Benevento-Torino: 2-2

16
669
Benevento-Torino
Benevento-Torino

Sharing is caring!

Benevento Torino 2-2: risultato e tabellino

Marcatori: 31′ rig. Viola (B), 49′ Lapadula (B), 51′, 90’+3 Zaza (T)

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Improta, Tuia, Glik, Barba; Hetemaj, Viola, Ionita (83′ Dabo); Tello (67′ Caldirola), Caprari (76′ Di Serio); Lapadula (83′ Iago Falque). A disp.: Manfredini, Lucatelli, Caldirola, Basit, Maggio, Dabo, Insigne, Di Serio, Masella, Falque, Pastina. All.: Inzaghi

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo (46′ Buongiorno), Lyanco, Rodriguez (83′ Gojak); Singo, Lukic (74′ Lukic), Rincon, Linetty (68′ Baselli), Ansaldi; Zaza, Belotti. A disp.: Rosati, Milinkovic Savic, Bremer, Segre, Baselli, Gojak, Edera, Verdi, Bonazzoli, Murru, Buongiorno. All.: Nicola

Ammoniti: Linetty (T), Zaza (T), Baselli (T)

16 Commenti

  1. E Lukic
    Il quale avrà pensato
    Se continuo s giocare da scazzato come Meite… vado all’Inter
    Alla cairese funziona così
    Più giochi di merda
    E più ti premiano

  2. Rincon se gioca mezz’ala va bene, se mette Baselli a dirigere può essere un’idea (ma contro squadre che pressano soffrirà…)
    cmq bravo Nicola, almeno giochiamo con foga e le sue urla si sentono, finalmente qualcuno che ci rappresenta
    Linetty non deve giocare per un po’, meglio Segre

  3. Al di là della prestazione odierna rimango della mia idea su Lukic(giocatore mediocre né carne né pesce che ha avuto un piccolo momento di gloria con GP).Rodriguez mi pare inutile(come lo era al Milan)e Linetty dovrebbe rifiatare per qualche tempo.
    Manca uno che dia i tempi di gioco e
    una punta da affiancare al Gallo per quanto oggi forse per la prima volta bene Zaza in questo ruolo

  4. Entrato Baselli è cambiata la partita e se Belotti, che corre troppo e fuori luogo e non è lucido quando serve (v. tiro solo di potenza dopo avere saltato di forza 3 giocatori) gli avesse lasciato quel pallone, invece di un goal annullato avremmo trovato il goal del pareggio. Dopo di che lo ripeto non può essere Belotti a fare l’assist a Zaza dalla 3/4, ma è lui che deve farsi trovare in area per riceverlo; se Zaza staziona stabilmente in area, perché questo ha fatto per tutta la partita (basta contare tiri e occasioni avute da ciascuno dei 2) Belotti per ricevere un pallone deve andarlo a prendere fuori; di qui le sue corse dissennate per il campo. Non lasciamoci sviare, il Benevento è squadra con tanto carattere, ma oggi molto modesta negli interpreti: ci siamo segnati 2 goal (rigore regalato e autorete) e loro sono riusciti a prendere il pareggio in contropiede. E ancora, Belotti guadagna all’ultimo la punizione, ma di fatto consente agli altri di posizionarsi in un contropiede dove deve allargare la palla a Verdi e andarsi a prendere in area la palla di ritorno. Davvero pensiamo che con la Viola sarà la stessa musica? No perché era già successo dopo il Parma e il Verona ci ha riportato con i piedi per terra.

  5. Rimane sempre la sensazione che ogni palla che attraversa la ns area di rigore sia un potenziale pericolo.
    Sirigu oggi aveva quasi sbagliato il tempo dell’uscita prima del rigore e poi,puntualmente,ha sbagliato dopo anche se il rigore è stato un regalo dell’arbitro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui