Juric: “Grande partita, ma possiamo fare ancora meglio”

17
1277
Ivan Juric
Ivan Juric

Sharing is caring!

L’allenatore del Torino Ivan Juric ha commentato la vittoria contro la Salernitana

Ivan Juric, allenatore del Torino, ha parlato ai microfoni di Dazn al termine della vittoria per 4-0 sulla Salernitana.

PRESTAZIONE – «La squadra ha fatto una grande partita, ma può fare ancora meglio. In attacco dobbiamo scioglierci un po’, ma sulle fasce abbiamo fatto bene». 

MERCATO«Sono arrivati quattro calciatori negli ultimi giorni di mercato. Sono ragazzi che possono darci una grande mano». 

17 Commenti

  1. bravo Juric
    e concordo, anche secondo me questa squadra può fare ancora meglio, finalmente dopo 17 anni (ma Cairo non pensi che basta a ricucire ferite insanabili…) abbiamo un buon centrocampo, anche con i cambi giusti, si è visto oggi con l’ingresso di Pobega e Praet freschi…

  2. -Bisogna ammettere che con la squadra del campionato scorso un risultato come questo lo avremmo viso con un potente binocolo. Quindi, visto il gioco che si inizia ad intravedere e con il graduale innesto dei nuovi arrivati a mio avviso si può sperare in un futuro finalmente migliore rispetto ai disastri passati.
    Non mi trovano d’accordo i disfattisti che, anche su altri siti, vedono comunque nero da tutte le parti. Rimanendo sempre con i piedi ben saldi a terra, mi sento di essere piuttosto fiducioso per un un positivo prosieguo del campionato, con obbiettivo un possibile raggiungimento della parte sinistra della classifica.
    FVCG (ora e per sempre).

  3. Personalmente non ho visto una grande partita. Abbiamo sofferto molto nel primo tempo e ne siamo usciti con l´unico in grado di saltare l´uomo, cioe´Ansaldi. Che ha indovinato i cross giusti. Poi sul 2-0 loro si sono disuniti e noi li abbiamo colpiti. Abbiamo fatto pressing e giro palla ma sempre molto imprecisi. Loro sullo 0-0 hanno preso un palo a portiere battuto. Abbiamo parecchi problemi. Se Ansaldi si rompe siamo nulli sulle fasce. Pjaca ha fatto tutta la preparazione ma oggi e´stato nullo. Singo non indovina un passaggio o un cross e Mandragora e´troppo solo a centrocampo. Mi consola il fatto che Brecalo e Praet potranno dare alternative a Juric. Poi Savic oggi ha provato a farlo da solo il gol. La strada e´ancora molto molto lunga.

    • Sono contento del risultato rotondo e di non avere subito gol. Ci voleva. Speriamo dia morale.
      Per il resto, in attesa di vedere Brekalo e Praet più in forma, sperando si trovi la famosa amalgama, sono d’accordo con te.

    • E Godiamocela ! Poi Pobega e Praet daranno una mano a Mandragola. Brekalo offrirà più spunti offensivi, Singo migliorerà e Savic “sangue freddo” si farà portiere a tutto tondo. Tutto in mano a Juric. Godiamo e pensiamo positivo… FVCG !!! (cairo a parte….)

  4. Juric fa bene ad essere ottimista per rinsaldare l’ambiente. Ma lo sa anche lui che vi sono ancora dei problemi. Savic è troppo lento nel giro palla (non so se è voluto dal tecnico), se si rompe Ansaldi siamo fritti, Zaza E Belotti mancheranno per oltre un mese, in difesa manca un giocatore esperto e cattivo. Cmq bravi, questa squadra al completo non sarà male

  5. Al di là dell’avversario a me è piaciuto molto il cambio di mentalità che sta facendo la squadra. Quando Pobega segna il terzo gol nella loro area c’erano anche Zima e Buongiorno ad attaccare. È questo che vorrei vedere sempre nel Toro ed è quello che spesso esaltano dell’Atalanta. Spero riusciremo anche con avversari diversi come il Sassuolo che contro la Roma ha fatto un partitone

  6. Savic azzecca passaggi da 60 metri, ogni partita esce fuori qualche occasione da gol su un suo rilancio.
    Inoltre nella sua follia stilistica, con tutte le sue garellate continua ad avere una media di gol subiti migliore rispetto a Sirigu. In coppa Italia abbiamo passato il turno grazie a lui ai rigori.
    Ed è un personaggio unico, di quelli che non si dimenticano, come tale o si odia o si ama.
    Io sto con lui tutta la vita

    • -C’è da augurarsi che Di Sarno, tra le altre cose, insista al massimo nel corso degli allenamenti nel provare e riprovare le uscite sui cross che piovono nell’area piccola. Con la sua statura ogni palla di questo genere DEVE essere sua. Chissà che ne possa scaturire un qualcosa di positivo.

  7. Se i 2 goal nell’area piccola subiti dalla Salernitana li avessimo subiti noi, sarebbero stati rimarcati 2 grandi errori del portiere per la mancata uscita nei 5 metri su 2 cross leggibilissimi. Ora non credo che a parti invertite sarebbe cambiato qualcosa, perché sulle uscite Savic latita ancora parecchio, sicché l’incognita portiere resta, perché non subire praticamente tiri in porta e rischiare di prendere comunque goal è quasi un record. Che poi con i piedi resti quello più preciso di tutta la squadra nei lanci da 60 metri succede da anni a questa parte, ma per quanto possa essere utile nella costruzione del gioco con lanci lunghi, resta innanzi tutto un portiere che è lì per parare e con if mezzi fisici che ha a disposizione l’area dovrebbe essere un sua terra di conquista incontrastata. Dunque testa bassa e pedalare, perché ieri si è giocato con una squadra che ancora non ha acquisito, in disparte il tasso tecnico dei giocatori, la mentalità da serie A, a partire dal suo allenatore che è partito con il francese in panchina, dando un segnale alla sua e alla nostra squadra e noi ricordiamo bene cosa combino’ contro di noi lo scorso anno. Ora arriva il Sassuolo e non basteranno per me quelli che hanno giocato ieri, quindi mi auguro che inserisca qualcuno dei nuovi e tolga Rodriguez perché da quella parte arriverà Berardi e dall’altra Boga con Raspadori in mezzo, sicché la linea difensiva troverà tutt’altra forza d’urto avversaria e qualche tiro in porta inevitabilmente lo subiremo.

  8. Sia chiaro che non discuto le qualità personali e umane del nostro portiere. Giammai. Però, se dico che il simpatico Vanja ha pressoché disatteso tutte le aspettative in tutte le squadre dove è andato in prestito, dico forse una bestemmia?

  9. Io guardo quello che ha combinato nel Toro, tutti ricordano le mezze papere, io ti posso dire che già a Roma in coppa Italia ai tempi di Sinisa, mi ha fatto stra-godere. L’anno scorso col Milan sempre in coppa, se lo ricorda qualcuno? 120 minuti imbattuto. Poi il Milan l’abbiamo incontrato di nuovo, stavolta con Sirigu, 7 a 0, se lo ricorda qualcuno o no?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui