Belotti è tornato: ora verrà deciso il futuro.

29
1610
Andrea Belotti, attaccante del TorinoFc
Andrea Belotti, attaccante del TorinoFc

Sharing is caring!

Belotti è tornato a Torino. Rimane da capire se lo fa per restare o per andare via. Intanto oggi è stata la sua giornata. I tifosi l’hanno aspettato tutto il giorno.

Con il passare delle ore davanti all’ingresso dello stadio Olimpico Grande Torino da cui è entrato il Gallo sono arrivati tifosi speranzosi di azzeccare il momento giusto: quello dell’arrivo di Belotti.

Prima di tornare sul campo e avere il primo colloquio faccia a faccia con Ivan Juric, Belotti ha sostenuto le consuete visite mediche di rito, fatto tampone e test sierologico. Poi nei prossimi giorni farà anche il primo vaccino. Intanto da domani potrà tornare ad assaporare l’aria del Filadelfia.

Che sia per l’ultima volta è ancora un mistero. Il Torino ha fatto una proposta importante al Gallo per rinnovare il contratto e diventare di fatto una bandiera dei granata: 4 milioni di contratto bonus compresi. Il doppio di quanto prenda ora e una cifra nettamente al di sopra di quanto prenda qualsiasi ogni altro compagno. Un ‘sacrificio’ che Cairo stesso vuole fare per convincere Belotti a rimanere al Toro.

Per farlo dovrà dimostrare innanzitutto a Juric di volerlo veramente. L’allenatore croato è stato chiaro sin da subito: al Torino giocherà e verranno presi in considerazione solamente giocatori che siano motivati. Il caso Lyanco è l’esempio più lampante. Dopo che il brasiliano ha esternato i suoi dubbi sulla permanenza, Juric l’ha messo fuori squadra e aperto alla sua cessione.

Sul Gallo l’interesse è alto. La proposta più concreta è quella dello Zenit San Pietroburgo. Quella dei russi è stata fin qui offerta più allettante per il Toro. Lo Zenit, infatti, dopo aver fatto cassa e in attesa di cedere anche Azmoun (vecchio pallino della Roma prima dell’arrivo di Shomurodov), ha messo sul piatto 30 milioni. Un’offerta ritenuta congrua dai granata.

A questo punto la palla passa a Belotti. A lui non resta che decidere dove andare a fare gol e se vuole diventare una bandiera del Torino, rinunciando alla Champions League. I granata attendono. Dalla sua cessione potrebbero anche cambiare le strategie di mercato. D’altronde c’è un Toro con Belotti e uno senza. 

(fonte gianlucadimarzio.com)

29 Commenti

  1. Da un lato voglio bene al Gallo e mi piacerebbe diventasse, definitivamente, la nostra Bandiera, ma, onestamente, penso anche a come potremmo sistemare la squadra con 30 milioncini………….la domanda, pero’, resta sempre la stessa : ma poi, il Presiniente li spenderebbe ??? E sopratutto : come li spenderebbe ???………….comprando un’altro Verdi tanto per fare un esempio ???………….

  2. Immaginate dopo l’euforia e la gioia di aver vinto l’europeo ,aver fatto gruppo con i più forti,quale potrebbe essere adesso lo stato d’animo nel ritornare in una società del genere,dove alle porte d’inizio campionato non è arrivato ancora nessun giocatore di livello e sono andati via due giocatori che comunque scarsi non erano …almeno prima

  3. Cerci venduto a 18 milioni e arrivò Amauri … occorre dire altro? Davvero pensate che il Presiniente investirebbe TRENTA milioni sul mercato??!!??

  4. A me pare che invece tutti vorrebbero che Belotti rimanga tranne quelli che parlano comunque e sempre di Cairo e mai del Toro come squadra e che in fondo si augurano vada via così avranno un altro motivo per parlare male di tutti. Io invece spero che Belotti resti e faccia il capitano magari chiedendo lui a Cairo di accontentare Juric con un paio d’innesti di qualità. Mi piacerebbe che Belotti facesse una bella conferenza stampa dicendo che come Juric si aspetta 3 o 4 acquisti per rinforzare la squadra e che lui rimane per fare 20 gol così Cairo sarebbe smerdato una volta per tutte….

  5. Belotti sta aspettando gli sviluppi. Ha due possibilita´. O resta e diventa svincolato e allora il Milan diventa sicuro il prossimo anno. Oppure aspetta e valuta le occasioni. Lo vogliono Tottenham e Arsenal da tempo. E lo vorrebbe anche l`Atletico Madrid. Il problema e´che nessuno vuole pagare 30-35 milioni che Cairo vorrebbe. Belotti ha diverse alternative, resta da vedere cosa decidera´. Sara´un gioco ad incastri. Sono convinto che non restera´. Se resta e´solo per andare in scadenza. Cosi pero´rischia di trovarsi contro la societa´nell anno del mondiale. Potrebbero trovare un compromesso pero´. Belotti firma il rinnovo, ma poi ce´una clausola di vendita ad una data somma ad esempio 20-30 milioni in caso di cessione. ma non credo che a 28 anni l´accetterebbe. Cairo sa che si decide tutto ora e ha fatto un offerta notevole. 4 milioni lordi annui. Per poi poter dire che ha fatto il massimo ma Belotti voleva andare via. Comunque Juric e´stato chiaro. Belotti deve decidere subito. Lui non ha tempo. FVCG.

  6. Come sempre tu sei informato. Credo però che a Belotti per ora conviene restare senza firmare prolungamento. Intanto fino a fine agosto può succedere di tutto e per lui potrebbero aprirsi occasioni più importanti magari basta un infortunio di qualche big…Nel caso iniziasse la stagione può vedere come va e poi decidere entro dicembre se firmare o da gennaio andarsene a zero. Cairo ha fatto offerta ma mi sembra che stavolta abbia mani legate. Per quanto riguarda Juric considerando che le alternative sono Sanabria e Zaza non credo possa pensare di escludere Belotti a cuor leggero facendo il pugno duro…

  7. Devo ammettere che sono un po’ teso perché penso che anche il Gallo non voglia rimanere. Purtroppo Cairo ha tirato la corda e non saranno 4 milioni ( che sono veramente un enormità) a convincerlo. Solo la garanzia di una squadra veramente competitiva potrebbe cambiare gli scenari.Piu che incontrare Juric dovrebbe parlare con Cairo …

  8. Cairo fa il furbo e racconta palle perché è un editore e non troverà mai e poi mai un giornalista che gli scrive contro e perché i giocatori sono legati dal contratto e non possono replicare alle sue sciocchezze e alle sue balle pena le multe societarie.
    CAIROVATTENE!

  9. Qualche altra osservazione per fare ordine
    1) Belotti non ha ancora parlato, MAI fatta nessuna dichiarazione sulla sua permanenza o meno, quindi ammiro chi riesce ad interpretare così bene i suoi pensieri…
    2) Se ci sono state offerte, quali siano effettivamente e a quali cifre non lo sappiamo noi e neppure i tanti giornalisti sportivi che lavorano spesso di fantasia. Quante volte è arrivata vendita o acquisto improvviso con squadre di cui non si era MAI parlato?
    3) Non capisco perché debba essere l’allenatore del Torino a convincere Belotti a rimanere: i giornali hanno scritto di una proposta importante (ma anche lì fin quando non si vede nero su bianco chi può dirlo che sia vero?) fatta ovviamente dalla società, non dall’allenatore. Così come, eventuali garanzie che potrebbe richiedere il Gallo in merito a rinforzi importanti le possono dare solamente la società, certo non l’allenatore (è un dipendente e non è il suo ruolo), quindi Cairo e Vagnati.
    4) Poi cosa volete che dica mai Juric a Belotti? Quest’anno giocheremo meglio? (c’è qualcuno che dice giocheremo peggio? Cambierà l’atteggiamento? (e c’è qualcuno che dice rimarrà tutto uguale?) Farai + gol? (e c’è qualcuno che dice ne farai meno? e potrei andare avanti all’infinito…
    Tutto questo per chiarire come con questo tanto atteso confronto tra Juric e Belotti ci stiano gettando fumo negli occhi.
    Il Gallo non ha MAI avuto nessun problema con nessun allenatore. E non ne avrà nemmeno con questo.
    Le questioni sono altre e riguardano Belotti e la dirigenza, cioè Cairo, ovvero:
    1) stipendio rinnovo
    2) garanzie miglioramento rosa
    3) possibili acquirenti
    tutto il resto è fumo negli occhi

    • 1)Belotti non ha parlato con noi tifosi ne con i giornalisti ma con la dirigenza sicuramente si e ,secondo me,anche da prima dell’Europeo…è per questo che a differenza degli altri anni,quando Cairo ripeteva sempre che sarebbe rimasto, quest’anno è sempre stato più cauto e incerto nelle dichiarazioni…l’ultima sparata dell’importante proposta di rinnovo è chiaramente per pararsi il c**o e mettere il gallo con le spalle al muro…Non si tratta di saper leggere i pensieri ma semplicemente di conoscere(come tutti noi)le dinamiche del mercato e il nostro presidente
      2)certe volte è spuntata dal nulla una squadra di cui non si era mai sentito ma quasi sempre le trattative vengono ampiamente anticipate dai media quindi credo che il mercato del gallo e il suo attuale valore sia quello che si sente…poi boh..tutto può succedere in un mese
      3)Juric non deve(vuole)convincere Belotti…Juric ha bisogno di sapere se può contare su Belotti oppure no…mi sembra sacrosanto
      4)credo che tutto si riduca ad una questione di stimoli per il gallo..stipendio,acquisti e soprattutto possibili acquirenti secondo me gli interessano relativamente

      • 1) infatti io intendevo coi giornalisti… Juric e Cairo hanno parlato con i giornalisti…
        2) che le notizie vengano ampiamente anticipate dai media è una lettura irreale, alcuni li anticipano, altri li azzeccano sparando nel mucchio (se citi 50 nomi prima o poi…) ma tante altre volte no…
        3) Ma Belotti se decide di restare è Belotti, non è Cerci, sono rassicurazioni inutili, per questo motivo Juric ha installato, a più riprese, il dubbio che le presunte due annate no di Belotti (le ultime) siano state causate invece che da una squadraccia e una gestione societaria maldestra, dalla scarsa voglia del Gallo (che invece ha sempre lottato fino all’ultimo…), ergo, facciamo nascere il problema delle motivazioni del Gallo. Chi lo conosce sa benissimo che non è questo il problema…
        4) per acquirenti intendevo squadre che vogliono comprare il Gallo, che, per quanto sia persona onesta e buona, è improbabile, vedi impossibile, che non pensi allo stipendio, a giocare altrove e alla forza dei compagni del Torino fc…. e già lui invece che a benzina va a stimoli…

  10. Contestazione in vista x parole Juric anti-belotti.
    Comunicato ultras in uscita.
    CAIROVATTENE, ti staneremo prima che BX ti sfasci in due.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui