L’allenamento del 9 dicembre. Distrazione muscolare per Millico.

47
807
Vincenzo Millico
Vincenzo Millico, attaccante del TorinoFc

Sharing is caring!

Allenamento pomeridiano per il Torino al Filadelfia. L’allenatore Marco Giampaolo ha fatto disputare una sessione tecnico-tattica di preparazione alla partita di sabato alle ore 18 contro l’Udinese. Gli esami cui è stato sottoposto Vincenzo Millico hanno evidenziato una distrazione parziale ai muscoli flessori della coscia destra. Per quanto concerne il bollettino medico nessuna novità rispetto al report di ieri. Belotti e compagni torneranno in campo domani: in calendario una sessione tecnico-tattica al Filadelfia.

(fonte torinofc.it)

47 Commenti

  1. si si verissimo, quest’anno invece sempre nell’11 dei titolari il campionicino incazzoso e poco incline alla disciplina …calci in culo a partire dal sig. Millico
    e a seguire gli altri con pochi esclusi.

  2. Cmq complimenti eh……è grazie a questo calore dei tifosi come voi che tanti ragazzi sognano di giocare nel Toro, giusto per prendersi un pò di palate di melma quando si infortunano, oppure quando questi stessi tifosi tranciano giudizi basandosi su quattro stronzate lette sui giornali

  3. Non vorrei sbagliarmi, ma Millico dovrebbe essere stato positivo 2 volte al Covid, la prima dopo il suo viaggio negli States e la seconda quando l’ ha fatto assieme a Zaza.
    Lui era stato assente durante la preparazione senza che la società emanasse il bollettino medico di rito (cosa che fa sospettare proprio il Covid).
    In ogni caso io li ho visti giocare tutti in primavera e alle volte anche negli allievi i vari Osio, Lentini, Fuser, Zago (perfino + forte fra i professionisti che fra i coetanei, poteva essere il nostro Totti), Dino Baggio, Vieri, e Millico IMO è l’unico negli ultimi 15 anni che possa stare alla pari di quelle straordinarie nidiate.

    • Si infatti, è stato positivo due volte, e sono d’accordo con te sul paragone con il paragone con i giocatori che in passato uscivano dalla nostra primavera, del resto è una vita che spero di vederlo giocare un pò più di 5 minuti e che sostengo che potrebbe integrarsi benissimo con Belotti

      • Soprattutto in campo aperto le tante volte che siamo passati in vantaggio uno con la sua velocità e mi sbilancio superiore precisione al tiro (rispetto a Zaza e Verdi ci vuole anche poco) poteva essere utile.
        Spero ancora che fino a gennaio abbia qualche occasione se non per altro per mettersi un po’ in mostra e poi in prestito perché ha bisogno come il pane di giocare.
        A proposito qualcuno sa’ qualcosa di Adopò?
        Non era molto continuo ma quando era in giornata lasciava a bocca aperta.

  4. D’accordissimo.
    E’ vero comunque che ha avuto una montagna di problemi fisici e pure il Covid lo tartassa dalla passata stagione. Io neanche lo darei in prestito, lo farei giocare e basta, quando si regge in piedi.

  5. anch’io ho visto spesso giocare la primavera ed è inutile fare paragoni fra 20anni fa ed ora, non fosse altro che allora i ragazizni erano tutti italiani ed arrivavano principalmente dalle givanili della stessa squadra, dai pulcini agli allievi ecc..ecc…adesso c’è commercio anche fra ragazzini come se nn peggio che fra i grandi, come ad esempio abbiamo visto con singo che con la nostra primavera c’entra un tubo…comunque per dire millico quando giocava fra ragazzini era il migliore, fra i ragazzini appunto, anche se già in primacvera avea un cazzo di caattere di merda, da prmadonna per di piu’ isterica, voleva il pallone dove diceva lui e se non gli arrivava o non gli riusciva di fare quello di voleva la colpa era sempre del compgano o dei compagni, mai sua, e tante volte mandava a fanculo tutti perchè era un dio, fra loro, però quando sei fra i grandi e sei anche l’ultimo arrivato nello spoglitoio devi stgare zitto e buono e non alzare la cresta, anche perchè la cresta e’ roba del gallo e basta, e certi atteggiamenti stanno sul cazzo a tutti gli allenatori a prescindere che si chiamano mazzarri longo o giampaolo, perchè o sei messi o cr7 oppure non sei un cazzo di nessuno 2 lui, a 20anni, e ancora meno di nessuno….quanti ne ho visti come lui passare per fenomeni e poi sparire, come butic ad esempio, chi se lo ricorda? e adesso lui, ma abbiamo anche un certo rauti che secondo me vale 2 volte sto fighetta montato, molto amico di zaza il che e’ tutto dire…

  6. Madonna che palle……quando leggo qualcuno che dice cose tipo “è una fighetta” mi cascano veramente le braccia…ma cosa ne sapete voi??? Ma che cazzo giudicate??
    Sa giocare a calcio? SI, e meglio del 90% dei giocatori della rosa attuale del Toro, poi il compito dell’allenatore è anche quello di gestire gli uomini, ma bisogna esserne capaci: Vatta Radice Mondonico o anche Camolese o Longo lo erano (o lo sono), Mazzarri o Giampaolo evidentemente no
    Comunque se voi siete contenti di vedere giocare quel brocco gobbo o quel fenomeno di Bonazzoli si vede che ne capite di calcio
    p.s. scusate il linguaggio ma mi sono adeguato….

    • Ma che ne sai di come sa giocare in serie A. Se Longo che meglio di chiunque lo conosce e non lo ha mai messo con continuità poniti qualche domanda critica ed obiettiva invece di difendere l’indifendibile.

  7. Quante imprecisioni…
    intanto Longo non ha MAI allenato Millico nelle giovanili, il ragazzo ha esordito in primavera l’anno che Moreno andò via… quindi non lo conosceva, e mi viene da dire, che se l’avesse avuto lui, gli aspetti critici del suo carattere sarebbero stati quanto meno affrontati…

    Singo ha giocato due anni in primavera, è stato comprato a 18 anni come è sempre avvenuto anche in passato, Pulici fu comprato dalle giovanili del Legnano e poi giocò in primavera…

    il discorso dei soli italiani nelle giovanili è privo di senso, una volta non si poteva, ora si, stop…

    Butic non è mai apparso (l’ho visto giocare + volte) un giocatore dal grande potenziale, Millico si…

    Millico ha iniziato le giovanili nei gobbi, dato come indennizzo per lo sgambetto per averci soffiato Kean…

    I giocatori giovani montati o fumini hanno bisogno di qualcuno che li accompagni nella squadra maggiore, e di un ambiente sereno, all’effeci mancano entrambi i fattori, certo quelli che hanno già la testa sulle spalle come Singo non ne hanno bisogno, gli altri si…

    Longo ha utilizzato Millico grossomodo quanto Mazzarri e GP, quindi poco, ma era in una situazione disastrosa e avesse avuto più tempo sono convinto che lui sarebbe riuscito a tirarne fuori qualcosa, come fatto con Edera, anche lui di non facile gestione

    in ogni caso, quando capisci di essere il quinto (dopo Belotti, Zaza, Verdi e persino Bonazzoli) non puoi esserne certo contento, e ti chiedi perché non ti hanno dato in prestito a farti le ossa, i giovani devono giocare, per crescere e avere la possibilità di dimostrare quanto effettivamente valgono, poi magari sarà un gran giocatore, magari sarà un bluff, ma ad ora non abbiamo elementi per dirlo… ennesima gestione delirante della società…

    ultima: a Milano ad un certo punto consideravano Locatelli un mezzo brocco inadatto a giocare in una grande squadra, e ora? si mangiano le mani…

  8. Vorrei ricordare che a Millico e’ stato proposto il prestito seppur in serie B e il ragazzo probabilmente ritenendosi un fenomeno o cmq superiore ha rifiutato, poi il resto della storia lo conosciamo tutti

    • Sei certo di quello che dici? O l’hai letto sui giornali??
      Perchè i casi sono due: o è un montato che ha chiesto di essere ceduto solo al Barcellona o per restare in Italia all’Inter o ai gobbi oppure forse ma dico forse è la società che come al solito si è mossa totalmente a casaccio, gestendo in modo pessimo (per l’ennesima volta) un giocatore di valore che si è trovata in casa, perchè non credo abbia scelto lui di proposito di rimanere a tutti i costi sapendo di fare panchina tutto l’anno

  9. @ biziog vedrai che succederà anche a noi, perchè purtroppo che questo ragazzo vada via ormai è scontato, a meno di imprevedibili stravolgimenti tecnici, e quando sarà in una squadra che lo farà giocare con continuità farà vedere tutto il suo valore e a quel punto tutti quelli che fanno commenti sarcastici ora si mangeranno le mani…
    E ovviamente sottoscrivo in pieno tutto ciò che hai scritto: magari fosse stato seguito da una figura di altro spessore, ovvero Longo
    Poi davvero, io mi chiedo la gente come fa ad essere così ottusa a dare contro a un ragazzo di 20 anni che viene tenuto in prima squadra invece di essere mandato in prestito a GIOCARE e che in prima squadra risulta essere chiaramente l’ultima ruota del carro e che per questo non si mostra felice e contento!! Ma dico secondo voi questo vuol dire essere montato, viziato o “fighetta”??
    Qualcuno davvero parla per dare aria alla bocca

  10. che due coglioni auando c’e chi cerca di mettere i puntini sulle i quando non e ne tenuto a farlo ne tantomeno sa di che cazzo sta parlano, tanto per cominciare longo conosce bene i ragazzi COME millico, non certamente lui personalmente perchè quando longo allenava la primavera millico chissa dovera, pero’ appunto longo e uno che i ragazzini li conosce bene e conosce bene anche i professinisti e distingue gli uni dagli altri, quindi se mazzarri ancora ancora poteva avere delle pippe mentali nei suoi confronti perche’ magari lo considerava troppo giovane, anche se non credo proprio che si facesse di qusste seghe, longo invece direi che se ne sempre sbattuto della eta’, se sei bravo e puoi dare qualcosa alla squadra giochi senno’ no e se per millico e’ sempre stato no allora un motivo c’e….singo non ha giocato 2 anni in primavera, ha giocato 4 partite nel torneo di viareggio a marzo 2019 (283 minuti), 2 nella coppa italia primavera (180 minuti), 6 partite nel campionato nel 2019 (510 minuti) e 17 fra il 2019 e il 2020 (1530 miuti) ma il punto e’ che una volta prendere ragazzini, italiani, da altre squadre avveniva raramente, molto più sovente erano ragazzini che iniziavano dalle giovanili di citta e si facevano tutta la trafila fino alla prima squadra, adesso invece si prendono ragazzini da ogni dove e si fanno transitare almeno un anno in primavera perche’ cosi’ dice il regolemnto per poterli far passare come vivaio, che non c’entra un emerito cazzo col vero vivaio, poi se uno vuole capire allora bene senno e un problema suo..certo che tantio iniziano altrove anche nei gobbi e certo che poi anche i diregenti prendono le cappellate come e’ stato per zaniolo nell’inter, pero’ la societa c’entra fino ad iun certo puinto, non è che dobbiamo dare la colpa al toro se millico è una testa di cazzo perchè allora di chi è la colpa per balotelli? o per cassano? sempre il toro? sempre le societa’? e’ che qualcuno nasce testa di cazzo, c’e poco da fare, cosiì come qualcuno scommette sulle partite come fece cristiano doni, i giovani giocano se hanno i numeri per farlo, come appunto singo, se millico non gioca non e un problema del toro perche’ allora non giocherebbe manco singo appunto, evidentemente il problema, se c’e’, e’ suo e non di giampaolo adesso, di longo prima, di mazzarri rpima ancora….
    ultima, ricordo anche un altro nostro fenomeno, rqagazzo velocissimo e bravissimo nel portarsi la palla davanti alla porta per poi sparacchiare in ogni dove meno che nello specchio della porta, era un certo Josef Martinez, tante di quelle bestemmie ho detto fintanto che è stato al toro che ancora adesso se ci penso mi sale la carogna!!

    • ma se sei così bravo da capire se a 20 anni un giocatore è buono o no perché non fai il procuratore? o il talent scout?

      cmq Singo, lo scorso anno ha giocato TUTTE le partite che la primavera ha giocato, mentre l’anno prima, arrivato a gennaio, era stato immediatamente aggregato alla prima squadra, ma Mazzarri preferì mandarlo a svezzarsi in primavera…
      Longo, l’ho già detto più volte, è andato sul sicuro, ha fatto giocare Edera solo perché Verdi infortunato, quando lui è tornato pure Edera si è seduto in panca… ma secondo te con l’abisso della B si metteva a fare esperimenti?

      • di cosa faccio io nella vita a te che te frega? per quanto ne sai posso davvere essere stato anche un procuratore, o avere un figlio che lo e’ quindi? ma la questione e un’altra, la questione è che siamo qui a parlare di un cazzo, di un ragazzetto come ce ne sono tanti altri purtroppo che si perderà come tanti altri purtroppo perche’ i numeri o li hai oppure non li hai, se li hai giochi nel toro come nel chievo o nel cittadella o nel crotone (kone, ad esempio?) ma se non li hai fai la fine di parigini, di butic, di candellone, e di tutti quelli che hanno anche vinto campionato e coppa italia con longo e poi? poi sono spariti….ripeto: quando giochi con i ragazzini e se una spanna sopra di loro è tutto facile ed evidente, quando però il gioco non e piu un gioco e ti torvi in mezzo a uomini fatti e finiti e’ li’ che devi davvero domostrare quanto vali, e se vali stai sicuro che uno come Longo lo metteva si sicuro ed anzi lo metteva proprio perchè vedeva l’abisso della B come dici tu, altro che fare esperimenti, se sei uno che ha i numeri e la capacita’ ed e’ bravo non c’e’ nessun esperimento da fare, lo metti e basta….. cmq su singo come su tutti quanti basta andare a vedere su internet, da trasfermarket in avanti si possono vedere tutte le presenze e non compresi i minuti e le convocazioni in prima squadra, le volte che e’ stato lasciato in panchian ecc…ecc…..

  11. Certo, è tutto chiaro ed evidente, infatti in questa pseudo società è pieno di gente competente ed è proprio impossibile che qualcuno si sbagli, o per dirla come te, che faccia le cose a cazzo di cane vero??
    Poi mi piacerebbe sapere chi cazzo sei tu per dare della “testa di cazzo” a uno che hai visto tre volte da due chilometri….
    Giusto per spiegartelo in modo semplice: non è che si discute del carattere di un giocatore, del quale francamente m’importa ‘na sega, si parla del fatto che un giocatore sia buono, meglio di quei pipponi che vanno in campo a fianco di Belotti, e del fatto che non sia proprio felice se lo tengono per fargli fare panchina tutto l’anno…..questo a casa mia si chiama GESTIRE MALE, (per non dire di peggio ma sicuramente avrai capito cosa intendo….) i giocatori, soprattutto quelli giovani che avrebbero bisogno ancora di più attenzione
    p.s. Martinez non era un nostro fenomeno: arrivava, seppur giovane da una squadra svizzera e dbuttò in prima squadra perchè sembrava dovesse essere un fenomeno, che poi non era certo il peggiore mai visto nel Toro ma ovviamente cairo e petracchio lo spacciarono per il nuovo Messi

  12. Terrei a precisare che a gennaio 2020 era stato Mazzarri in accordo con Bava a volersi tenere Millico e a decidere di mandare in prestito Falque: quindi su di lui aveva i suoi piani poi andati a pallino x i motivi che ben conosciamo.
    Quest’ anno poi Millico non è stato disponibile durante il ritiro e allora hanno preso, come al solito all’ ultimo minuto, Bonazzoli che come ruolo sembrava + confacente al gioco di Giampaolo e ovviamente in quanto investimento oneroso (1,5 milioni € per solo il prestito) è stato fatto giocare fino a che non ha dimostrato la sua inconsistenza.
    Il punto è che per ben due anni le legittime esigenze di sto ragazzo sono state sacrificate in nome di un mercato confuso e dilettantesco.
    In ogni caso proprio se uno si sente una stellina a maggior ragione lo si manda in prestito come a suo tempo si mandò ad Ancona Lentini che quanto a grilli per la testa non era secondo a nessuno…
    E se parliamo del comportamento della società dove giocano attualmente Ferigra e Adopò?
    Ma è possibile che giocatori potenzialmente buoni rimangano a marcire inutilizzati invece di trovargli una collocazione degna?

    • parto dalla fine: giocatori potenzialmente buoni…marcire inutilizzati… quindi secondo te ben 3 allenatori, mazzarri longo e giampaolo, hanno le pigne in testa perchè fanno marcire dei giocatori potenzialmente buoni lasciandoli inutilizzati in panchina? apposta? quando si giocano la permanenza o la retrocessione? quando si gioca ogni 3 giorni in piena estate con 40 gradi? e già, perché NOI da fuori sappiamo certamente cose che invece Loro DA DENTRO allenandoli tutti i giorni sono minchioni e non vedono, tutti e 3!! ahahahahahaha!!!
      poi il paragone con lentini e’ fantastico, un po come ha fatto tiziog con pulici preso dalle giovanili del legnano e singo preso direttamente in francia, proprio uguale uguale….continuate a giustificare l’ingiustificabile perche’ giustamente incazzati con cairo però non è che così che si fa, cairo è un coglione e lo sappiamo bene ma non per questo kulu si deve permettere di fare quello che ha fatto ed anzi dirgli BRAVO HAI FATTO BENE, proprio come non si deve difendere un irrispettoso e presuntuoso quando combina cazzate! hanno gridato bastardo a segre perche’ qualche pezzo di merda ha fatto girare una foto privata, senza contare quante volte e’ successo in passato anche di peggio pero’ nessuno lo sa perche’ non c’erano i telefonini che facevano anche le foto e i social dove potevano vederle tutto il mondo, e adesso non si può dire che uno che non gioca con ben 3 allenatori diversi non gioca perche FORSE non e ancora maturo? ma andiamo!!!! e poi sono io che do i numeri!!! ehehehehehe….

  13. Io resto della mia idea se sei nettamente più forte giochi. Se dai maggiori garanzie rispetto agli altri giochi, se ti alleni bene e sei in grado di stare in A giochi o al limite subentri a partita in corso (Ma al 70 non al 90 esimo)…sennò? stai in panca! E se 3 su 3 ti fanno fare appena 10 minuti un motivo c’è!
    Ma su Millico secondo me oltre alle disamine comportamentali ( di cui sappiamo solo quello che trapela) va fatta anche una discussione sulla tenuta fisica. Perché per giocare a certi livelli o sei davvero un fenomeno oppure ci vuole anche quello. Guardate com’era Dybala (ho detto il primo che mi è venuto in mente ) quando era appena arrivato ai gobbi e come è ora. È quasi raddoppiato!, lo stesso Belotti rispetto al primo anno da noi ha messo su molta più massa. Ora questi continui infortuni di Millico potrebbero essere appunto causati dal fatto che si sta cercando di fargli mettere su massa, ma non tutti i fisici riescono a “sorreggere” bene il “lavoro” sopratutto se fatto alla via del parroco (carichi troppo grossi fin da subito) oppure semplicemente perché non sei predisposto.

    • giusto, molto giusto anche questo aspetto, quello cioe’ della tenauta fisica e del sopportare i carichi che per forza di cose sono diversi da quelli che si fanno auando giochi in un torneo come e’ il campioanto primavera e quando invece passi a gicoare fra i grandi….però poi ci sono anche i casi limite di alcuni allenatori del cazzo, come ad esempio antonio conte, che lascia in panchina uno come Eriksen per giocare con Gagliardini e per di più lo bullizza facendolo entrare all’85esimo se non addirittura DOPO, ecco questi allenatori sarebbero da prendere a sberle fino a che non diventano piu’ furbi…..

  14. Sulla squadra in realtà mi trova d’accordo, un paio di acquisti nei ruoli giusti e miglioriamo (oltre a cedere gli scontenti ecc) . In più se dietro ci fosse una società seria anche l’approccio della squadra cambierebbe.
    Sul piano dirigenziale invece andrebbe presa una figura alla Gazidis del Milan, e magari affiancata da una figura alla “Maldini” sempre prendendo come esempio chi va bene.

  15. ma te ancora che parli? ma gasperini non avevadato le dimissioni 2 giorni fa? ma gasperini non doveva andarsene ieri sera? ma perche’ non smetti di raccontare le cazzate che leggi in giro spacciandole per verita? ma perche’ non torni a giocare con i tuoi amici alieni? oppure ti hanno bannato anche loro? pagliaccio…..

  16. Appunto, non è che se l’allenatore non lo fa giocare ha sempre e comunque ragione…..questo per dire che non è che “se sei bravo giochi”: dev’esserci anche CHI ti fa giocare….
    Quanto alla tenuta fisica ricordo che Millico è stato positivo al Covid per due volte, per cui credo non si sia potuto allenare molto, ma anche se non ha tutta sta massa ogni tanto una partita intera (o quasi intera) potrebbe giocarla: vi ricordate di averlo mai visto giocare in prima squadra per 45 minuti? Non mi pare abbia avuto molte possibilità di mettersi in mostra…

  17. in ogni caso Millico ha esordito con Mazzarri in serie A, in Europa (dove ha pure segnato) e in coppa Italia
    E SOPRATTUTTO si continua a sorvolare sul fatto che quando lo ha avuto Longo a disposizione, si giocava 2 o 3 volte a settimana con giocatori spompati e una rosa all’osso, in un contesto, compreso un Mister abituato a lavorare coi giovani, che avrebbe dovuto rappresentare la situazione ideale per fargli calcare i campi.
    La solita scusa che si doveva pensare a salvarsi e non a far giocare i giovani è davvero ripararsi dietro a un dito. Con Zaza, Aina e De Silvestri 94 minuti in campo ci si salvava? Continuiamo a non voler vedere che senza Belotti e Sirigu oggi eravamo già in B, che in quasi tutte le partite occasioni da gol zero, tiri in porta zero e autotreno davanti all’area di rigore con Belotti terzino. e sto parlando solo di Millico e Singo, i due giovani considerati più forti, i vari Adopo, Greco, Ghazoini neanche a parlarne, con un centrocampo che davvero peggio di così era impossibile.

    Inoltre torniamo pure sull’episodio che ha determinato l’esclusione definitiva di Millico a 2 giornate dalla fine, quando dici: beh ora siamo salvi, potranno pure giocare…macché! Questo è quello che ho letto:
    Si provano in allenamento i calci di rigore, Edera (e non Millico) dice a Longo: “Che li proviamo a fare, che in area di rigore non ci arriviamo mai?” Millico ci mette il carico, visto che è da Febbraio che sta lì ad aspettare la sua occasione, mentre nel frattempo ogni squadra incontrata ne fa esordire due o tre a settimana DA TITOLARI, e lui guarda. Come reazione Longo mette le mani addosso a Millico che mentre li separano gli dice: “ma che sei un allenatore, tu?”.
    Ora ripetetemi pure la storia della scuola Vatta, del cuore granata etc. ma nella sua insolenza giovanile Millico (ed Edera, invece subito perdonato) ha detto le cose come stanno.

  18. E poi tocca qui leggere amenità tipo: Ci voleva Longo per far giocare Millico e gli altri giovani.
    Dico, per fare un esempio, ma lo vedete Singo che giocatore è? Secondo voi sei mesi fa era tanto più debole? Vi rendete conto che per sei mesi ha giocato SOLO De Silvestri?

  19. Certo che discutere con te quando il tuo unico argomento è “Longo è un co°°°ne” non è semplice, o per meglio dire è inutile…
    Qui stavamo parlando di Millico e dei suoi presunti atteggiamenti da “viziato”, “fighetta” o altre perle del genere; che per me sono tutte cazzate. Il fatto che abbia avuto un diverbio con Longo pare cosa acclarata, ma non sposta la mia opinione, anzi probabilmente uno scontro così acceso è stato salutare, infatti dopo quell’episodio Longo non è che abbia detto basta non voglio vederlo mai più ma anzi ha speso parole di stima lodandone e riconoscendone il talento. Questo mi fa pensare che probabilmente Moreno avrebbe saputo gestirlo meglio di come aveva fatto Mazzarri e come sta facendo Giampaolo, tutto qui
    E si tratta di una mia opinione, quindi non affrettarti a citarmi episodi o insistere sul fatto che non lo facesse giocare, perchè io l’avrei fatto giocare, lui no? Ok, il risultato l’ha ottenuto, cioè non finire in B, quindi va bene così, in quel momento avrei visto in campo anche belzebù piuttosto che rotolare giù..

  20. Il risultato sarebbe stato arrivare tra i primi dieci, cioè dove ci trovavamo quando è arrivato Longo.
    Aver vinto contro Brescia, Genoa e Udinese (poi come!) in 16 partite è esattamente il minimissimo sindacale, specie con le tre retrocesse che da un certo punto in poi le hanno perse praticamente tutte.
    Poi se volete continuare per simpatia a considerarla un’impresa, a trascurare i 27 punti su 40 che si è ritrovato in dote, a glissare sulla qualità del gioco (persino peggio di quella di Mazzarri) va bene così.

    • Ascolta, di Longo abbiamo già discusso all’infinito: abbiamo capito che per te è un somaro e la salvezza è stata una botta di culo, io e chi lo apprezza non abbiamo mai pensato abbia fatto un’impresa, però ci è riuscito, e che fosse cosa fatta non era così scontato come pensi. Ognuno ha la sua opinione mi pare inutile continuare a parlarne

    • non è simpatia, è rispetto…
      nn si capisce, hai difeso chiunque, anche indifendibili, mentre contro Longo ti accanisci, forse non ti piace perché tifa Toro? Forse non ti piace perché è una brava persona?
      perché capisco che non possa garbarti come allenatore, ma OGNI VOLTA tiri fuori Longo o appena qualcuno lo nomina ti accanisci…
      prenditela con chi di dovere, certo non con Longo

  21. Comunque per rispondere a Sergio un’ ultima volta, questo ragazzo non si perderà di sicuro, le qualità sono troppe almeno per chi vuole vederle, è invece sicuro che di questo passo lo perderemo noi: come abbiamo perso recentemente Biliboc e in futuro i campioncini dell’ Under16 e 15.
    Le famiglie se un po’ attente le vedono le attenzioni che si riservano ai ragazzi e le opportunità successivamente fra i pro e poi si fanno due conti: Frabotta che gioca in Champions è uno spot pazzesco per il vivaio delle m.d.e come la vetrina della Youth Legue per gli Under19.
    Tenere i ragazzi in squadra solo per fare numero e occupare i quattro slot dedicati
    ai ragazzi cresciuti nel vivaio è barboneggiare solo quello.
    Guardate il lavoro che stanno facendo Mihajlovic (che a me in generale piace poco) al Bologna e Fonseca alla Roma: quelli sono gli esempi positivi da seguire, ma la verità è che per fare questo ci vuole un allenatore di personalità, con coraggio e una società che guarda al futuro e non solo al contingente.
    Il Ronaldo ce lo siamo aggiudicati a febbraio 2016, sono passati quasi 5 anni e noi ci accapigliamo sull’ attenzione che la società rivolge ai giovani?

  22. Biziog, giuro la chiudo qui se non provocato.
    Senza neanche riaffrontare il tema Millico/Longo…
    Quando te , l’omonimo, Ocram e altri, diciamo (scherzando) i talebani di Longo, affrontate certi argomenti, lo fate volutamente con una sorta di rivalsa verso chi come me, lo ha sempre criticato. Per come la vedo io voi travisate la realtà sfidando ogni logica se non quella del fanatismo. Se si afferma: Con Mazzarri finivamo sicuri in B, Longo ci ha salvato. Non si può non ribadire che Mazzarri ha fatto 27 punti e Longo 13, e che la squadra di quest’ultimo oltre tutto era ancora più inguardabile. Non si può non ricordare che alla fine del primo tempo di Sassuolo-Torino, seconda partita del girone di ritorno, 3 partite prima dell’esonero di Mazzarri, sul risultato di 0 a 1, il Toro era QUINTO in classifica. E non si può leggere che CI HA SALVATO LONGO.
    basta

    • Eh no, se c’è uno che travisa la realtà sei tu…perchè se è vero che Mazzarri ha fatto 27 punti NON SI PUO’ non considerare che nelle ultime tre partite del livornese abbiamo preso qualcosa come 15 gol e che al momento del suo esonero era totalmente incapace di tenere insieme la squadra lo spogliatoio era spaccato e il 99% dei giocatori aveva paura e non si reggeva in piedi, e tutti andavano in campo senza sapere cosa fare….il gioco “spumeggiante” di Mazzarri era bello che defunto ed eravamo chiaramente su un treno direttissimo verso i bassifondi della classifica e probabilmente la serie B. Longo è servito prima di tutto per rimotivare i giocatori, ricompattare l’ambiente e portare in secca la barca che stava affondando.
      Non avremo mai la riprova che senza di lui sarebbe finita in modo diverso ma la realtà è questa, e non vederla significa essere accecati dall’antipatia, o quanto meno dalla scarsa stima verso Longo
      Mi dispiace per te se ti rode tanto ma la realtà caro omonimo è proprio questa: CI HA SALVATO LONGO

  23. Ma poi come si fa a dire che “dovevamo arrivare nei primi dieci”??? Ma te lo ricordi o no in che stato era la squadra?? Lo sai cosa significa la parola “trend”? Bè il nostro non era negativo, ma di più!! Era puntato dritto verso il basso, solo che ovviamente per voler avere a tutti i costi ragione fai finta di niente e ignori questo aspetto assolutamente determinante

  24. E’ evidente che dopo quella rimonta subita a Sassuolo, un gran numero di giocatori ha tirato i remi in barca.
    Cioè, Mazzarri sicuramente aveva perso il timone della squadra, ma quegli 11 gol presi da Atalanta e Lecce qui vengono cavalcati da sempre come esempio di inettitudine del tecnico mentre per me sono stati l’inizio di uno sbragamento generale tuttora ben visibile che col solo mister c’entra poco. Non ho affatto visto alcuna rimotivazione, né opera di ricostruzione mentale sotto Longo, che oltre tutto ha insistito nel mantenere lo stesso identico blocco del suo predecessore. La squadra ha continuato a giocare di merda, la voglia di lottare dove l’avete vista? Soprattutto in cosa avete visto l’impronta riconoscibile di un tecnico? Uno straccio di tentativo di cambiare le carte in tavola? A me fa davvero ridere che in questo contesto, un paio di vittorie con squadre persino più scarse siano viste come LA SALVEZZA e Mazzarri ricordato solo per quelle due clamorose imbarcate, tralasciando bellamente 90 punti in un anno e mezzo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui