Di Marzio: Asse Torino-Fiorentina: offerta granata per Kouamé e Duncan

50
2582
Alfred Duncan
Alfred Duncan

Sharing is caring!

Il Torino vuole approfittare del mercato di gennaio per consegnare dei rinforzi a Marco Giampaolo che possano agevolare la risalita in classifica. Per questo, il direttore sportivo dei granata Davide Vagnati è in contatto con Daniele Pradè, che ricopre la stessa carica alla Fiorentina, per due operazioni.

La prima riguarda Christian Kouamé, per il quale è stata avanzata un’offerta da 16 milioni di euro con la formula del prestito con obbligo di riscatto.

La seconda invece è relativa ad Alfred Duncan, per cui invece si sta ancora ragionando sulle modalità. Nel caso in cui arrivasse il ghanese, nella rosa di Giampaolo rimpiazzerebbe Meitè (sempre più fuori dal progetto granata e per il quale si potrebbe prospettare un ritorno in Francia).

La Fiorentina al momento ha chiesto qualche giorno per riflettere sulla proposta e la settimana prossima si capirà la fattibilità di questi due trasferimenti.

(fonte gianlucadimarzio.com)

50 Commenti

  1. Per me sarebbe la svolta. Kouame è fortissimo e lo dimostrerà vicino al Gallo. Dancan molto meglio di Meite e dello stesso Rincon come mezz’ala. Manca ancora il regista

  2. Kouame è il prospetto giusto da affiancare a Belotti. Seconda punta veloce sta a vedere se l’infortunio è stato assorbito ma ci scommetterei. Su Duncan sarei un po’ più prudente. Corre sicuramente più di Meite ma è meno tecnico. Uno vale l’altro. Posto che N’Koulou e Meite se ne devono andare, la priorità va comunque data al regista che è quali che ci manca di più in questo momento.

  3. Questo è quello che ci vuole,una seconda punta veloce da affiancare al Gallo. Poi se prendessimo pure un regista……
    Cmq ve l’avevo detto,la classifica era ed è cortissima. Con tre vittorie di fila (prima bisogna farle Eheheh) ci troviamo quasi a metà classifica.

  4. scusate ma capisco che piuttosto di zaza tutto e’ buono ma da dove arriva tutta questa certezza su sto ragazzo tra l’altro rotto da tempo, tanta forza fisica vero ma litiga spesso col pallone, veloce vero ma ha segnato 9 gol in due anni al Genova…..13 in due anni in serie B….ma dio mio ma e’ un altro Niang….ma possibile che non si possa trovare all’estero una figura meno costosa piu’ tecnica e poi a 16 mil….un paghero’ che si aggiunge ai paghero’ di verdi…ma vogliamo per forza fallire o a essere costretti a vendere il gallo o singo o bremer per ripianare i debiti? secondo me ala per ala pura Singo rispetto a lui anche avanzandolo in un ruolo da lui mai provato sarebbe nettamente migliore, ma pensiamo piuttosto a vendere i bradipi meite’ e rodriguez dando piu’ spazio a Segre e al ragazzino belga, almeno sbarbati che corrono… e per la seconda punta attendiamo il prossimo anno la maturazione di Millico che ha numeri 100000 volte migliori e intanto diamo spazio tanto per valutarlo al ragazzino bosniaco tanto piu’ di salvarsi dove vogliamo andare che con questo centrocampo giochiamo molto meglio con il gallo unica punta

    • All’estero fai il nero: i magistrati, ammesso e non concesso che lo controllino visto che politicamente sta dalla parte giusta, devono chiedere rogatorie. Spesso vengono negate ( Italia sta sul culo a tutti) o passano 10 anni

    • In Italia invece fai “buone relazioni” : ti piglio sto campione a 25 anche se ne vale 10 e poi tu mi firmi pubblicità a mia azienda…

  5. Pulgar, ai margini nella Fiorentina sarebbe un ottimo innesto da regista basso dove ha giocato per stagioni intere a Bologna … Dancun no vi prego, abbiamo già dato con Acquah e Meité … lasciamo perdere

    IN: Pulgar, Krunic, Kuamé, Inglese, Pau Lopez (o Mirante)
    OUT: Segre, Meité, Zaza, Verdi, Sirigu, … Millico, Edera, a farsi notare se hanno qualità e N’Koulou (epurato)

    Izzo sembra genuinamente affezzionato a Marco Giampaolo e le ultime 2 gare dicono che l’abbiamo ritrovato.

    In caso di partenza del “pregiudicato” serve trovare un’altro centrale d’esperienza che dia una mano ai 3 che rimarrebbero (+ Ferigra che pare fuori dai radar di JP), tutti troppo giovani per reggere psicologicamente fino a fine campionato, specie uno così complicato. Anche se Rodriguez è versatile ed adattabile al centro (ma si vede che non è un centrale)

  6. Ragazzi ho guardato un po’ di video di lobotka perché non lo conoscevo..a me è sembrato fortissimo.ha uno strappo notevole unito a buona tecnica. e anche fisicamente si fa rispettare.sarebbe proprio quello che ci serve.

  7. Kouamé, al di là del recupero dall’ infortunio, sarebbe un prospetto con un potenziale interessante: bella progressione, buon colpitore di testa, discreto assistman, da valutarne la personalità ma comunque un upgrade deciso rispetto ad un Zaza che se si vuole fare un discorso serio non c’entra un fico secco con Belotti ma in Serie A come attaccante centrale potrebbe essere funzionale ancora a molte squadre, Fiorentina compresa.
    Piuttosto non rimanderei al mittente Bonazzoli perché qualche risposta soprattutto a livello caratteriale l’ha data.
    E se Belotti non rinnova…
    Per quanto riguarda Duncan per favore, no!!! Ha i piedi di ghisa, l’ esempio + azzeccato è quello di chi lo ha paragonato ad Acquah. E anche per Pulgar vale lo stesso discorso, giocatore appena discreto, rigorista impeccabile.
    Non vorrei solo che noi lo pagassimo tipo 10 milioni e poi con quelli e altri 6-7 la Fiorentina si acquistasse Torreira.
    Lobotka solo in prestito con diritto, non è che abbia poi tutto sto curriculum alle spalle: una stagione e mezza in Spagna e prima a fare il fenomeno in Danimarca.
    Inoltre lo sappiamo tutti Delamentis i giocatori buoni non li cede mai: Zapata escluso.

    • Ce ne faremo una ragione, Maurizio. Tecnicamente e atleticamente per me non si discute, quando vuole se ne va via in bello stile anche con due avversari addosso ma è un mediano non certo una mezzala: giocatore da centrocampo a due. Con Longo che giocava un 3-4-1-2 aveva fatto bene.
      Gattuso usa la mediana a due, e Demme e Bakayoko non hanno un ricambio: vedi mai uno scambio di prestiti con Elmas, che invece nel suo ruolo ha davanti due mostri…

  8. No @Dalla io non credo che ci possiamo permettere di aspettare Millico l’anno prossimo. Magari prendiamo qualcuno in prestito cosi l’anno prossimo lo sostituiamo con Millico più maturo ma quest’anno una seconda punta veloce,così come il regista ci servono come il pane. Mi dispiace per Dj e Corti ma “EL GENERAL” in quel ruolo sembra meno che un appuntato.
    Io terrei Izzo che sembra aver ritrovato la voglia e pure Sirigu aspetterei a cederlo (anche se ha fatto delle esternazioni nei nostri confronti che mi hanno fatto girare le paxxe).
    Via NK e lo dico a malincuore perché avere in difesa lui (parlo di Nkoulou quello che abbiamo apprezzato tutti),Izzo,Bremer e Lyanco (che secondo me diventeranno dei campioni) è davvero tanta roba.
    Un’ultima cosa: qualcuno sa la situazione contrattuale di Bonazzoli? È in prestito? Diritto/obbligo di riscatto o cosa?

  9. Kouame ha una media di 5/6 goal a stagione e 4/5 assist (non per dire ma la media goal è la stessa identica di Zaza numeri alla mano). Poi certamente è più giovane, certamente è più veloce, e probabilmente ha anche un dribbling migliore, anche se un amico viola mi dice che a volte può risultare un po’ indolente. È un investimento che farei? Si (chiunque meglio di Verdi).
    Duncan è un corridore del centrocampo. Andarvele preso con Mazzarri non certo ora con Giampaolo; piuttosto Pulgar che batte rigori e punizioni e ha un discreto piede.
    Lobotka sarebbe il top, il profilo è quello più vicino a quello che vuole Giampaolo. Unica pecca in zona goal è praticamente nullo. Dia negli assist sia nei goal.

  10. Kuame sarebbe tanta roba se arrivasse.
    Duncan non mi sembra granché forse meglio Pulgar, sicuramente il meglio sarebbe Lobotka, ma non arriverà mai
    F.V.C.G & CAIRO VATTENE

  11. Kouame’ non va paragonato a Zaza per il rendimento(simile),ma per la complementarietà col Gallo(improponibile con Zaza e ancora adesso mi chiedo come sia possibile contemplarli insieme).
    È più giovane e sicuramente più utile del lucano alla squadra

    • No infatti il mio era un discorso diverso. Kouame non cambia la squadra, magari si sposerà meglio col Gallo e non si pesteranno i piedi a vicenda, ma è comunque una seconda punta da 6/7 goal di media; non è Joao pedro o Gervigno per intenderci anche loro seconde punte ma da 10 goal in su… Poi quelli forti a gennaio non si spostano non è solo il mantra del Presidentissimo incapace, ma la verità.

  12. Kouamè andrebbe bene al fianco del Gallo , probabilmente più adatto di Zazain quel ruolo. Ma nulla più di Zaza ha fatto finora . E’ più giovanie con margini di miglioramento ma non mi pare più prolifico di Zaza . Lo vedo meglio però come seconda punta quindi ben venga e Zaza venga ceduto come prziale contropartita.
    Duncan mi piace ma al posto di Meitè. Ci manca ancora un regista e ancora una volta non ne sento parlare. Cairo ha paura a prendere gente di qualità perchè costa. Peccato che è con la qualità che porti a casa partite dove non riesci a cavare un ragno dal buco vedi i pareggi con Crotone Samp e Bologna o le sconfitte con Cagliari e Udinese. O i due maledetti risultati buttati nel cesso con Sassuolo e Lazio.
    Se in tutte le suddette partite avessimo avuto in campo colui che sa dettare i tempi della squadra e la fa girare al ritmo giusto al momento giusto , con Crotone Samp e Bologna si vinceva , magari solo di 1 gol ma si vinceva, e quelle con Cagliari e Udinese non si perdeva.
    Con il Sassuolo e con la Lazio portavamo a casa minimo 4 punti anzichè uno solo.
    Ma Cairo da questo orecchio non ci sente, ovvero quello dello stesso lato del portafogli ben incollato nella tasca.
    Ripeto puoi prendere tutti i giocatori che vuoi pui vendere quello che vuoi ma è la qualità in mezzo che serve come il pane e nè Rincon, nè Baselli sono registi o metronomi del centrocampo, per quanto Rincon sia encomiabile e meriti solo applausi per impegno e abnegazione in un ruolo non suo, e Baselli abbia ottima tecnica me è una mezzala brava negli inserimenti e non un regista .

  13. A proposito del regista, immagino che il passaggio al 352 coporti un cambio di strategia mercatara. Nel 4312 saerbbe stato fondamentale e comunque Cairo non lo ha preso lo stesso. Nel 352 è un po meno fondamentale, diventa solo importante e quindi figurarsi se Cairo lo prende.
    Ho capito che gli innesti se ci saranno saranno solo due in caso di partenza di Meitè e Zaza e saranno tre se parte pure Nkoulou. Stop.
    Nessuno sfrozo aggiuntivo nessun regista. Osserveremo alla solita finestra come i vari Toirreira, Schone, Vera, Praet , Vecino se cambieranno casacca non sarà per andare al Toro poco ma sicuro.

  14. Pavoletti come riserva del Gallo(e quindi tanto x fare la riserva cosa viene a fare da noi?),perché è ancor meno compatibile di Zaza col Gallo.
    Comunque mi sembra un downgrade rispetto al pelato

    • No dai Dhea, meno compatibile no. Nulla può andare oltre lo zero assoluto, ma certo concordo che sarebbe abbastanza assurdo. Ricordati però che di tecnico alla cairese non c’è mai nulla. Al massimo si tratta di coincidenze.
      Comunque questa è la voce che ho sentito e a cui io non credo perché sono fermamente convinto che Simone resti con noi, ma tant’è. Come sempre vedremo… ah mi hanno anche detto che sarebbero riusciti a imbarcare Meite , per dove non si sa.

      • Questa è una buona notizia.
        Tra Zaza e Pavoletti forse preferisco il primo.
        A meno che non parliamo del Pavoletti di tre anni fa,ma il tempo…..

  15. Arriva una seconda punta modello Kouame o Defrel poi so che Giampaolo un regista lo vuole anche col 352. Se vanno via Meite e Nkolou arriverà anche mezzala e difensore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui