la non società continui il suo viaggio all’inferno e che fra difesa e centrocampo si salvi poca roba siamo tutti d’accordo, ma un problema Sirigu esiste al momento, eccome se esiste e per me ha la stessa genesi di quelli di Izzo e N’Koulou e Iago: promesse non mantenute oppure cessioni mancate. Scegli pure l’opzione, ma la sostanza non cambia.

    • D’ accordissimo con Toro71, ci dimentichiamo che il ruolo del portiere è con quello di centravanti quello più delicato sia psicologicamente che come varianza di rendimento.
      Sirigu ha giocato male un paio di partite e adesso ha perso parte di quella sicurezza e strafottenza (calcistica chiaramente) che è la base per svolgere quel ruolo. Nessun complotto per carità , deve recuperare solo un po’ di fiducia.
      Per quanto riguarda poi il Donnarumma serbo mi viene quasi da piangere: negli ultimi due anni non ha mai giocato e non e che avesse davanti dei fenomeni; l’ ultima volta è stata con l’ Under 21 agli Europei dove è partito titolare per le prime 2 partite, e dove ha fornito prestazioni avvilenti (andatevi per favore a guardare i marchiani errori nei tempi delle uscite e nei posizionamenti sui gol presi) fino alla sostituzione nella terza e ultima in favore di Manojlovic, non certo un fenomeno visto che gioca nella serie C spagnola. Nelle due partite che ha fatto con noi non è stato praticamente mai impegnato e sembra che sia un fenomeno, non capisco.
      In realtà l’ unico dei nostri che ha una qualche prospettiva è Gemello.
      Saluti.

    • Delirio??? Ma cosa stai dicendo?? Sono io quello sconcertato…dico ma le hai viste le partite del Toro di questo campionato?
      E’ ovvio che nessuno rinnega quanto di buono ha fatto Sirigu gli anni scorsi ma che quest’anno il portiere sia un grosso problema lo vedono anche i sassi, tu sei liberissimo di mettere la testa sotto la sabbia e fare finta di niente ma vacci piano ad accusare gli altri di delirare quando fanno semplicemente notare che Sirigu questo campionato ci è costato un bel pò di punti, e noi non siamo assolutamente nella condizione di sprecare, abbiamo bisogno di TUTTI e se uno è demotivato o non ci vuol più stare sarebbe meglio lo dicesse chiaro e tondo. Ha ragione Mellano nelle sue pagelle: non è solo che non ne prende più una ma è proprio l’atteggiamento che lascia sconcertati, si vede lontano un chilometro che non glie ne frega niente, sembra che vada in campo per onor di firma, e i risultati si vedono….o meglio, TUTTI lo vedono, poi qualcuno come te fa finta di niente

  14. l’anno scorso per le parate di sirigu ci siamo salvati, secondo voi dovrebbe essere così sempre? Una regola fissa che sirigu deve far miracoli con dei compagni del genere? Per favore cerchiamo di essere obiettivi, poi vabbè ognuno dica quel che vuole, meritate padelli.

  15. Ecco appunto Pupi cerchiamo di essere obiettivi: ho postato una statistica che dice che su 24 portieri è il quart’ultimo per rendimento. Ho ricordato le statistiche di Padelli, perfettamente sovrapponibili al momento, anzi a dirla tutta il 48% di parate di Sirigu è peggiore. Infine ho richiamato il primo piano di Sirigu al goal del pari di Meite, dove si percepisce la sua totale assenza di emozioni, eppure è noto il suo carattere sanguigno. E la risposta è stata “Vi meritate Padelli”. Ma fai un po’ te.

  16. ognuno ha la sua idea, padelli manco morto, sirigu tutta la vita, poi le motivazioni di una presunta mancanza di concentrazione, sono tante, anche se non le abbiamo mai udite con le ns precchie. Ci siamo scoglionati noi……

  17. io penso che cairo molti se lo meritano, portare all’inferno uno che prima lo portavate in paradiso, poi osannate pure zazza, ma con chi sto parlando? Una volta non era così. Penso anche che con una sottospecie di presidente che ha distrutto quel poco di Toro che avevamo ancora, avere dei giocatori che se ne sbattono i maroni è la logica conseguenza. Belotti è l’ultimo dei mohicani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui