Verdi e Zaza vicini alla cessione, si accelera per Praet

27
7518
Simone Zaza
Simone Zaza

Sharing is caring!

Secondo le ultime notizie provenienti da Sky Sport il trequartista Simone Verdi è ad un passo dal diventare un giocatore del Verona (prestito con diritto di riscatto, che diventa obbligo a determinate condizioni, legate ai gol e alla salvezza del club veneto), mentre per Simone Zaza si sta definendo la risoluzione contrattuale. Con la cessione di Verdi si cercherà di chiudere la trattativa per Dennis Praet (prestito con obbligo di riscatto); Seck sarà ceduto quindi in prestito.

27 Commenti

  1. La risoluzione lo pone nella stessa situazione della permanenza (non fa nulla e prende i soldi) ma quanto meno libera l’armadietto che occupa abusivamente da quando è arrivato.
    Verdi è un’altra storia… Semplicemente, qui non sarebbe dovuto tornare.

  2. L’unico modo per liberarti di Zaza è questo ed è tanta roba visto che in passato era stato impossibile.
    Questi sono soldi davvero risparmiati perché pagare uno come Zaza era oltre ogni più illogica e assurda scelta

    • Se risolve il contratto, prenderà una ricca buonuscita, quindi non risparmiamo niente o cmq ben poco (anche se come dice Pietro libera cmq un posto, mentre per Verdi dipende dalle condizioni stabilite per l’obbligo

      • Scusa ma perche’ segui il mercato della Cairese? prima non mi hai risposto,
        io non do un soldo a Cairo, seguo in streaming, ma posso tifare o devo guardarla da indifferente e dire che l ‘olandese e gli altri acquisti sono brocchi, e per essere un vero anti Cairo devo sperare che perda? illuminami

        • Premesso che io non illumino nessuno, se non con la luce dello smartphone, come ti ho già scritto, seppur con un emozione pari a quella di Natolia (ti ricordi la Massironi a Mai dire gol?) seguo il mercato e le partite lo stesso, ma la mia unica attenzione ed attesa è rivolta al cambio societario. Quando avverrà, e sarà molto presto, non può essere altrimenti, certo con lo stadio completamente vuoto e 90 minuti di contestazione fuori dallo Stadio, il processo subirebbe un’accelerazione monstre, nonostante tutte le stupidaggini in senso contrario. tornerò il tifoso appassionato che s’incazza ed a volte anche si emoziona.
          Tu puoi tifare come preferisci se non finanzi TDC, ci mancherebbe altro, però sappi che più le cose vanno “bene”, più TDC sarà in sella, e se io dovessi scegliere tra un Toro in B con TDC fuori dai cojones ed un Toro di culo in Conference (coppa ripeto ridicola) e TDC osannato magari da ancora troppi tifosi ed attaccato alla poltrona, non avrei dubbi su cosa scegliere.
          Tu e ancora molte altre persone che separano società e squadra temo invece di sì.

  3. Se fossero Praet, Tameze e un difensore x a fare il sesto al posto di Izzo….non sarebbe male…sempre al netto di una possibile cessione all ultimo secondo (Lukic?)…la punta se ne riparlerà a Gennaio in base a come sarà la situazione….vedremo

  4. Ricordo che Verdi non può andare in prestito con obbligo perché in scadenza 2023, quindi o rinnova e poi il prestito oppure cessione a titolo definitivo

    • Corretto, probabile che si tratti di prestito secco sullo svincolo come avvenuto x Baselli e Rincon. La soluzione permette di spalmare contabilmente la minus fino a giugno 23 e probabilmente di contribuire allo stipendio.

  5. Sono commosso al solo pensiero di essere vicini a mandare affanc.ulo quel parassita di zaza. Passa addirittura in secondo piano la felicità per l’arrivo di Praet. Via zaza e verdi, tieni izzo e prendi praet e tameze o chi per lui. Attendiamo fiduciosi!

  6. Verdi al Verona.
    Zaza libero
    Arriva il belga
    Queste dovrebbero essere concluse.
    Mancano Izzo e Edera.
    Soprattutto manca il centrocampista in entrata(forse il franco-congolese?)

  7. Qualche notizia sull’ incontro di ieri sera tra la società e il procuratore di Lukic? Non si è più letto nulla in giro….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui