Lazio-Torino, c’è la data fissata per il ricorso di Lotito davanti alla Corte Sportiva d’Appello

14
636
Pallone Serie A
Pallone Serie A

Sharing is caring!

Lunedì 29 marzo alle 12.30 si giocherà un nuovo atto della sfida tra Lazio e Torino. Verrà infatti discusso davanti alla Corte Sportiva d’Appello il ricorso della società biancoceleste, contro la mancata assegnazione del 3-0 a tavolino da parte del Giudice Sportivo (la gara, prevista per il 3 marzo allo stadio Olimpico, non si disputò per la mancata presenza della squadra granata, bloccata dalla Asl di Torino a causa di numerosi casi Covid nel gruppo squadra). (tuttomercatoweb.com)

14 Commenti

  1. Mariano
    Nessuno lo può più vedere. Lo vogliono tutti in B (Lega, arbitri e penso anche qualcun altro)
    Può contare solo più sui suoi amichetti di Venaria, i quali però in questo momento sono assai occupati dalle loro beghe interne.
    A maggio ne dovremmo sapere di più.

  2. Inizia adesso un’Assemblea che può essere decisiva per il futuro dei diritti televisivi della Serie A. Ci sono tutte le 20 società collegate, la notizia di ieri è che il gruppo delle grandi guidato da Agnelli e Lotito è vicino a ottenere il sì definitivo alla scelta di Dazn come broadcaster della Serie A per i prossimi tre anni: i club favorevoli sono arrivati a 13, con Torino e Bologna. La Roma potrebbe essere il quattordicesimo, dando così la maggioranza all’emittente web, anche se il club di Friedkin non cede senza garanzie sulla possibilità di mantenere a Sky le 3 partite in co-esclusiva per non perdere un partner in vista del triennio 2024/27.

  3. Ancora una fumata nera in Serie A sui diritti tv. L’offerta di Dazn non ha infatti raggiunto i 14 voti necessari, nel corso dell’assemblea dei club di oggi.

    Sono stati nuovamente 11 i voti a favore di Dazn, con 8 club che si sono astenuti e un club assente.

    Secondo quanto appreso, i club a votare per Dazn sarebbero stati Atalanta, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Udinese e Torino, new entry nello schieramento a favore della piattaforma di streaming.

    Il Cagliari è nuovamente uscito dall’assemblea al momento del voto, mentre Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo e Spezia hanno confermato la loro astensione.

  4. povero sfigato. Passa nell’altro gruppo e neppure riesce ad essere decisivo:UN PUGILE SUONATO.
    Fai pena urbano,

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui