Io sto con Juric. Gran Toro

0
1046
Andrea Belotti

Sharing is caring!

Io sto con Juric. Gran Toro

Gioca e non si ferma mai il Toro di Juric. Non fa paura nemmeno l’assenza all’ultimo minuto di Brekalo, affaticamento in riscaldamento. Quando si sa cosa fare. Il primo gol fatto alla Samp è di grande fattura tecnica e concettuale. Linetty, Sanabria, Praet, cose che al Toro non si vedevano da anni. A proposito se Linetty e Aina fossero quelli che Juric ci sta proponendo, allora sarebbero utili alla causa, al netto di qualche dormita ancora, e vedrebbero il loro valore lievitare. Con gran gioia di culino Cairo. E ha ragione Juric, Cairo lo deve ascoltare. E aggiungo io, seguire, Juric conosce le possibilità economiche di braccino, tranquilli che non gli chiederà Mbampé. E’ tutto meno che sprovveduto Ivan, oggi osannato dalla Marartona. E dalla Curva è invocato più volte pure Belotti, che inizia a stare bene, e che con questo gioco, fino a che vorrà, potrà togliersi soddisfazioni. Intanto sono 100 gol in serie A. Il Gallo sa che molti li deve al Toro, come il Toro, e i suoi tifosi, sanno che il Gallo non avrebbe mai tradito. Se le strade si separeranno, è perché sta scritto nelle stelle. Ma senza livore. Qualcuno solo qualche settimana fa diceva che Belotti si era messo da parte, aspettando gennaio. Quante cazzate che si scrivono. Il Gallo ha dato una parola a Juric, la manterrà. Sono uomini di sport. Cairo, detto sinceramente, può solo far casini. Ripeto ascolti Juric e stia in disparte. Dopo 16 anni di palcoscenico può stare un po’ nell’ombra. Ha avuto l’ennesimo colpo di culino, aveva mandato tutto in vacca, ha trovato Juric. Se lo tenga stretto, conviene al fegato dei tifosi, ai risultati del Toro, e al suo portafoglio. E a quello Urbano ci tiene tanto. A Spezia mancherà Pobega, che è tanto, molto, del nostro centrocampo. Ma ci sarà un Gallo in più. Poi speriamo dopo la sosta che la sfiga si dimentichi almeno per un mese di noi. Oggi bravo al solito Bremer, attento Vanja, in crescita Buongiorno. Le ripartenze del Toro hanno dato spettacolo, e Singo ha pure segnato. La Samp davanti ha vecchie lenze che sanno metterti in difficoltà. Ma in generale come squadra ci crede poco. Oggi davvero non si contano le occasioni del Toro. Palo incluso di Belotti. E gol annullato a Verdi, per fuorigioco, che appena entrato ha azzoppato Buongiorno, che non poteva crederci, record per gli annali. Ma se Juric rimette in carreggiata pure lui, allora siamo al sovrannaturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui