Juric: “E’ stato bello confrontarsi con Cairo”

13
697
Ivan Juric
Ivan Juric

Sharing is caring!

Le parole di Ivan Juric, allenatore del Torino, alla vigilia della trasferta contro la Fiorentina. 

PAROLE – «E’ stato bello confrontarsi con Cairo, abbiamo fatto il punto della situazione: quando la guardi con serenità, vedi che in un anno e mezzo si è fatto un lavoro eccezionale. Sia dal punto di vista economico, con abbassamento monte ingaggi e la vendita di Bremer, ringiovanimento della rosa e risultati migliore. Ora la società può vedere il futuro con occhi diversi rispetto a un anno fa. Ho detto ciò che penso, dove si può fare meglio, adesso vediamo. Rinnovo? Non è quello il discorso…Non è una priorità fare il contratto lungo per avere più soldi, ma l’obiettivo è principalmente sportivo. Parlato al 95% di calcio e di come sviluppare la società, anche il settore giovanile ha alzato il livello e ci sono più ragazzi della Primavera più forti, il Filadelfia è migliorato molto. Vedo cose positive, è il momento di decisioni importanti e di capire la strada che prenderà il Toro. Ho ancora un contratto lungo…Per me è importante che la squadra faccia sei mesi alla grande, che si migliori e abbiamo voglia di fare bene in campionato e sarebbe importante fare la semifinale di coppa Italia. Le finanze di un club sono importanti, ora dobbiamo migliorare. Poi si vedrà». (calcionews24.com)

13 Commenti

  1. Con la società siete sulla stessa lunghezza d’onda?

    “Lo vedremo adesso e nei prossimi mesi, sia sul piano del mercato, che sui rinnovi, specie quelli in scadenza 2024. Il presidente mi sembra abbia voglia di crescere, di cercare di fare di più e migliorare. Poi in concreto bisogna vedere. La situazione, guardando prestiti, scadenze 2023 e 2024, è difficile e GRAVE. Dipende ora come la si vuole affrontare”.

  2. Praticamente han rubato 3 scudetti visto che tariccabsno bilanci x centinaia di milioni e ottengono risultato che gli scudetti 2012-18 sono puliti.
    Come calciopoli che rubavano da 1994( Moggi) a 2006 ma gli contestavano solo anni 2004-06.
    Cose da pazzi.
    Solo in Italia

  3. Questo però è solo per le plusvalenze giusto? Poi c’è anche la questione del falso in bilancio per gli stipendi differiti: quella partita ha a che fare con l’iscrizione ai campionati.
    Riusciremo a vederli ancora in B, la prima volta non si scorda mai, ma la seconda… sarebbe fantastico.

  4. Ma meglio urbano in cosa???
    Vorresti fare altri 18 anni merdosi come gli ultimi?
    Togliamoci questa mentalita’, e’ proprio quello che vuole il nano, per restare a vita, lui o la sua dinastia!

  5. tra 18 anni l’editoria non esiste proprio.
    *Fa bene a vendere tutto e a riciclarsi il denaro che tanto i tassi saranno al 5% x decenni….e i suoi margini sono inferiori oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui