Il commento di Annoni sulla vicenda Segre

29
3170
Enrico Annoni
Enrico Annoni

Sharing is caring!

“Avrei voluto non commentare per nulla quella foto ma in molti mi state mandando messaggi e commenti a riguardo. Senza voler mettere in croce nessuno ci sono alcune cose che mi hanno amareggiato in quella foto e non è tanto una maglia tenuta in mano da chi sulla giacca ha quello stemma che io ho ancora qui sulle vecchie divise. È più quel sorriso che mi sbatte in faccia una realtà che non mi piace e non ci apparteneva. Perché se è vero che ci stanno le sconfitte è ancora più vero che non è con quell’atteggiamento che ne verranno fuori”.

(fonte: profilo ufficiale Facebook di Enrico Annoni)

29 Commenti

    • Annoni evidenzia come i problemi non siano l’ingenuità, la superficialità e l’indelicatezza menefreghista di Segre
      Il problema è che la società non esiste e che Pulici, Bruno, Annoni dovrebbero stare lì ad insegnare cosa significa giocare nel Toro (non arrivo a dire essere del Toro)

  1. Parole sante, ma Annoni appartiene ad un altro mondo…..un mondo, anzi un Mondo nel quale il Toro se la giocava, nel quale chi indossava questa maglia sapeva bene cosa significasse e non si azzardava a scambiarsi le maglie coi gobbi dopo aver perso il derby, che comunque si giocava col coltello tra i denti….
    Oggi siamo su un altro pianeta, o in un’altra dimensione, non ai confini della realtà ma oltre, siamo in un incubo perenne

    • Mezzeseghe, smidollati,
      Ci state rovinando il fegato…..
      E anche la new generation è degna dei fenomeni della prima squadra….
      VERGOGNA
      VERGOGNA
      Ne abbiamo le palle piene di perdere sempre con il visto in gioco e la vostra paura
      Bastaaa

  2. -Grande Annoni ,ci ricordiamo delle tue innumerevoli sgroppate sulla fascia, forse un po’ rozzo nei movimenti ma con un autentico cuore da Toro e sempre con il coltello tra i denti. Certi giovani dovrebbero solo prenderti come esempio anziché commettere certe leggerezze, non certo degne della gloriosa maglia che impropriamente indossano.
    FVCG ( ora e per sempre).

  3. Sergio, ricordo bene Montero che frequentava alcuni amici dello SWEET, ricordo bene anche Ferrante che era molto amico di Andrea Fortunato, pero’ la cazzata di Segre non ha uguali.
    Sono d’accordo 100% con te che in qualsiasi caso che i problemi veri sono altri, Segre e’ solo la conseguenza di una societa’ assente anzi inesistente dove i valori veri del Toro non esistono piu’, purtroppo questa e’ la realta’.
    La salvezza per me rimane la liberazione dal nano malefico unico e solo responsabile di tutti questo.
    F.V.C.G. & CAIRO VATTENE

  4. vedi Sergio, Montero ce lo ricordiamo bene, ma era Pulici ad essere amico di Cuccureddu nn Ferrini
    e, altra imprecisione, è stato Segre stesso a postare sul suo profilo Instagram la foto incriminata (sera stessa del derby perso), poi qualcuno gli avrà fatto notare il gesto inopportuno e l’ha tolta subito, ma l’avevano già copiato e diffusa nel web
    Ma il punto è chiaro, cosa vuoi che ci importi se un ragazzo fa una sciocchezza? Nulla, a fronte della serie B e dell’ennesimo derby perso, a fronte di una dirigenza inadeguata e via discorrendo
    Ma, il signorino Segre ci ha chiarito, suo malgrado e se ancora ce ne fosse bisogno, che il TORO così come lo abbiamo amato, sognato, tifato, NON esiste più. E’ stato distrutto tutto, ci sono solo macerie dalle quali emerge una squadra come ce ne sono milioni nel mondo.
    Non è colpa di Segre, la colpa sono 15 anni di presidenza distruttiva, un fallimento umiliante, presidente imposti dai gobbi.
    Ma Segre ha sancito la fine del TORO che amiamo, come quando ti danno un ceffone forte per farti svegliare
    ecco ci siamo svegliati
    il TORO non esiste più

  5. Non so se avete letto a che livello siamo arrivati….adesso i gobbi vogliono dare lezioni di “cultura sportiva”…
    Questo gira sui social:
    “Paulo Dybala con la maglia del Torino? Ma mica una qualsiasi, ‘metti la maglia di Jacopo Segre come gesto di cultura e solidarietà’. E’ questo l’appello dei tifosi juventini, che su Twitter chiedono all’argentino di rispondere così agli insulti ricevuti dal giocatore del Torino dopo una foto con Dybala post derby”
    Leggere un gobbo che parla di sportività lealtà o cultura sportiva…….incredibile, come sentire Orietta Berti che ci spiega la fissione nucleare

    • Vicenda molto spiacevole,specchio della società. Cerchiamo di passarci sopra e cerchiamo soprattutto di non bruciare uno dei pochi centrocampisti buoni che abbiamo. Speriamo abbia capito .

  6. Io non so se dai noi sarebbe diventato un idolo assoluto, io mi ricordo che a me personalmente mi stava sui coglioni,perche’ gobbo e anche odioso.
    F.V.C.G. & CAIRO VATTENE

    • Ma si infatti….ma quale idolo?? Uno dei giocatori più scorretti della storia del calcio, che faceva quello che voleva solo perchè era gobbo….ma per piacere!!!

    • non e’ una fobia e sicuramente moriremo tutti, ma augurare la morte cosi a tutti tutto il tempo e’ brutto da leggere.
      Poi per carita’ se a te fa piacere farlo sei libero di farlo.
      F.V.C.G. & CAIRO VATTENE

  7. Segre ingenuo figlio dei nostri gg. Non ha avuto maestri come Oberdan Ussello o altri del Fila. E’ ignorante cioè non conoscente di certi atteggiamenti che non vanno semplice tenuti. Nessuno può contestare che veda il gobbo fuori. E’ giusto contestare che si faccia immortalare con la sua maglia in mano. Detto questo ripeto, e’ figlio del disfacimento di valori del ns club. Che capisca la lezione e se e, intelligente troverà modo di riparare. Altrimenti sparirà come mi sembra stia sparendo purtroppo Millico.

  8. Il fatto è pure che molti che vengono dalla primavera tipo Segre, non è che sono cresciuti a pane e Toro.
    Segre ha fatto tutte le giovanili col Milan, 9 anni, poi uno in primavera granata. quindi altri 4 anni in giro tra Piacenza, Venezia e Verona. Cuore granata di che? Se non arrivi a capire che una stronzata del genere te la devi evitare (dopo che tra l’altro l’aveva fatta pure Soriano) , beh…. sembra davvero un altro mondo.

  9. Ha girato un pò ma è torinese e dichiarato tifoso granata…
    In questi casi cerco di mettermi sempre nei panni del “colpevole”: io sono del Toro da quando sono nato, ho la possibilità di giocare per la squadra per cui ho sempre tifato, perdo, anche se non scendo in campo, l’ennesimo derby, un amico mi chiede appena finita la partita di fare una foto con la maglia bianconera in mano e bello sorridente……mah, io non so come ragiona sto ragazzo ma a me starebbero ancora girando le palle e penso avrei risposto “no guarda, mi spiace ma ora proprio no, magari un’altra volta”

  10. Non avrebbe davvero bisogno di farsi spiegare che una cosa del genere non gli deve passare neanche per l’anticamera del cervello. Se possibile è ancora meno giustificabile dell’infamità di Soriano, perché Segre appunto, oltre a giocare per il Toro, è torinese e dichiarato tifoso granata. Ancora più grave, è idiota o cosa?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui