Le pagelle di Torino-Sampdoria

1
129
Le Pagelle
Le Pagelle - di Sandro Mellano

Sharing is caring!

Milinkovic Savic: partita senza particolari patemi, deve sbrigare praticamente solo gli impegni con i piedi. Nel finale evita un calcio d’angolo con un intervento che ricorda le stoppate di LeBron James. (6)

Zima: pur non soffrendo l’avversario denota qualche incertezza e viene ripreso in più di un’occasione da Milinkovic. (5,5)

Schuurs: aveva iniziato col solito piglio autoritario ma si infortuna ad una spalla quasi subito in occasione di una incursione che aveva spaccato la difesa blucerchiata costretta al fallo per fermarlo. (6)

Rodriguez: partita tranquilla gestita con esperienza (6)

Singo: sta gradatamente ritrovando la forma migliore, appoggia costantemente la fase offensiva, pur con le solite imprecisioni, ed è molto efficace in difesa. (6,5)

Ricci: ammonito quasi subito, non riesce ad essere padrone del reparto come sua consuetudine. Nel primo tempo ha anche una ghiotta occasione che vanifica ritardando la conclusione. Migliora nella ripresa. (6)

Linetty: i ritmi non elevati della partita lo aiutano molto, consentendogli una partita molto lucida e attenta nelle coperture. (6,5)

Vojvoda: per buona parte del primo tempo si limita a coprire le spalle di Radonjic, mentre nella ripresa si vede molto di più in attacco fino a sfornare l’assist per il raddoppio di Vlasic. (6,5)

Radonjic: stasera offre la versione migliore di un giocatore dotato di grande classe: sgasa mettendo in crisi la difesa della Samp, va vicino al gol con una iniziativa personale e segna il gol del vantaggio. Folletto imprendibile. (7)

Miranchuk: sembra sempre troppo compassato ma difficilmente sbaglia un pallone offrendo anche lampi di classe pura. (6,5)

Vlasic: sebbene impiegato come terminale offensivo, riscatta la prova incolore di Bologna e festeggia la convocazione ai mondiali con un gol, l’assist per il vantaggio e tante iniziative una più bella dell’altra. (7,5)

Subentrati:

Buongiorno per Schuurs (23’ p.t): si piazza al centro della difesa ,al posto del compagno infortunato, e non sbaglia praticamente nulla. (6,5)

Seck per Radonjic (43’ s.t.): s.v.

Ilkhan per Vlasic (46’ s.t.): s.v.

Juric: causa l’infortunio di Pellegri e la condizione non ottimale di Sanabria è costretto a giocare con i tre trequartisti che, questa sera, offrono una grande prestazione anche grazie ad un avversario veramente dimesso. (7) 

Sandro Mellano

1 commento

  1. Vanja, dopo essere stato il migliore in campo a Bologna, ieri non ha fatto grandi parate, anche perché i doriani non hanno praticamente mai tirato in porta. Però, rispetto allo scorso anno, dimostra tutt’altro atteggiamento, infondendo finalmente sicurezza al reparto arretrato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui