Buon Toro punito dagli errori

0
309
Nikola Vlašić
Nikola Vlašić

Sharing is caring!

4^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DI CALCIO – SERIE A – STAGIONE 2022/2023

GIOVEDI’ 01 SETTEMBRE 2022, ORE 20,45

ATALANTA  –  TORINO:  3  –  1

MARCATORI: KOOPMEINERS (A) su rig. al 49° p.t. e al 2° s.t., VLASIC (T) al 32° , KOOPMEINERS (A) su rig. al 39° s.t.

ATALANTA (3-4-2-1): MUSSO; TOLOI (Cap. – dal 35° s.t. RUGGERI), DEMIRAL, OKOLI; SOPPY, KOOPMEINERS, DE ROON, ZAPPACOSTA (dal 1° s.t. ZORTEA ; PASALIC (dal 35° s.t. MALINOVSKYI), EDERSON (dal 13° s.t. LOOKMAN); ZAPATA (dal 37° p.t. HOJLUND).

ALL.: GASPERINI

ESPULSI: NESSUNO

AMMONITI: ZAPPACOSTA per gioco scorretto.

CAMBI DI SISTEMA: NESSUNO.

TORINO (3-4-2-1): MILINKOVIC-SAVIC; DJIDJI, BUONGIORNO, RODRIGUEZ (Cap.); LAZARO, LUKIC, LINETTY, AINA  (dal 1° s.t. VOJVODA); SECK (dal 30° s.t. RADONJIC), VLASIC; SANABRIA (dal 22° s.t. PELLEGRI).

ALL.: JURIC

ESPULSI: NESSUNO

AMMONITI: AINA, BUONGIORNO e VLASIC per gioco scorretto.

CAMBI DI SISTEMA: NESSUNO

ARBITRO: DI BELLO di Brindisi.  VAR: MARINI di Roma.

La striscia positiva si è interrotta alla quarta giornata, a causa di due errori grossolani che hanno macchiato una buona prova del Toro. Nella prima frazione di gioco, i granata sono parsi superiori agli atalantini, mentre nel secondo tempo gli orobici sono parsi più disinvolti, ma il Toro avrebbe meritato almeno il pareggio. Quasi sul finale del primo tempo, Aina ha commesso un fallo da rigore assolutamente ingenuo su Soppy; se il Toro fosse andato al riposo sul risultato di 0 – 0, la partita, molto probabilmente,avrebbe preso un altro indirizzo. Pochi minuti prima, un bel gol di Vlasic, su assist di Lukic, era stato annullato per un off-side di pochi centimetri. Il raddoppio dell’Atalanta è avvenuto dopo pochissimi minuti dall’inizio della ripresa, ancora ad opera dell’olandese Koopmeiners (mattatore della serata con tre reti), che scagliava un tiro dalla distanza di trenta metri, che Milinkovicnon riusciva a deviare. Il Toro riapriva, però la partita, con un bel gol di Vlasic, imbeccato da Pellegri, che aveva sostituito un Sanabria poco efficace. Ma la speranza dei granata di agguantare il pareggio durava solo sette minuti, perché un’altra ingenuità, questa volta ad opera di Lazaro, che commetteva fallo in area su Lookman,consentiva all’Atalanta di mettere al sicuro il risultato. Mister Juric ha dovuto fare a meno anche di Ricci, che ha lamentato un problemino durante il riscaldamento. L’assenza di Ricci si è aggiunta a quella di Schuurs, di Radonjic, impiegato da Juric solo al 30° della ripresa perché non al meglio, e degli infortunati Singo e Miranchuk. Quello che è mancato al Toro è stata la capacità di realizzazione. Probabilmente Juric si affiderà sin dal primo minuto a Pellegri, nella prossima partita di campionato, che vedrà il Toro affrontare al “Grande Torino” il neopromosso Lecce. Il giovane centravanti, che è subentrato al 22° del secondo tempo a Sanabria, ha avuto un impatto molto positivo nella gara contro gli orobici, fornendo l’assist per la rete di Vlasic. Il mercato del Toro si è concluso con l’acquisto, a titolo definitivo, dal Parma, del ventiquattrenne Karamoh. Fino all’ultimo i granata hanno cercato di riportare a Torino Praet, ma il Leicester ha fatto muro. Comunque il mercato del Toro è stato giudicato positivamente dai media, perché tra i dieci nuovi arrivati figurano giocatori di tecnica e classe, che con la scuola di Mister Juric potranno dare soddisfazioni alla tifoseria granata.

Franco Venchi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui