Primi lavori in gruppo con i compagni per Belotti

8
8840
Andrea Belotti
Andrea Belotti

Sharing is caring!

Allenamento per il Torino al Filadelfia, in vista della sfida di sabato sera allo stadio Olimpico Grande Torino contro il Venezia. La squadra, agli ordini del tecnico Juric, ha svolto una sessione improntata dapprima sulla tattica e poi con esercitazioni a tema sul campo. Primi lavori in gruppo con i compagni per Belotti. Programma differenziato invece per Brekalo e Buongiorno, post trauma contusivo alla coscia patito nel match di domenica contro l’Udinese, e Zaza (non convocato a Udine per lombalgia acuta); seduta personalizzata per Edera. Domani in calendario una sessione di allenamento. (torinofc.it)

8 Commenti

  1. trovo inappropriato che alcuni tifosi continuino a prendersela con altri tifosi, il pubblico non ha nessun interesse specifico (a differenza di proprietà, dirigenza, allenatori, giocatori) quindi, legittimamente, può decidere se entrare allo stadio, se stare fuori, se vedersi la partita da casa. Va poi ricordato che se siamo passati dai 58.560 dello spareggio col Mantova a 2000 spettatori, la responsabilità non va di sicuro attribuita agli stessi…
    la fiducia, la passione, l’appartenenza, la dedizione e il sacrificio (perché non dimentichiamolo mai che i tifosi sono quelli che pagano il biglietto…) non si costruiscono e distruggono in tre mesi…

  2. Ben tornato Gallo,
    io spero ancora nel miracolo, che ci ripensi e firmi il rinnovo, non certo per Cairo, ma per noi tifosi, che sempre lo abbiamo amato, e per Juric, con cui potrebbe ritornare un giocatore devastante
    perché in più sono ancora convinto che, al di là dell’affetto, questo Toro con il Gallo in campo (a posto fisicamente) possa diventare una signora squadra e segnare decine di gol

  3. I tifosi veri, pur essendoci, sono stanchi di assistere alle vittorie degli altri.
    I tifosi veri, magari, non sopportano piu’ cairo.
    I tifosi veri, stanchi di umiliazioni, di lotta per non retrocedere e di 16 anni di nulla e prese in giro, magari vorrebbero veder sparire cairo e tutti i suoi seguiti.
    La gestione attuale sparagnina, priva di passione, asettica, ha del tutto insabbiato aspettative, sogni, speranze, soprattutto entusiasmo.
    A mio avviso prendersela con i tifosi, invertendo quella che e’ una enorme ed unica responsabilita’ del proprietario, e’ del tutto incoerente.

  4. Chi di voi tra quelli che scrivono era tra quelli che hanno subito gli esperimenti sociali? Oppure ha subito il daspo perché in curva Primavera non era seduto al suo posto? O c’è qualcuno che vuole negare queste circostanze? Magari prima di parlare di altri tifosi ognuno pensi a se stesso. Il Toro non è di carie e quando parlo di Toro credo che sia chiaro a quello cui mi riferisco, come dire che Superga è di carie o che il museo del Toro con tutta la nostra storia è di carie; vabbè parliamo veramente di mondi paralleli.

  5. -Mi sa tanto che prima di rivedere il Gallo in campo e con una accettabile efficienza occorrerà attendere un po’ di tempo. Personalmente il suo prossimo rientro in squadra non è che mi entusiasmi più di tanto, anche in virtù delle ormai arcinote vicende.
    FVCG (ora e per sempre).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui