Hellas Verona, sequestrati dalla Guardia di Finanza 6,5 milioni di euro

1
438
Maurizio Setti
Maurizio Setti, presidente dell'Hellas Verona

Sharing is caring!

La Guardia di Finanza di Bologna, al termine dell’operazione “Scala greca” avviata alla fine del 2020, ha sottoposto a sequestro preventivo disponibilità per un valore di 6,5 milioni di euro riconducibili a un noto imprenditore modenese, patron della squadra di calcio Hellas Verona Football Club, indagato per appropriazione indebita e auto riciclaggio.

Il provvedimento cautelare è scaturito dopo accertamenti condotti dalle Fiamme Gialle su due società bolognesi rientranti nella catena di controllo della società calcistica.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui