Roma-Torino: le formazioni ufficiali

29
477
Le formazioni ufficiali
Le formazioni ufficiali

Sharing is caring!

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibañez; Celik, Cristante, Camara, Zalewski; Zaniolo, Volpato; Abraham. All: Mourinho

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic Savic; Djidji, Buongiorno, Zima; Lazaro, Ricci, Linetty, Vojvoda; Miranchuk, Vlasic; Sanabria. All: Juric

29 Commenti

  1. Primo tempo per ora passato indenne. L’impressione è che loro quando salgono possono farti male sempre. Noi in avanti per ora poco, poco e ancora poco.

  2. La partita l’abbiamo noi
    Stiamo giocando molto bene con fraseggi che facciamo raramente
    Davanti poco concreti con due grandi palle gol ma tante occasioni pericolose
    Loro possono segnare in qualsiasi momento perché hanno qualità
    Speriamo di mantenere lo stesso ritmo nel secondo tempo
    Per la prima volta ho capito cosa intende Juric su Myranchuk, lega centrocampo e attacco in maniera egregia

  3. -Primo tempo da considerarsi buono, peccato aver sbagliato una serie di ultimi passaggi che avrebbero messo la squadra in condizioni ottimali per giungere a rete. La mia preoccupazione è data dal fatto che loro possono da un momento all’altro trovare la condizione favorevole per passare in vantaggio .Speriamo inoltre in una serie di cambi non scellerati.
    FVCG (ora e per sempre).

  4. peccato, grande partita, negli ultimi 15 minuti ci siamo chiusi troppo e un gol lo prendi… l’unico neo è quello diversamente partita maiuscola
    certo fa rabbia prendere gol nel recupero…
    davanti manca sempre qualcosa

  5. Come al solito cappelle in difesa non si può lasciare il pallone così a dybala ti fulmina da li era da marcare a uomo insensate le sostituzioni la.partita se l è mangiata juric

  6. Non è che a Roma contro i giallorossi nell’ultimo decennio con altri allenatori al comando si siano fatte proprio faville.
    Peccato per il pareggio ma oggettivamente mancano alternative per cambiare la squadra a partita in corso: l’unico che mi piacerebbe più spesso vedere in campo da subentrante e cioè Seck sembra proprio che Juric non lo veda quindi contro squadre come la Roma negli ultimi minuti subiremo sempre, Juric o non Juric.

  7. Anche questa partita è figlia di questa rosa scientemente limitata; con un centravanti avresti chiuso 2-0 il 1 tempo che hai dominato per tiri e occasioni e la partita era in ghiaccio. Con un portiere non avresti rischiato di prendere goal sul colpo di testa di Mancini nel 1 tempo, sarebbe uscito al minuto 58 per raccogliere un cross basso che si è trasformato in quasi goal e non avresti preso goal sul tuo palo, more solito al minuto 93, dopo aver regolato un rigore con Djdj su una palla nostra dov’è Singo calcia in maniera inspiegabile.
    Mancini un vero pezzo di me..a era Roma dovrebbero cambiare sport andando a fare tuffi.
    Poi Juric ci spiegherà perché una squadra che ha il gioco in mano fino al minuto 70, si scioglie improvvisamente e riporta in partita l’altra squadra.

      • Il Torino giocava e correva: improvvisamente ha smesso di giocare e correre e ha cominciato a calciare via la palla. Se metti Adopo per Miranciuk significa che rinunci a giocare; bene, ma allora Adopo lo metti ad uomo su Dibala e non lo fai respirare (significa che deve giocare solo di spalle e non deve poter ricevere e stoppare la palla girato verso la porta). Invece Dybala ha goduto di troppa libertà; fermi i limiti della rosa sopra evidenziati, il mister spesso non vede lo sviluppo della partita. Avrei capito di più se avesse messo Seck, mettendo Vlasic falso nueve e dando il segnale che volevamo continuare a giocare. Così una via di mezzo, che come spesso accade non serve a niente.

    • Concordo, ci manca la punta che chiuda la partita, mentre Savic conferma il suo più grande limite, il tuffo a terra.
      Oggi, nonostante un arbitraggio verso il quale non c’è nulla da ridire, nonostante il rigore sbagliato, nonostante la traversa mi avesse fatto pensare che questa partita era vinta, Savic impiega 676 anni a rialzarsi prima dopo lo slancio verso la teaversa e poi a riabassarsi sul tiro da fuori sul suo palo di Matic, cosicché la devia in rete.
      Ennesimi punti buttati nel cesso alla fine, che nerviiii!!!

      • Se la guardi da dietro la palla è stata deviata da Singo, il ritardo nel tuffarsi di Savic dipende da quello: ma tanto ormai Savic è colpevole di tutto dall’assassinio di Kennedy ai gas serra.

  8. Poi ogni volta che inquadrano.quel nano bastardo prendiamo il goal porta una scalogna nera quell avvoltoio corvaccio ecc. appollaiato in tribuna

  9. Francamente non comprendo…sembra che abbiamo perso. È vero che farsi pareggiare nel recupero dà mooolto fastidio…ma per un buon pareggio a Roma ci avremmo messo la firma. Potevamo vincere ma anche perdere: due rigori contro assegnati, per fortuna uno revocato dal var ( è la prima volta che ci tolgono un rigore contro, mi sembra) uno assegnato allo scadere e sbagliato da Belotti (il suo errore, forse, vale più di una vittoria, pensiamoci). Poi un lungo recupero, le proteste assurde di quell’invasato di Mou….insomma abbiamo giocato contro tutto e tutti. Volevano affossarci, è evidente, ma non ci sono riusciti.

  10. -Peccato,un vero peccato subire il pareggio nei soliti ultimi minuti e dopo aver goduto(doppiamente) per il palo dell’ex gallo sul calcio di rigore. Se si pensa poi alle due clamorose palle goals sprecate da Sanabria (una per tempo) l’incavolatura sale e di molto.
    Comunque, in ultima analisi un pareggio a Roma direi che non è proprio da buttar via ,dopo un incontro decoroso s’eppur fino all’ormai noto 70°.
    FVCG (ora e per sempre).

    • Se non capisci un cazzo di calcio, che è un un argomento più semplice, figurati di vaccini….dai prendi qualche goccia di lexotan, pigiama di flanella, babucce ed a nanna

  11. Bravo Dheah, continui a non capire una mazza sul Gallo, è inutile.
    Io invece, considerato poi come è finita la partita, avrei preferito mille volte subire il pareggio dal Gallo su rigore e poi vederlo esultare davanti a TDC. Pensa un po’, sarebbe stata una figata, una soddisfazione che avrebbe annacquato un po’ il dispiacere per gli ennesimo punti persi per colpa di chi appunto sappiamo…

    • Io lo ho sempre difeso perché lo stimo come calciatore e lo stimavo come capitano. Ora non più. Il gesto di ieri ha rivelato la sua vera natura. Per me Belotti non sarà mai più il ” Gallo “.

      • Eh no caro Piero, stavolta sbagli di grosso. Il Gallo, ben pagato, per carità, per 7 anni è stato abbindolato da chi ben sappiamo, esattamente come lo siamo stati noi per 17 anni, la sua volontà di battere il rigore, al di là dell’infortunio”di Dybala, non nasce contro il popolo granata, (forse magari contro chi gli spara merda addosso dimenticando 113 gol ed uno sbattimento ed un impegno totale per ogni partita giocata con la nostra maglia, ecco forse contro di loro un po’ sì, ed in quel caso ha solo ragione…) ma contro il nostro caro presiniente, e quindi ribadisco quanto scritto questa notte alle ore 1,16, avessimo subito il pareggio sul rigore del Gallo con magari sua dedica successiva a Carie, il pareggio mi sarebbe stato meno amaro.
        W il Gallo sempre, punto.

  12. Toro 71,Stimato amico granata, premetto: non sono stato io a mettere la faccina. Infatti ti posso garantire che concordo su gran parte delle tue affermazioni e cioè su i punti che riguardano la pochezza della società ( s!) e del suo presidente. Dove non concordo è sull’interpretazione che tu dai alle azioni che l’ex centravanti del Toro ha intrapreso nei confronti della sua ex squadra. La tue tesi si può confutare in quanto essa non è comprovabile se non la si supporta con una dichiarazione di questo ex . La mia no . I fatti di ieri sera, fatti legati alle azioni compiute dal centravanti della Roma, fatti che hanno deluso tantissimi fratelli granata, fatti avvenuti proprio per la decisione del suddetto di colpire, di ferire, il nostro amor proprio sono inequivocabili. Costui non merita più la mia stima! Punto esclamativo. Sempre immutabile la mia stima nei tuoi confronti. FVCG! SEMPRE!

    • Piero, ti ringrazio per la tua stima, ma t’ invito ancora a riflettere ed a ragionare, carie è diabolico, ed è sempre riuscito a scaricare le sue evidenti e gravi colpe su tutti i giocatori che ci hanno lasciato, facendo in modo che ci scornassimmo sempre tra di noi.
      E cmq, ripeto, ricorda quanto ha fatto il Gallo con noi, ora è alla Roma, e se non vuoi credere alla rivalsa contro carie, pensa che lui ha fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi giocatore in crisi che può tornare a segnare. Cosa avrebbe dovuto fare? Dire non tiro perché ho il Toro davanti? Ma dai, su. E cmq tutto quello che il Gallo ha fatto lo fa contro carie, non contro i rifosi e questo dovrebbe essere solo un altro motivo di stima nei suoi confronti. Purtroppo molti non ci arrivano e se la son presa con lui fin da subito perché? Perchè non ha salutato subito. Già questo dovrebbe essere indicativo del livello intellettivo di molti tifosi, ahimè.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui