Torino-Belotti: ancora non c’è accordo

31
2510
Andrea Belotti
Andrea Belotti

Sharing is caring!

Il Torino è al lavoro per definire la questione Belotti. Il club granata sta infatti cercando di trovare un accordo con il proprio numero 9 per il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2022. 

Il Torino insiste per il prolungamento: l’ultima offerta prevede un ingaggio da 3,3 milioni di euro l’anno a cui andrebbero aggiunti eventuali bonus, per una durata complessiva di 4 stagioni. La proposta, però, al momento è stata rispedita al mittente. Le due parti continueranno a lavorare per raggiungere un accordo che al momento non è ancora stato trovato. (gianlucadimarzio.com)

31 Commenti

  1. le ultimissime notizia dicono che Belotti debba dare una risposta definitiva entro il termine massimo di 72 ore.
    Escludendo le piste estere ( che , a quanto pare,Belotti rifiuta a prescindere) sarebbero in potenziale lista Inter,Roma ed Atalanta anche se facendo le opportune analisi un gruppo di giornalisti di Sportitalia avrebbe individuato nella Roma l’unica società veramente interessata. No l’Inter perchè per la sostituzione di Lukaku ha bisogno di un centravanti con altre caratteristiche , no l’Atalanta in quanto per ammissione di una giornalista molto addentro alle cose bergamasche in quanto la società ha un tetto massimo di 2 milioni di euro come ingaggio per cui la sola Roma sarebbe in grado di pareggiare o migliorare l’ingaggio promesso da Cairo. Il discorso si aprirebbe fra le società visto che la Roma non vuole andare oltre i 15 milioni di spesa contro i 25/30 richiesti.Non credop che in 72 ore le società raggiungano un accordo per cui ??? Boh….

  2. Belotti alla fine resterà’, ma non per suo volere, solo perché’ non interessa davvero a nessuna squadra, perlomeno in Italia (se non come ripiego). In ogni caso, anche se alla fine firmasse per quattro anni, dopo tutta questa manfrina trovo difficile potergli dare il ruolo di “bandiera” dopo aver conosciuto (anche personalmente) un Uomo ed un Giocatore come Puliciclone. Tutto quello che sta accadendo e’ veramente ignobile : al netto di tutti gli errori commessi dalla Società’, trovo giusta la sua decisione di andare via ma, nel caso, per rispetto di noi tifosi, avrebbe dovuto parlare chiaro fin da subito, i suoi silenzi sanno di ipocrisia ed hanno il sapore del “me ne vado nel calcio che conta !” e noi, sinceramente, non ce lo meritiamo proprio. Purtroppo nella vita per meritarsi la fiducia di qualcuno ci vuole molto, molto tempo, ma per perderla basta un attimo, e da Giugno ad ora, di attimi ne sono passati sin troppi !!
    Della Società’, ovviamente, non ho più’ nulla da dire, se non provare pena, ad esempio, per un ragazzino come Warming a cui chissà quali fandonie saranno state raccontate per venire al Toro e che ora si ritrova, immediatamente, fuori dal “progetto” e lontano da casa sua e dalla Serie B danese, dove, forse, avrebbe potuto vivere i suoi piccoli momenti di gloria : come distruggere la carriera di un ragazzino calciatore, prima lezione (e qui parlo anche come dirigente di una Società’ dilettantistica di Calcio giovanile). Ad Majora.

    • 2rming sarebbe venuto in Italia anche sui gomiti. Qui hai una possibilità di esplodere, e i giocatori di quelle zone se non arrivano nei top 4 campionati a 20/22 anni difficilmente entrano nel giro.

  3. Spero che rimanga …. anche per il suo bene … qui giocherà sempre da titolare ed il pass per il mondiale in nazionale gli sarà facile ottenerlo … in altre squadre top se ha una flessione di rendimento = panchina ed addii mondiali !!

    Basta fare i tifosi lamentoni … il toro o si ama o si odia …. Decidetevi !!!

  4. Disamina perfetta tifoso del ’99, Warming anche finisse a giocare in serie B si metterebbe sempre più in mostra che in Danimarca.
    Poi sui promossi e i rimandati aspetterei a parlare fino alla partita con la Cremonese e alla risoluzione della questione Belotti, che inciderà e parecchio sui profili da aggiungere e sulle disponibilità finanziarie che attualmente sono inesistenti.
    Anche sull’ultimatum di 72 ore dato a Belotti ci andrei cauto, perché se Belotti un domani se ne uscisse con un rifiuto pubblico a rinnovare le conseguenze sarebbero solo a carico della società che vedrebbe ulteriormente ridotta la sua forza contrattuale in caso di cessione.
    È più probabile gli abbiano semplicemente detto che quello sarebbe stato l’ultimo rialzo.

  5. A leggere questa sequela di commenti rimango esterrefatto:
    belotti doveva fare di + a livello di agonismo e grinta
    stia aspettando di vedere che cairo sia veramente cambiato
    che stronzo (riferito a Belotti)
    i suoi silenzi sanno di ipocrisia
    il Gallo è un giocatore normale
    e via discorrendo

    A) ora, evidentemente il lavoro di Juric sta dando i suoi frutti, ma non sul campo, è riuscito a persuadere parte dei tifosi (per fortuna non tutti) che il Gallo sia un giocatore sopravvalutato, normale, non così buono e che la scelta se restare o no passi tutta da lui
    B) c’è ancora veramente qualcuno che può pensare che cairo sia cambiato? ma veramente? cambiato in cosa poi? surreale…
    C) questione soldi: sono certo discutibili le cifre del calcio, ma allora non guardatelo, vi scandalizzate solo per il Gallo? Poi chi siete per valutare quanto sia l’ingaggio giusto di un giocatore? 2 M vanno bene mentre 3,3 M è uno scandalo… pensieri farisei…

    quindi spero che Belotti sappia che invece tanti tifosi vogliono che lui rimanga, perché ci rappresenta, perché è un grande giocatore, perché è un’ottima persona

    e se andrà via lo rimpiangeremo…

    p.s. Nell’articolo si dice che Belotti ha rispedito al mittente l’offerta, NON E’ VERO, non ha risposto, che è ben altra cosa

  6. Io credo siamo sempre nell’ambito delle speculazioni, delle voci di corridoio o poco più. Tutto il resto sono supposizioni e considerazioni fondate sul fumo.
    Ormai io di cairo non mi fido piu. Quasi sempre ha fatto il contrario di quanto ha detto.
    Se è vero che ha proposto l’ingaggio milionario a ll Gallo, sicuramente tale proposta fa parte di una studiata strategia volta al tornaconto esclusivo dello stesso pres.
    Un dato di fatto è che continua l’immobilismo sul mercato, in particolare in uscita; a centrocampo, a parte i rumors su Ambarabat, al momento non sembra esserci intenzione di intervenire.

  7. Di Gallo Belotti sinceramente comincia a fregarmi poco. Io ho solo in testa che ci abbandoni colui che è causa del ns disarmo e declino. Solo questa dovrebbe essere la ns tensione. Il resto va e viene, le bandiere in questo calcio non esistono più. Ma deve rimanere lo spirito di un club che fu padre fondatore del calcio italiano e che adesso è abbandonato a se stesso, in questa lenta interminabile agonia.

  8. Io invece la vedo in un’altra maniera. Premesso che vedo Belotti in ottimo giocatore, ma non un fuoriclasse, secondo me il suo calo di rendimento è dovuto al fatto che, Longo a parte, gli ultimi 4 allenatori lo hanno utilizzato male. L’unico che secondo me aveva capito come fare segnare Belotti era Sinisa, il suo schema lo portava sotto porta e in area e a fare tanto movimento metri più avanti rispetto a chi lo sfiancava correndo a tutto campo.
    Detto questo adesso Juric, non a torto, dice: io voglio che tu sia il mio capitano e con lo schema che adottò in campo posso farti segnare tanto, ti che fai? E qui Belotti tentenna. Giusto che prenda una decisione in fretta così tutti si sanno regolare su cosa fare da qui al 31 agosto. Per il resto rimane il dubbio se il rinnovo del contratto sia una messa in scena di Cairo, se non lo fosse, mi spiace dirlo perché gli voglio bene, non mi sembra molto corretto tenere in scacco un allenatore, una squadra e una società, anche se allo sbando.

  9. Siamo indietro, la squadra andava rinforzata a dovere invece niente . Ma poi nessuno pensa al portiere ruolo fondamentale io non posso ancora credere in milinkovic savic titolare. Verdi non mi sembra più apprezzato da juric come il primo giorno del ritiro. A centrocampo ancora Rincon titolare ma per favore. Quindi andare a prendere juric a 2 milioni a stagione cosa è significato senza fargli una nuova squadra. O meglio io avrei tenuto Nicola allenatore caparbio a 600 mila euro di contratto e che era riuscito a salvare una squadra mediocre.

  10. I soldi che gli offre il Toro in questo momento non c’e’ nessuno che glieli darebbe.
    Inoltre la sua immagine si e’ sbiadita ulteriormente con l’ ultino europeo, e’ gia diventato (solo) un buon giocatore anziche’ quello che e’ in realta’ (per me e’ un giocatore completo). Puo’ rinnovare e beccarsi il contratto offerto,fare una grande stagione e mondiale…e poi le offerte sicuramente arriveranno, se vuole puo’ chiedere la cessione…e Cairo lo accontenterebbe di corsa ..a fronte dei 35 milioni richiesti…….e poi chissa’ potrebbe pure cambiare il presidente stesso,vendendo la societa’.

  11. Buon pomeriggio a tutti
    Che dire…. Dopo tanti commenti letti ognuno ha la sua opinione condivisibile o meno
    Io resto dell’idea che purtroppo finche ci sarà alla proprietà una persona inetta e incapace non evolveremo mai(e qui mi fermo perche e gia un discorso trito e ritrito)
    Purtroppo abbiamo secondo mio modesto parere un ds inetto,inconcludente e incapace un(come si diceva tempo fa) dilettante allo sbaraglio,che non è capace a creare una rete di osservatori dove osservare giovani talenti da selezionare nei differenti campionati sudamericani o europei o la nostra serie b e c dove profili interessanti si possono pescare senza sborsi economici enormi
    Se il sig presiniente l’avesse fatto al principio invece di sperperare a ca**o adesso saremmo qua a parlare d’altro perche saremmo noi al posto della dea
    Ma tantè….. il personaggio è vittima del suo narcisismo e della sua megalomania di miserabile onnipotente
    Quindi anche un caso come questo non mi stupisce piu di tanto
    Saluti a tutti i fratelli di fede

  12. Ma scusate ci stiamo soffermando troppo su Belotti. Ammettiamo che rimanga, mi dite dove sono gli acquisti che assieme a possano migliorare la squadra attuale. A venti giorni dall’inizio del campionato , abbiamo preso solo pijaca rischiamo di giocare ancora con Rincon titolare, lyanco titolare che non sa neanche cosa significa marcare l’attaccante, allora secondo me questo è il problema principale di una campagna acquisti che finora non c’è stata.

  13. Vedi Marco, io non odio Cairo, non ho mai insultato quelli che chiami i soliti giocatori, semplicemente perché credo che l’odio e gli insulti (ancor + quelli da tastiera, ben nascosti come i conigli) serva a nulla, io scrivo qui perché sono un tifoso del TORO, non devo sfogare nessuna rabbia repressa.
    Quindi, evidentemente, quando parli di odiatori di cairo e insulti verso i solit non ti puoi riferire a me.
    Veniamo ora a Cairo e Belotti
    A) su cairo penso semplicemente che dopo 16 anni (in realtà molto prima ma ogni anno accresce tale convinzione) ha dimostrato di non corrispondere ai nostri ideali e di non avere nessun obiettivo sportivo, quindi spero venda al più presto
    B) In questi due anni deficitari per gioco e risultati tanti giocatori hanno reso al di sotto delle loro possibilità, altri sono stati evidentemente sopravvalutati. Ma, vedi Marco, Belotti non rientra tra questi, per carità prima avrà fatto stagioni migliori, ma nello sfacelo è rimasto per due anni il nostro cannoniere, il secondo per assist e ha sempre lottato e corso senza mai risparmiarsi, e non penso del Gallo questo perché spero che cairo venda, non c’entra assolutamente nulla. Dimmi, ma scrivimelo proprio, un giocatore che in questi due anni abbia fatto meglio di Belotti, dimmelo, che sono curioso. Tant’è, che, nonostante le stagioni disastrose del Torino, nonostante fosse fuori forma, Mancini (che evidentemente di calcio ne capisce meno di te…) l’ha portato all’europeo…
    Ma non ne faccio un problema, ricordo che c’era qualcuno che criticava Pulici…

  14. Belotti negli ultimi due campionati ha giocato, ha segnato e si è impegnato.
    Negli ultimi mesi della scorsa stagione è evidentemente calato, dopo il Covid sintomatico e forse ha perso un po’ di concentrazione e convinzione.
    Prima che parlasse Juric, lamentando un difetto di rendimento, prima di sei mesi e che poi, progressivamente, sono diventati due stagioni, ben pochi tifosi hanno avuto a che dire.

  15. -Temo fortemente che ci sarà ben poco di positivo da attendersi, visti e rivisti gli esiti “esaltanti” delle passate stagioni.

    2delle stagioni trascorse.

  16. Il Gallo negli ultimi due campionati è andato in doppia cifra, mi sembra assurdo criticarlo poi per il resto posso anche essere d’accordo con te.
    Io critico gli inutili che ci sono in rosa sempre e a prescindere perché non hanno dimostrato nulla, neanche nell’impegno con l’aggravante d’avere dei contratti stellari per le loro capacità .
    Il colpevole di tutto è e sarà sempre e solo uno ,che non ha fatto niente se non ridimensionare, accumulare figure di merda storiche e dividere la tifoseria.
    Detto questo spero sempre in un miracolo e che il campo dia ragione a tutti coloro pensano che con questa rosa possiamo salvarci.
    Buon fine settimana a tutti
    F.V.C.G & CAIRO VATTENE

  17. Gallo se vuoi andare lo devi dire.non è che quando sei sicuro che non ti cerca più nessuno ,allora va bene anche rimanere al Toro….così no. Non siamo di seconda scelta( noi tifosi)

  18. “Ormai la recita è finita, e la finzione è terminata…” Così recitava la sigla finale della trasmissione “Macario uno e due” che andava in onda negli anni 80 su RaiUno. Fra 48/72 ore la verità verrà a galla, e i 4 commedianti della recita, Cairo, Vagnati, Juric, Belotti, già d’accordo su tutto da tempo ormai, ci spiaccicheranno in faccia la verità di tutta questa manfrina. Come al solito il preso in giro è il Toro e i suoi tifosi. Però stavolta non c’entra solo Cairo, sono tutti e quattro colpevoli allo stesso modo, perché tutti hanno retto il gioco, Gallo compreso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui