Giampaolo: “Sirigu? Posso cambiare tutti, anche lui”

19
1564
Marco Giampaolo
Marco Giampaolo

Sharing is caring!

Non bisogna guardare in faccia l’avversario, più che altro partirei da cosa è importante aspettarsi dalla mia squadra: compattezza, attaccamento e orgoglio. Non voglio alibi o chiacchiere, il valore della Roma lo conosciamo già“. Così Marco Giampaolo, ai canali ufficiali del Torino, ha presentato la trasferta contro i giallorossi di domani sera. “Reazione al ritiroIl Toro è al di sopra degli interessi di ognuno di noi e bisogna starci insieme. Servirebbe un vademecum dove al primo posto c’è scritto che il Toro è al di sopra di ognuno di noi, allenatore compreso. E quindi dobbiamo dare una risposta di compattezza e unione. Tutto il resto sono chiacchiere dove ognuno può trovare scorciatoie. Ci vuole la predisposizione a fare determinate cose, tutto il resto riempie soltanto le pagine dei giornali e alimenta chiacchiere”. Momento opposto quello vissuto dalle due squadre, con la Roma reduce dal pokerissimo al Bologna e il Torino ancora fermo a 6 punti: “Ho visto le loro partite e posso dire che rispetto alle squadre che abbiamo affrontato fino ad oggi è quella che le migliordoti nel possesso palla. La Roma non è una squadra codificata, non dà punti di riferimento, ma ha idee ben precise e mezzi tecnici enormi. Dobbiamo affrontarli senza accettare passivamente il valore dell’avversario. Dovremo cercare di non farli palleggiare, proponendo il nostro gioco: ma è un mantra che ripeto dal primo giorno, perchè di non possesso si ‘muore’“.

Sulle cinque sostituzioni, confermate anche per il 2021: “Per le big sono una ricchezza, mentre per le altre rappresentano un’opportunità. Il loro uso dipende dalle alternative e dal tipo di partita: a volte ne ho fatti due, altri tre e altre ancora nessuno. Dipende da chi hai in panchina, se hai cinque difensori che non sono cambi ma li metti solo se qualcuno ha avuto un problema… si ‘muore’ anche di tanti difensori“. Su Sirigu, al centro delle critiche: “Si può insistere o si può anche cambiare, ci sono momenti in cui bisogna riflettere. abbiamo tre partite in sei giorni molto ravvicinate. E in questo tour deforce hai ancora un’ulteriore occasione per ribadire la forza di un gruppo. Devo chiamare a raccolta le energie di tutti, ed è un discorso che ho fatto loro prima dell’Udinese. Domani e nelle prossime due posso cambiare tante cose, a prescindere dal discorso Sirigu. Cosa mi preoccupa di più? Niente, penso che sia la testa a determinare ogni cosa. Se quella funziona, funzionano anche le gambe e si possono giocare tre partite in pochi giorni anche con meno energie. L’aspetto psicologico è determinante”. La chiosa finale di Giampaolo è sul possibile recupero di MillicoMurruVerdi e Zaza: “Penso non rientrerà nessuno, ma per Zaza dovete chiedere ai dottori“.

(fonte tuttosport.com)

19 Commenti

  1. “Il Toro è al di sopra degli interessi di ognuno di noi…” A parole è stato chiaro, (vediamo se avrà anche la “forza” di farlo sul campo.) Chi non considera il toro una priorità fuori dalle palle!

  2. si, mi spiace, perché mi è sempre piaciuto come giocatore e anche come uomo, ma secondo me non deve più giocare con noi. Idem Izzo
    vediamo cosa decide GP, domani comunque l’importante è non prenderne 4, la partita vera per noi ormai è quella col Bologna, con Roma e Napoli le chances sono davvero poche…

  3. a me, nonostante i disastri fino ad ora combinati, Giampaolo piace, ma ora servirebbe un allenatore che usa la spada e non il fioretto (intendo con i giocatori, non parlo di modulo o atteggiamento in campo), solo così possiamo avere qualche speranza di salvarci…

  4. Io sarò un pazzo ma sono convinto che con la Roma non faremo male……non abbiamo nulla da perdere e se davvero GP fa un pò di repulisti almeno remano tutti dalla stessa parte e magari la sfiga si gira per una volta dall’altra parte

  5. Sirigu Izzo N’koulu devono essere messi fuori squadra.
    In particolare il portiere, e’ evidentissimo che gioca contro dall’inizio della stagione.

  6. ah ok, allora siamo d’accordo, ma se c’è una possibilità che venda non dobbiamo andare in B, diversamente non venderà MAI una società deprezzata…

  7. A sto punto facci l’oroscopo..è da un casino che dici che molla,che è finito,che tutti lo fottono, invece è sempre lì,a farci del male.Tra speranza, desiderio e realtà, c’è un nell’oceano.

  8. Sulle protezioni ovine non so. Di la’ si sta aprendo una bella contesa per la casa delle rosse e mono ciglio non va proprio d’accordo con JE. Lo vorrebbero limitare poi hanno 600 M di rosso, che fanno ricapitalizzano? Secondo me proprio non ci filano di pezza… sai che gliene frega di noi.

  9. Giampaolo ha tutta la mia stima. Non è un ciarlatano e ciò che ha fatto o meglio che non lgi hanno fatto fare a Milano non conta. Non gli hanno dato la possibilità di portare avanti il suo lavoro che richiede purtroppo del tempo. Tempo e chance che qui ha avuto ancora meno cha a Milano per cause di forza maggiore e mercati scialbi e tardivi
    Io spero che il Toro a Roma faccia qualcosa di buono non solo per il Toro ma anche per GP
    Purtroppo so anch’io che sono i risultati che contano o meglio i punti in classifica e noi perdendo a Roma saremo ultimi …cosa che implica quantomeno una scossa di quelle forti
    L’ideale sarebbe una scossa alla proprietà nel sneso Cairo si levasse di torno, ma temo che pagherà come al solito l’allenatore di turno

  10. A me pure piace Giampaolo e sono d’accordo con te,ma se vogliamo dirla tutta allora avrebbe dovuto dimettersi quando ha visto che il presiniente non voleva sganciare nemmeno un euro

  11. Già visto , gira anche su watsapp. Alcune cose non le sapevo il resto invece sì come tutti noi. Credo che Marengo sia persona affidabile e che non si inventi nulla , quello che dice fa pensare …l’unica cosa è che è troppo sbrigativo nel giudicare chi sta facendo proposte come Taurinorum.
    Aspetterei a giudicare dopo avere conosciuto la proposta di acquisizione che Benedetto dice verrà recapitata a Cairo il 21

  12. Marengo è un vero cuore granata.ho letto l articolo e mi spiace che non ci sia gente come lui in società. Povero Toro…..ragazzi io spero tanto che almeno noi fratelli di tifo,torniamo ad essere un tutt’uno. Siamo noi la vera anima di questa meravigliosa squadra. Il progetto per farci sparire credo sia sempre valido…

  13. La formazione sembra da bassa Coppa Italia……….che tristezza vedere quelli che fino a pochi mesi fa erano idoli , adesso relegati in panca per aver giocato contro……

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui