Cairo: “Fiducia in Giampaolo, da domani squadra in ritiro”

52
2526
Urbano Cairo
Urbano Cairo

Sharing is caring!

Il Torino perde ancora, cade in casa contro l’Udinese e rimane ancorato al penultimo posto della classifica. La posizione di Marco Giampaolo è però ancora salda alla guida della squadra, come ha spiegato al termine della partita il presidente granata Urbano Cairo: “Sono deluso dalla squadra, siamo andati molto male e da domani saremo in ritiro. La fiducia verso Giampaolo non è a termine, credo molto in lui”. (gianlucadimarzio.com)

52 Commenti

    • No non sono d’accrodo. Perchè puo sembrara assuro ma la squadra a livello prestazionale è discontinua ma non gioca contro il tecnico
      Se guardi i primi 70 minuti con l’Inter, gli 85 minuti col Sassuolo, i 90 minuti con la Lazio prima del recupero , la vittoria con il Genoa o il secondo tempo di oggi, cosi come la reazione nervosa dopo lo 0-2 , non è una squadra molle.
      Nsssun paragone con quella che si è sciolta a gennaio sotto Mazzarri
      Poi togliere Sirigu a te sembra facile a me un po meno
      Lo tgolierei anch io ma toglierlo significa bruciarlo forse per tutto l’anno e Giampaolo gli da fiducia perchè è uno dei leader dello spogliaotio
      Oggi non ha colpe particolari però negli altri anni ci aveva abituato troppo bene
      Io leggo nelle sue prestazioni una intima insofferenza vs Cairo e le sue 100 primesse disattese…del tipo “Ma come vi ho salvato il culo per due anni e voi mi ripagate con balle e mi obbligate a rimanere quando a 33 anni non avrò altre occasioni di vincere qualcosa?
      Lui sbaglia è chiaro me questi sono i motivi
      Cairo ha fatto molti danni e nel 2019 ne ha combinate di ogni colore.
      Risultato sono i Sirigu, Izzo, Nkoulou
      A Giampaolo non imputo Sirigu in porta ma Meitè come mezzala. E’ chiaro che è in sofferenza in quel ruolo. Mentre Rincon non ha alternative specie adesso dopo la cagata fatta da Segre che si è bruciato con le sue mani
      No non ètutta colpa di Giampa

      • Dimenticavo la prima ora nel Derby. Il problema è la discontinuità e l’autostima che pregiudicano la concentrazione nell’arco del match
        Anche oggi sul 2 a 3 si è visto.

        • Djordy,
          Giampaolo e’ in confusione totale!
          Andare avanti con lui non ha piu’ senso….siamo gia’ con un piede e mezzo in b, cosa dobbiamo aspettare ancora???
          Poi, per carita’, il proprietario e alcuni giocatori (SIRIGU-IZZO-N’KOULU-MEITE’-ZAZA), ormai sono e “giocano” contro la maglia granata, su questo non ho piu’ dubbi!
          Ma sai, loro RIDONO adesso, noi magari rideremo di gusto tra poco…!

  1. -Vorrei tanto incontrare quei nostri “campioni” che ,come ho letto, sorridevano e scherzavano quasi compiaciuti alla fine dell’incontro, e ….vomitare loro addosso (ma in senso reale) la rabbia che abbiamo dentro.

    • Io non li ho visti ridere, anzi ho visto tante facce stravolte, ma non rabbia non so se mi spiego solo incredulità e sconforto.
      Secondo me è il segno che stanno perdendo fiducia e che ci vuole una scossa quanto prima; ma non il ritiro che abbiamo visto quanto è servito l’ anno scorso prima della partita col Lecce.

  2. Cairo
    Devi sparire, tu e i tuoi concubini
    Cmq grazie, sei andato a cena con i giocatori e loro hanno risposto con la
    Peggior prestazione stagionale
    Cosa aspetti a vendere?
    Anzi dovresti regalarlo per rifondere i danni morali nei confronti dei tifosi

  3. Altro che fiducia, questo pensa solo all’ anno e mezzo di contratto che deve ancora a Giampaolo e a quanto gli chiederebbe chiunque fosse chiamato al suo posto.
    Rivaluto il senso di dignità di Mazzarri che andandosene ha rinunciato agli ultimi emolumenti.
    Per quanto riguarda Giampaolo non è lucido, passa da un modulo all’ altro senza più alcun costrutto; un esempio? Fa’ entrare Izzo un difensore da difesa a tre al posto di Nkoulu all’ inizio del secondo tempo e pochi minuti dopo passa alla difesa a 4 nella quale Izzo è un pesce fuor d’acqua.
    Unica scusante la mancanza di Verdi che è l’ unico lì dentro con i piedi buoni.
    Concordo invece su Lyanco, ha giocato una partita gagliarda e non è la prima.
    Se si gioca a 4 dietro lui e Bremer oggi come oggi sono imprescindibili.

  4. Il ritiro non servirà a niente.cercate piuttosto di isolare chi rema contro e venderlo il più velocemente possibile. Cominciare inoltre imad organizzarsi per la B , perché così conciati non saliamo mai più

  5. Stuppiello non è il momentonè di scherzare, nè di sparare minkiate senza senso. Siamo praticamente in B , perchè se anche è vero che a intermittenza il gioco c’è , io però ho visto come giocano tutte le altre e ad oggi siamo la peggior difesa, la squadra che ha perso di più, che non vince quasi mai e che becca valanghe di gol
    Stiamo facendo bene cosa kazzo dici ????Cosa kazzo dici ???facendo bene cosa?
    L’unica cosa che farebbe bene Cairo è vendere la società. stop

  6. ll problema di Giampaolo e´anche non aver avuto alternative a Meite´e Zaza. Fuori Baselli e con Gojak appena tornato e con Verdi fuori non aveva alternative migliori. Il vero errore semmai e´stato non mettere Bremer nella dfesa a tre a sinistra. Ieri contro Pussetto e Depaul e dopo Nestorovski si poteva fare. Izzo poi nella difesa a 4 c´azzecca poco. Come diceva lo stesso Giampaolo la squadra ha bisogno di giocatori nuovi, che non hanno il retaggio dello scorso campionato. Baselli, Gojak possono tornare sicuramente utili. Poi a gennaio si dovra´comprare e cambiare. Sempre che Giampaolo arrivi a tanto. Contro la Roma giovedi si rischia il tracollo e a quel punto l´esonero sembra quasi certo.

  7. Segnalo che su TN un certo Willbull in più discussioni afferma convinto che Cairo ha già venduto il Toro.
    Se così fosse si spiegherebbe il ritiro come una protezione dei giocatori da voci
    incontrollate.
    Non so ma il tono di sto tizio mi sembrava quello di uno che sa’ quello che dice.
    Speruma bin.

      • Un tornado inizia sempre con uno spiffero; magari sono alle firme e questo Willbull ha fatto uscire la notizia oppure ci sta coglionando, per carità, io non posso saperlo.
        Quello che so è che se la situazione si avvita su se stessa e si incancrenisce in un tourbillon di contestazioni e scaricabarili non se ne esce più, si và in B di sicuro e Cairo in quel caso ci rimette in sacco di soldi.
        Se ha un po’ di cervello si rende conto che l’ unico modo di rasserenare l’ ambiente e permetterci di ricompattarci tutti attorno all’ obbiettivo della permanenza in A è la cessione della società.
        Non ne prenderà quanti ne avrebbe voluto ma finanziariamente ne esce + che bene e se il Toro si salva vedrai che anche il suo nome ne esce immacolato (non per noi, ma tutto il resto del mondo dimenticherà in fretta vedrai).

  8. -Ormai la strada intrapresa è ben definita, con una ripida discesa e ben sapendo cosa ci sarà al fondo.
    Quello che maggiormente preoccupa è che, restando ancora questo ben poco illustre personaggio, ci saranno ulteriori problemi e con il rischio di sprofondare in serie C.

  9. È finita
    Le perdiamo tutte
    Anche contro Spezia e Benevento
    Cairo ha l’etica di un lenone
    E quegli esseri che lordano la maglia granata con la loro essenza putrefatta
    Le sue lavoranti
    Senza dignità
    Solo corpi che si offrono al migliore offerente
    O anche gratuitamente
    Solo per il gusto patologico di toccare il fondo della perversione…
    Fanno schifo ai necrofagi.
    Gente così non merita di essere nemmeno commentata.
    Solo dimenticata

  10. Ci voleva il solito commento dove non si evidenzia nessuna delle mille colpe del nano di masio ma si addossano le responsabilità ai tifosi.
    Continua pure a illuderti, questa pseudo squadra non ha il carattere, la personalità e le qualità per rimanere in A.
    Andava smantellata dopo aver rischiato la B lo scorso anno, ma qualcuno ha preferito non cedere i giocatori per non rimetterci troppo sul valore del cartellino.
    E ora ci ritroviamo nella merda grazie a quel qualcuno che sta calpestando i nostri valori e la nostra squadra da 15 anni, e continuerà a farlo finché ci sarà gente come te che trova delle attenuanti.

  11. lo immaginavo che qualcuno potesse dare la colpa alla contestazione di martedì…
    giocatori e staff non hanno detto una parola, hanno preferito in effetti che fosse il campo a parlare, e ancora una volta ha parlato bene…
    I problemi sono talmente semplici…
    1) serie di giocatori che volevano andar via e giocano svogliati: NK, Sirigu, Izzo (cioè in pratica la difesa imperforabile del primo Mazzarri), erano da cedere, colpevole averli tenuti, bravo Cairo, bravo Vagnati
    2) Sono riemersi i fantasmi dello scorso anno, con squadra rassegnata, disunita, sconnessa, e non ci voleva un genio nel capire che un allenatore del tipo di Giampaolo era il peggiore che potessimo prendere (non in sé, ma vista la situazione), al Milan ci hanno impiegato 5 minuti a capire che non funzionava e guardate oggi con Pioli, allenatore “normale” non un maestro. bravo Cairo, bravo Vagnati
    3) L’allenatore in + ci mette del suo, con scelte bizzarre e con l’ostinazione di tenere in campo i suoi fedeli (Rodriguez e Linetty), in + da ieri, dopo l’esclusione di NK, Meitè e Zaza nel secondo tempo avrà anche quelle grane da gestire
    4) Mercato non solo inadeguato, ma profondamente sbagliato, bravo Cairo, bravo Vagnati
    5) dirigenza assente, che fa si che i giocatori (alcuni se la ridono) ormai stiano già pensando a dove accasarsi a gennaio o giugno…

    Mi spiace solo per il Gallo, degno degli Eroi, costretto a giocare in questo Torino poveretto, e nonostante tutto è SEMPRE quello che ha più voglia di tutti. Fa tristezza pensare che con questo giocatore e una squadra anche solo decente, potremmo divertirci… o quantomeno non soffrire come cani

    per tutto questo credo che, anche se non è certo lui il colpevole, Giampaolo sarebbe da esonerare
    io, nonostante sia stato trattato male, richiamerei Longo, conosce già i giocatori ed è abituato alla lotta, meglio di Semplici e anche di Nicola

  12. -Non è che faccia piacere il sentirsi dare del farneticante da chi ,con commenti lunghi e prolissi, cerca di dimostrare il contrario di ciò che purtroppo è sotto gli occhi di tutti ,con giudizi impropri ,credendosi tenutario di una realtà diversa unica ed inconfutabile. Volesse il Cielo che il futuro fosse ben diverso dell’attuale momento, ma credo proprio di non essere l’unico a non più credere alle favole con relativo buon fine.

  13. Infatti, la colpa è tutta dei tifosi, il Torino fc ha costruito una squadra che si è fatta onore in ogni partita
    i tifosi sono i soli responsabili

  14. Azz! non l’ avevamo capito.E tu che sei vicino a qualcuno della societa, ( cosi dici) che ne pensa cairo dei contestatori, che piano piano sta aumentando? attualmente se i gobbi non vincono a genova siamo penultimi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui