Torino-Parma: 1-0

18
467
Mërgim Vojvoda

Sharing is caring!

RETE: 63′ Vojvoda

TORINO (3-5-2) –  Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Vojvoda, Rincon (80′ Linetty), Baselli, Lukic, Ansaldi; Sanabria, Belotti (80′ Zaza). A disposizione: Ujkani, Milinkovic-Savic, Lyanco, Gojak, Rodriguez, Singo, Bonazzoli, Murru, Buongiorno. Allenatore: Nicola

PARMA (4-3-3) –  Sepe, Laurini (72′ Busi), Alves, Dierckx (45′ Gagliolo), Pezzella; Hernani (84′ Pellé), Brugman (31′ Kurtic), Grassi (72′ Brunetta); Kucka, Cornelius, Gervinho. A disposizione: Colombi, Rinaldi, Bani, Sohm, Osorio. Allenatore: D’Aversa.

ARBITRO: Abbattista

AMMONITI: Dierckx, Hernani, Kucka

18 Commenti

  1. i commenti sono uno spasso. Davvero.
    Il toro vale 150 milioni soltanto ma l’anno scorso erano 300.
    Siamo da zona europa.
    ahahahaahahaha
    due anni in zona retrocessione, questi i fatti.
    21 punti in 15 partite davidenicola, cioè 1.4 punti/partita, cioé 53 punti in 38 partite.
    il maestro scelto da quel genio di presidente invece aveva 13 punti in 18, cioè avremmo finito a 27 punti con sto genio incompreso portato dall’incapace.
    questi i fatti.

    • devi solo sperare che nessun malato di mente gli venga in mente di prendere il maestro di foot ball a giugno.
      Tutto lì.
      Se deve pagargli lo stipendio tutto il 2021-22 è costretto a tenere Nicola, se qualche scemo di presidente piglia il maestro di tattica, beh ci puppiamo qualche fenomeno. Non credo Di Fra, distrutto da semplici, non credo montella ex allenatore, ma magari un ringhio gattuso può pigliarlo a 2,5 milioni netti.

  2. La sciagura è Cairo non giampaolo
    Giampaolo ha le sue idee e i suoi limiti, ma non metterlo in condizione di fare il suo lavoro è stata colpa di Cairo.
    Io spero Davide rimanga ameno 5 anni con noi

  3. nicola mi ricorda ferguson. Anzi no , ferguson ebbe impatto minore al MUFC, arrivò da 13° e a fine stagione fu 11°
    nicola è un genio.
    cairo invece lo vedo male, tic toc tic toc, il tempo sta scadendo.

  4. Invece io penso che Nicola, oltre ad essere da Toro e del Toro, sia un grande allenatore, ha chiesto gli uomini giusti, unici acquisti azzeccati dopo anni, ha inventato Verdi nel ruolo di mezz’ala, fa giocare i migliori, la difesa è finalmente registrata, e in alcune partite abbiamo anche giocato bene, ci ha restituito dignità e ha la piena fiducia dei giocatori, che ora non mollano mai.

    • Bravo, un allenatore deve sapere migliorare il rendimento di tutti i suoi giocatori; se non ci riesce si dimostra incapace nel suo ruolo del quale è lautamente pagato

  5. Nicola si merita la stima di noi tutti; è riuscito a ricompattare squadra e ambiente; sta facendo un lavoro eccezionale. Non è mai banale; è sempre concentrato e sta migliorando tutti gli interpreti della rosa. Merita un monumento. Ora dobbiamo finire in crescendo per dare un senso a tutto. Grazie Mister!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui