Risultato bugiardo

0
776

Sharing is caring!

1^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DI CALCIO 2021/2022

SABATO 21 AGOSTO 2021, H. 20,45

TORINO  –  ATALANTA:  1  –  2

MARCATORI: MURIEL (A) al 6° p.t.; BELOTTI (T) al 34° , PICCOLI (A) al 48° s.t.

TORINO (3-4-2-1): MILINKOVIC; DJIDJI, BREMER (dal 29° s.t. IZZO), RODRIGUEZ; SINGO, LUKIC (dal 1° s.t. RINCON), MANDRAGORA (Cap.), AINA; LINETTY, PJACA (dal 29° s.t. VERDI); SANABRIA (dal 20° s.t. BELOTTI).

ALL.: PARO (JURIC squalificato)

ESPULSI: NESSUNO

AMMONITI: BREMER e RINCON per gioco scorretto.

ATALANTA (3-4-2-1): MUSSO; DJIMSITI, DEMIRAL (dal 38° s.t. LOVATO), PALOMINO (Cap.); MAEHLE, PASALIC, PESSINA, GOSENS (dal 38° s.t. PICCOLI); ILICIC (dall’11° s.t. MIRANCHUK), MALINOVSKY (dal 31° s.t. PEZZELLA); MURIEL (dall’11° s.t. LAMMERS).

ALL.: GASPERINI

ESPULSI: NESSUNO

AMMONITI: DEMIRAL e MUSSO per gioco scorretto.

ARBITRO: CHIFFI di Padova

Si è visto un bel Toro, lontanissimo parente di quello asfittico e inconcludente che aveva esordito in gare ufficiali nei trentaduesimi di Coppa Italia contro la Cremonese.  La sconfitta, immeritata, che ha premiato oltremodo l’Atalanta, anche a detta del suo allenatore Gasperini, è scaturita quasi allo scadere dei minuti di recupero, e per un’amnesia della difesa. Quando si perde un incontro in questo modo la delusione è tanta, tuttavia la squadra messa in campo da Mister Juric è piaciuta molto, ed ha ricevuto gli apprezzamenti dei tifosi e degli addetti ai lavori. Juric è veramente un bravo tecnico, il Toro ha espresso un bel gioco, andando a rete in diverse occasioni, e dimostrando coraggio e generosità. E’ piaciuto Aina, Rodriguez e Linetty sono rinati rispetto allo scorso campionato, Pjaca è giocatore di talento che deve forse ancora raggiungere la piena forma fisica. Singo e Bremer si sono confermati, mentre l’assenza di Izzo, subentrato al 29° del secondo tempo al posto di Bremer, che ha risentito del malanno alla caviglia, sembra precludere ad un suo trasferimento, oppure ad una scelta tecnica di Juric. Basandoci sulla partita di sabato sera contro gli Orobici ci sono le premesse per disputare un buon campionato, tuttavia la squadra ha bisogno d’essere completata con l’inserimento di due/tre giocatori; del resto lo stesso Juric ha detto che il Torino è ancora un cantiere aperto. Un primo passo importante è stato compiuto con l’assunzione del croato come tecnico, ma è evidente che da solo non può sopperire alle lacune che la squadra ancora manifesta. Mancano pochi giorni alla chiusura del mercato; il Presidente, se desidera veramente che il Toro non ripeta più i due ultimi pessimi campionati, deve agire in fretta e bene, per allestire una squadra degna del blasone che porta. 

Franco Venchi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui