Di Marzio: Milan-Torino, nuovo contatto per Pellegri: parti al lavoro

16
2363
Pietro Pellegri
Pietro Pellegri

Sharing is caring!

Lavori in corso su un triplo asse Montecarlo-Milano-Torino per il futuro dell’attaccante Pietro Pellegri. Il giocatore classe 2001, di proprietà del Monaco, è al momento in prestito al Milan e per lui si sta muovendo concretamente il Torino di Juric, l’allenatore che lo lanciò al Genoa.

I dettagli dell’operazione

Dopo l’incontro tra i rossoneri e l’agente Beppe Riso dello scorso lunedì, in giornata si è registrato un nuovo contatto positivo tra le tre parti (giocatore-Milan-Torino). L’idea che si sta provando a realizzare è che il Milan lo riscatti anticipatamente (il diritto è previsto a giugno per 6 milioni più uno di bonus), per poi mandarlo in prestito ai granata.

A favorire la possibile operazione ci sono i buoni rapporti tra i due club, che di recente hanno chiuso trattative come Pobega e Meitè. Questi stessi rapporti potrebbero anche essere d’aiuto per creare una certa corsia preferenziale per Bremer, in vista della prossima estate. Sul difensore brasiliano è forte anche l’interesse dell’Inter.

I numeri di Pellegri

Arrivato in estate come terza punta, alle spalle di due veterani come Ibrahimovic e Giroud, Pellegri ha totalizzato 6 presenze con la maglia del Milan, senza mai segnare. Ora si prospetta per lui un’avventura in prestito. E il Torino (dove, tra l’altro, suo padre è team manager) lo vuole.

(fonte gianlucadimarzio.com)

16 Commenti

  1. Non lo conosco sinceramente ma se l
    ha voluto il Monaco e il Milan è bravo sicuramente in più conosce il ns campionato e mister Juric , ben venga non in prestito secco mi auguro

  2. Se resta Belotti fino a giugno allora Pellegri può andare bene. Altrimenti come unico vice di Sanabria credo che non vada bene, sarebbe un rischio.

  3. Come ho già scritto da un’altra parte, lo seguo da quando aveva 14 anni, giocava al Genoa Camp sotto casa mia con mio nipote, 3 gradini sopra a tutti, i suoi problemi muscolari credo siano dovuti al fatto che è cresciuto troppo in fretta, a 16 anni era già 190 cm, appena si assesta muscolarmente per me diventa un crack

  4. A parte il fatto che potremmo iniziare a pensare seriamente di cambiare il nostro nome in Torino Società Mutualistica, concordo sul fatto che il ragazzo abbia un notevole potenziale e che a 20 con 4 anni di professionismo alle spalle non si può dare uno per finito, così senza ulteriori appelli.
    Quello che mi lascia perplesso è la formula a meno che il Milan così facendo non pensi ad vero e proprio scambio con Belotti anticipando così la concorrenza e soprattutto incamerando una punta di esperienza e muscoli per un finale di campionato che alla stato potrebbe anche vederlo campione d’ Italia (con i giusti innesti).

    • Bremer lo vendi questa estate a 40M in Inghilterra! Che senso ha darlo via ora! Pobega tanto non resta visto che prenderà il posto di Kessie

    • Peccato che il Milan valuti Pobega 40 milioni … Pellegri lo riscatterebbero per 6 mil dal Monaco quindi lo valuteranno 10 … poi, loro Bremer lo valutano 30 mil quindi in teoria, per loro, dovremmo conguagliare noi di una ventina di milioni … impraticabile anche se Mr. Marchetta Facile Cairo con le grandi si cala sempre le braghe
      Kessie pare non abbia pretendenti vere, se resta magari per Pobega non ci sarebbe posto

      • Kessie pare resti(mancanza di richieste adeguate)quindi Pobega rischia di giocare a singhiozzo.
        Secondo me il ragazzo tornerà a Milano e poi,resosi conto che la sua parabola ascendente potrebbe subire uno stop magari inizia a rompere le scatole e chiede di essere ceduto.
        Potrebbe anche succedere che il ragazzo esploda(le potenzialità ci sono)e porti via il posto ad alcuni senatori rossoneri ed allora,addio e buona fortuna

      • Dv l’hai letto 40 mil Pobega? Allora con quel metro Bremer ne vale 80… ma daiiiii…..
        Vedo più realistica una valutazione al massimo di 10-15 mil x Pobega x quest’anno. Poi, se si confermasse ad alti livelli anche la prossima stagione allora potrebbe avvicinare quella cifra.

  5. -Non conoscendo bene il giocatore ritengo preferibile non esprimere giudizi, pur considerando anche questa una delle tate voci di mercato che si alterneranno sino al termine del mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui