Nicola: “la prestazione è stata importante”

8
633

Sharing is caring!

SCONFITTA – «Oggi la prestazione è stata molto importante. Abbiamo letto bene le distanze in campo. Dispiace per come è arrivata la sconfitta ma è arrivata per la giocata di un grande campione». 

SANABRIA – «Sanabria l’abbiamo preso perché ci crediamo in lui. Conoscendo le sue caratteristiche, sappiamo perfettamente che tipo di contributo può dare».

BELOTTI – «Oggi abbiamo dato campo a Belotti ed è importante in previsione del futuro. Stiamo recuperando quasi tutti i giocatori».

BASELLI – «Il suo infortunio è un grosso dispiacere. Oggi stava giocando bene come mezz’ala. Puntiamo su di lui, vediamo come sta in previsione di mercoledì». (calcionews24.com)

8 Commenti

  1. Certo, come no, la prestazione e’ stata importante, come quella contro il Real Crotone, ma la classifica dice che siamo in b…..
    E meno male che qualcuno continua ad osannarlo!
    Vorrei sapere cosa ha fatto di diverso, questo, dal pachiderma precedente.
    E’ sufficiente essere tifosi granata per essere SEMPRE giustificati ed assolti??
    Finora ricordo che questo ha vinto una partita su dieci credo……..

    • Secondo me la prima legge di nicola è non prenderle ma a sto punto e con gli zingari che ha a disposizione tanto vale provare e rischiare a parte oggi e contro Juve e Milan tanto 2o3 pere le prendiamo sempre

  2. Dario Nicola ci stava portando fuori ma il COVID è stata una tempesta. Occorre tenere duro e vincere mercoledì. Io temevo un tracollo Oggi. Maledetta la campagna acquisti estiva e la scelta folle del depresso come allenatore

  3. Esatto.
    Il COVID è stata un’autentica maledizione e ancora lo sara’ per qualche tempo.
    Come ho scritto qualche giorno fa dobbiamo solo sperare che per tre turni le altre nn corrano

  4. Concordo
    Assurdo dare addosso a Nicola, a Crotone ce ne mancavano dieci, con un arbitraggio da ufficio indagini (niente VAR solo per noi) e due traverse clamorose. Sirigu e Zaza sono poi due uomini in meno, per me l’errore del mister sta solo nell’insistere su questi due.

  5. Prestazione discreta ma l´Inter oggi aveva incontrato una giornata negativa. Presi due goll evitabili con la partecipazione di Izzo e Sirigu. Ora ci giochiamo un pezzo di serie A con Sassuolo e Samp. Se non facciamo almeno 4 punti si mette ancora peggio. Stiamo comunque recuperando giocatori. Di positivo anche che la squadra oggi ha saputo palleggiare bene mettendo in difficolta´l´Inter. Nicola sembra avere la squadra con lui. Certo e´che sara´una via crucis settimana dopo settimana fino alla fine. Prepariamoci.

  6. Pur rispettando le opinioni di tutti, la classifica parla chiaro.
    Siamo terz’ultimi con 3 vittorie su forse 26/27 giocate.
    Ammettendo che il Covid ha sorpreso la squadra nel momento topico, ricordo a tutti che questi enormi atleti non hanno mai vinto in casa e, al contrario, sono stati capaci di non vincere e manco tirare in porta persino contro Spezia e Viola in superiorita’ numerica come contro Crotone e Genoa. Per non parlare di Sirigu che ormai non e’ piu’ lui, una difesa che ad oggi ha incassato 47 goal, un centrocampo tra i peggiori in Italia e un attacco con il solo Belotti e, forse, Sanabria in grado di fare qualcosa di positivo.
    A Nicola, che certamente non e’ il primo responsabile, rimprovero il fatto di non essere stato, ad oggi, per nulla decisivo, ne’ nel gioco, ne’ nell’autostima di quelli che continua imperterrito ad elogiare ed utilizzare (Zazza Verdi e Lyanco su tutti), ne’ tanto meno nei risultati.
    Pessimi prima e dopo il suo arrivo.
    Quindi o inizia a vincere oppure delle belle prestazioni tra poche giornate ce ne faremo nulla tutti quanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui