Napoli-Torino: 3-1

9
432
Napoli - Torino
Napoli - Torino

Sharing is caring!

Reti: 6′ e 12′ Anguissa, 37′ Kvaratskhelia, 44′ Sanabria

Napoli: (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui (80′ Olivera); Anguissa, Lobotka, Zielinski (62′ Ndombele); Politano (68′ Lozano), Raspadori (62′ Simeone), Kvaratskhelia (80′ Elmas). A disposizione: Marfella, Sirigu, Demme, Jesus, Zerbin, Zedadka, Ostigard, Zanoli. Allenatore: Spalletti

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez (85′ Schuurs); Singo (85′ Karamoh), Lukic, Linetty (74′ Adopo), Lazaro (74′ Aina); Miranchuk (68′ Radonjic), Vlasic; Sanabria. A disposizione: Berisha, Gemello, Bayeye, Zima, Ilkhan, Edera, Garbett. Allenatore: Juric

Ammoniti: Singo, Lukic

Espulsi: Juric per proteste

9 Commenti

  1. Siamo senza presente, a forte rischio B visto che dopo ottima partenza abbiamo inanellato terza sconfitta consecutiva.
    Siano senza futuro, con un proprietario che in 17 anni non ha imparato come si gestisce un club professionistico. De Laurentiis porta il Bari in A che ci passerà davanti, sempre che ci salviamo.
    Un presidente uscito miracolosamente indenne da una causa semplicemente FOLLE, ma che dovrà in ogni caso rifondere i grossi con 70 milioni per comprare il palazzetto inutile al doppio del prezzo, triplo se si contano affitti.
    Un presidente che forse sarebbe meglio a concentrarsi su sue attività, pubblicità ed editoria, invece di continuare a martirizzarci nel silenzio di tutti: ex giocatori, mondo sport, politica cittadina.
    9 ottobre ore 16.30. Pianezza. Vediamo se riusciamo ba combinare qualcosa.

  2. Mi fa incazzare come una bestia che de Laurentiis, uno che fattura 10 milioni l’anno coi suoi film del pendu che non va a vedere nessuno, ha due squadroni della Madonna presi in C e in D.
    E questo presunto grande imprenditore della carta, che fattura più di mapei, ha fatto una sciagura comparabile a quella di Superga, anzi peggio.
    Mi fa impazzire sta cosa.
    Speriamo in sta crisi peggiore del 1929 dai.
    Che lo spiani via.
    Dio salvaci

  3. Io penso che Buongiorno sia un buon difensore, però schierarlo al centro in difesa in un gioco 1 contro 1 col Napoli, per altro senza centravanti (infatti quando è entrato Simeone ha fatto meglio…) è un grosso rischio. Ma, va anche detto, che sul primo gol Singo lascia a Mario Rui tutto il tempo di crossare con estrema libertà e campo. A me stupisce di più la presenza del russo al posto di Rado, che non sia ancora in forma è stato chiarissimo, possibile che nn lo fosse anche in allenamento?
    Diciamo che Juric ci aveva abituato bene, ma con Sassuolo e Napoli gli errori sono anche suoi….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui