Lo spunto di giornata della seconda di ritorno parla milanese

0
180

Sharing is caring!

Pur dentro l’emergenza della pandemia si è svolta la seconda giornata di ritorno. Non tutte le squadre hanno giocato le loro partite (l’Udinese ne ha, ad esempio, due in meno), ma il trend del momento sembra spaccare il campionato in tre tronconi: chi lotta per lo scudetto, chi per un posto in Europa League e chi dovrà salvarsi.
Per il primo gruppo, le due milanesi corrono a grande velocità, riproponendo un derby d’altri tempi. Entrambe le formazioni mostrano un solido impianto di gioco unito ad una maturità e consapevolezza da primato. Bene anche l’Atalanta e la Juventus che recupera una partita in modo rocambolesco e che cerca di riagganciare il treno Champions. Un Napoli in piena emergenza fa sua a sfida con la Samp: sono queste vittorie sofferte a confermare la forza del team partenopeo.
Nel gruppone di mezzo perdono le più titolate, Roma, Lazio e Fiorentina. Bene il Sassuolo, benissimo un incredibile Toro, chiamato, per l’ennesima volta, a dare continuità di risultati anche fuori dalle mura amiche. In coda la sfida si riapre e coinvolge molte più squadre rispetto alle ultime tre: il Cagliari fa altri 3 punti e tallona il Venezia. Inaspettatamente in ripresa la Salernitana, molto male il Genoa, che non riesce ad uscire da una spirale negativa. Le prossime giornate diranno se assisteremo ad un mini torneo allargato per salvarsi o se si è trattato di un fuoco di paglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui