Zaza verso l’addio, ma si aspetta la giusta offerta 

12
1196
Simone Zaza
Simone Zaza

Sharing is caring!

L’attaccante è in uscita, ma i granata aspettano per la buonuscita

Secondo quanto riporta La Stampa, dopo Belotti e Bremer il prossimo calciatore in uscita da Torino è Simone Zaza

L’attaccante è considerato in uscita dal club e piace in Spagna, ma anche a Cremonese e Salernitana. I granata aspettano l’offerta giusta per non dover pagare la buonuscita a Zaza, che in un caso o nell’altro abbandonerà il Toro. (calcionews24.com)

12 Commenti

  1. -Più che la giusta offerta si spera in qualcuno che intenda accollarsi il suo ingaggio principesco.
    Dato anche che lui non intenderà di certo ridursi detto ingaggio, la società temo che dovrà prepararsi a sopportarlo ancora sino alla fine del contratto.

  2. Io non ho mai nulla di personale contro i giocatori, ancor più quelli che vestono la nostra maglia
    va detto però che Zaza, suo malgrado, è l’emblema di una mala gestione: è parso subito a tutti come non fosse adatto a giocare al fianco di Belotti perché di fatto è un suo doppione, infatti l’unico periodo buono del giocatore è stato quando, con Nicola, ha giocato solo al centro dell’attacco per le assenze del Gallo.
    Ma, nonostante fosse chiaro persino a noi tifosi, non si è rimediato all’errore (acquistarlo, per giunta a quella cifra) e invece di venderlo o mandarlo in prestito perché si rivalutasse, è stato tenuto nonostante fosse ai margini e non si è mai creato un buon rapporto con i tifosi.
    E ora, l’unica strada sarà quella di regalarlo o quasi…

    • ringraziare petrachi per lui e per verdi, altro che vagnati, che fra l’altro è pure riuscito a vendere meitè e lianco nato stanco e se non era per il solito nano aveva pure fatto per rincon un anno prima….petrachi ha combinato 100 casini a fronte di una manciata di acquisti azzeccati, acquisti fatti al cellulare con alessandro moggi, favori resi dalla gea a fronte dei tanti tanti affari fatti….

      • io non ho parlato di Vagnati, ma, ad ora, gli unici acquisti azzeccati sono quelli indicati da Nicola e Juric
        Petrachi ha sicuramente scelto lui Zaza, mentre Verdi non è stato lui a sceglierlo, ed è vero che, come tutti i ds per altro, ha anche fatto acquisti sbagliati, ma è stato merito suo se siamo risaliti dalla B e gli acquisti centrati (che hanno reso un sacco di soldi a Cairo) non sono certo una manciata, e tanti sono farina del suo sacco (il Gallo in primisi):
        Glik comprato a 2,5 venduto a 11
        Darmian comprato a 2,3 venduto a 18
        Maksimovic comprato a 3,5 venduto a 21
        Zappacosta comprato a 4,3 venduto a 25
        Immobile comprato a 13,5 venduto a 18,5
        Cerci comprato a 6,75 venduto a 14

  3. Del resto Zaza fa il suo interesse , ha un contratto che in qualsiasi altra società non avrebbe, quindi perché rinunciarvi .
    Spero venga regalato anche con una buona uscita
    FVCG
    CAIRO VATTENE

  4. BELOTTI IL COLPEVOLE!
    Penso sia giunto il momento di mettere i puntini sulle i.
    Se il Robaldo è da anni una giungla, se il Filadelfia è un cantiere aperto e non ultimato, se i giocatori in prestito non vengono riscattati, se i migliori vengono ceduti, se mancano i campi per le giovanili, se la Primavera gioca a Biella, se si acquistano solo portieri (parola grossa) a costo zero… un motivo c’è ed è un motivo incontrovertibile: Belotti non ha voluto rinnovare quel contratto che il suo presidente, bontà sua, gli ha proposto.
    Se l’ingrato Gallo avesse firmato, tutto si sarebbe infatti risolto.
    Le sterpaglie di via Artom, alla prima pioggia, si sarebbero tramutate in prato inglese. Dalla nuda terra, in via Giordano Bruno, nottetempo si sarebbero innalzati i muri del Museo. I proprietari dei cartellini di Brekalo e soci avrebbero rinunciato ai denari, lasciando i loro giocatori gratuitamente sotto la Mole. Bremer sarebbero rimasto al Torino a stipendio zero. I gobbi ci avrebbero regalato lo stadio di Venaria per farci giocare la Primavera. Courtois sarebbe venuto da noi, in cambio di vitto ed alloggio.
    Ed invece no! Quell’ingrato di Belotti non ha voluto firmare il nuovo contratto e tutti i mali si son così concretizzati.
    Un contratto che nessun tifoso ha letto, ma di cui tanti si riempiono la bocca, blaterando di milioni offerti al Gallo e dando la stura alla consueta rivoltante macchina spara fango su chi non si genuflette per baciare la pantofola masiota… D’altra parte, già il rossiniano Barbiere di Siviglia ci insegnò che la calunnia è un venticello e, caro Andrea, se non hai ancora sentito i tuoi passati “tifosi” sostituirti l’appellativo Gallo con Cappone, non meravigliarti, son certo che qualcuno arriverà anche a ciò.
    Caro Gallo, vai quindi pure, con cuor leggero e senza patemi d’animo, a cantare in un altra corte, questa corte, ove hai cantato più di cento volte, non ti merita; in diciassette interminabili anni è stata resa una corte ove è solo possibile cantè j’euv… e per j’euv bastano le galline, non serve il Gallo.

  5. A me la storia di Zaza fa scassare dalle risate.
    Arriva qua dopo che ci ha più volte trattati a malo modo in campo, mostrando disprezzo per i nostri giocatori.
    Per lui si trovano in un batter di ciglio milionate per cartellino ed ingaggio.
    Gli danno la maglia numero 11.
    Inutile tatticamente, deficitario intellettualmente (basti vedere la sceneggiata nel battere quel rigore con la Nazionale) ma fa li stess, tanti sbavano, godono alla notizia del grande acquisto cariota.
    Passano i mesi, gli anni ed ecco che tutti ad ogni sessione di mercato sperano di venderlo per incassare, per liberare la società dell’ingaggio e altre menate simili. ..
    😂😂😂😂😂
    Ve lo dico ancora una volta:
    Zaza è un ospite.
    Quando vorrà andare andrà, se vorrà restare resterà fino a fine contratto e ringraziate che non prolunghi (dopo tutto è assai più giovane di Rincon).

  6. bella intervista Torinogranata a seghezzi ex diesse albino
    niang+60 milioni dal milan rifiutata ahahahaahaha
    un genio degli affari.
    ho visto fotogallery funerali. Che dire? Evelina in prima fila con Della Valle & Cipollino.
    Davvero mancava Neri Parenti o i Vanzina e usciva uno spettacolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui