I convocati per il derby: out Lyanco e Singo

7
258

Sharing is caring!

Il tecnico Davide Nicola ha selezionato 23 calciatori per la partita allo stadio Olimpico Grande Torino contro la Juventus, calcio d’inizio alle ore 18. Diretta TV su DAZN, prepartita e post partita su Torino Channel, canale 234 di Sky. 

PORTIERI: MILINKOVIC-SAVIC, SIRIGU, UJKANI

DIFENSORI: ANSALDI, BREMER, BUONGIORNO, FERIGRA, IZZO, MURRU, NKOULOU, RODRIGUEZ, VOJVODA

CENTROCAMPISTI: BASELLI, GOJAK, LINETTY, LUKIC, MANDRAGORA, RINCON

ATTACCANTI: BELOTTI, BONAZZOLI, SANABRIA, VERDI, ZAZA

7 Commenti

  1. La formazione dovrebbe essere quella classica. Unico dubbio sugli esterni. Probabile la scelta Murru-Ansaldi, se Ansaldi ce la fa´. Sirigu, Izzo, Buongiorno, Bremer, Ansaldi, Rincon, Mandragora, Lukic, Murru, Belotti, Sanabria. Nella ripresa a seconda del risultato, dentro Verdi. I gobbi sono in difficolta´. Speruma bin.

  2. Il derby, purtroppo, è diventato il simbolo del fallimento costante, ostinato, reiterato della presidenze Cairo: 23 partite, 19 sconfitte, 3 pareggi, UNA SOLA VITTORIA. Che tradotto significa 16 anni di umiliazioni e una stracittadina che ha perso il valore che aveva un tempo: certo loro, i gobbi, hanno sempre finto di snobbare la partita, adducendo a scusa che per loro è importante vincere gli scudetti, non una partita. Ma nei fatti non era così, anche perché un tempo il TORO (sia quando era realmente competitivo, sia quando lo era molto meno) riusciva a mettere nei derby energie che andavano ben oltre il reale valore della squadra. Il motivo di questa inarrestabile serie di debacle è tragicamente semplice: perdita dei nostri valori, trasformazione del Torino in una squadra come ce ne sono tante in serie A, assenza di legami con il passato e la nostra tradizione, sudditanza psicologica. Così per loro, i gobbi, il derby è diventata una partita scontata, semplice, dove fare bella figura ed avere i 3 punti assicurati giocando con ostentata leggerezza.
    Ringraziamo il presidente anche di questo, e proprio per questo, persino NOI, i poveri tifosi del TORO, dal derby non ci aspettiamo più nulla, quando un tempo vivevamo la partita come un’eroica epopea mitologica nella quale, talvolta, Davide sconfiggeva Golia.

  3. -E’ senz’altro umiliante per noi vecchi e giovani cuori granata assistere a queste continue debacle nei derby, ripetuti e continui da quando al timone della squadra c’è questo personaggio, che ha in effetti ridotto la nostra gloriosa squadra ad una compagine qualunque, squallida e sbiadita, in special modo in questi incontri in cui noi tutti riponevamo concrete speranze di successo .
    La nostra unica speranza, oltre che ad un eventuale miracolo, è riposta in un auspicabile cambio al vertice.
    FVCG (ora e per sempre).

  4. Se dopo i risultati di oggi e le loro defezioni e non convocazioni non riusciamo a portare a casa un risultato positivo, qualunque esso sia, non ci possiamo più lamentare di nulla: le ultime 3 hanno perso e pareggiato le tre sopra a noi hanno perso e pareggiato, i gobbi sono come noi mancanti di qualche pedina in difesa e di metà centrocampo; che altro deve accadere perché si riesca a fare anche un misero punticino?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui