Le pagelle di Torino-Cremonese

6
340
Le Pagelle
Le Pagelle - di Sandro Mellano

Sharing is caring!

Milinkovic Savic: due tiri in porta e due gol, ma sono due prodezze degli avversari dopo dormite della difesa del Toro, incolpevole. (6)

Djidji: primo tempo di assoluta sicurezza con costante appoggio dell’attacco, nella ripresa è coinvolto nel momento di appannamento generale che porta ai due gol della Cremonese. (5,5)

Schuurs: solita sicurezza un poco limitata dal timore di essere ammonito. Viene sostituito nel finale per salvaguardarlo per il derby. (6)

Rodriguez: buona partita dello svizzero che è anche il primo a suonare la carica dopo lo svantaggio, da una sua proiezione offensiva nasce il pareggio di Singo. (6,5)

Aina: sempre troppo incostante e, pertanto, poco affidabile. Oggi pasticcia troppo e, perla finale, si fa ammonire qualche secondo prima di essere sostituito. Salterà il derby. (5)

Linetty: dopo ogni partita potrei copiare la pagella precedente. Si impegna, recupera qualche bel pallone ma non fornisce nessun apporto offensivo. (5,5)

Ilic: alla prima da titolare dà la sensazione di essere un ottimo acquisto, penso che con Ricci formerà una bella copia di centrocampisti. Si muove bene, ottiene con astuzia il rigore del temporaneo vantaggio ma, causa la non perfetta condizione fisica, cala vistosamente nella ripresa. (6)

Vojvoda: proprio non ci siamo, distratto in difesa e assolutamente inutile in attacco; tira quando dovrebbe passare e passa quando dovrebbe tirare. Involuzione assoluta. (5)

Miranchuk: nel primo tempo regala giocate di livello assoluto, per tutte l’assist che Sabria spreca e poi, come tutta la squadra sparisce nella ripresa; lo si rivede solo in occasione del passaggio a Singo per il pareggio, ma forse poteva già tirare di prima intenzione. Complessivamente da uno come lui ci aspettiamo molto i più. (5,5)

Karamoh: ha sicuramente limiti tecnici però non si può criticare l’impegno. In attacco è quello che ci prova di più anche se spesso sbatte contro il diretto avversario. (6)

Sanabria: dopo oltre un anno segna in casa, su rigore, il gol del vantaggio, fa sempre i movimenti giusti quando è lontano dall’area e sbaglia più di una occasione quando entra nei sedici metri decisivi. Per fare il salto di qualità serve ben altro attaccante. (6)

Subentrati:

Buongiorno per Schuurs (21’ s.t.): sostituisce il compagno per preservarlo dall’ammonizione e se la cava molto bene. Giocatore ormai di sicuro affidamento. (6)

Singo per Aina (21’ s.t.): pronti via e perde un pallone sanguinoso che lancia un contropiede della Cremonese, commette ancora qualche pasticcio prima di segnare il gol del pareggio. (6)

Radonjic per Karamoh (21’ s.t.): semplicemente irritante, sbaglia tutto e si permette pure di tentare improbabili colpi di tacco. Sull’ultima azione della partita tenta un tiro da fuori area, che svirgola clamorosamente, invece di rimettere la palla in area. Dopo un avvio di stagione su alti livelli si inizia a comprendere il perché della sua carriera fallimentare. (4)

Seck per Vojvoda (47’ s.t.): s.v.

Gineitis per Linetty (47’ s.t.): s.v.

Juric: diventano sedici i punti persi contro squadre di bassa classifica, due punti raccolti in casa contro Verona, Spezia e Cremonese. Non può essere solo colpa della società che, sicuramente, ha fatto e fa di tutto per indebolire costantemente la squadra. (5)

Sandro Mellano

6 Commenti

  1. La nostra catena sinistra fa pena! Radonjic spero di non vederlo più in campo. I professionisti sono un’altra cosa, che vada a giocare nei tornei d’oratorio. Vojvoda è un altro che si è montato la testa e che metterei fisso in panca da qui a fine anno. Linetty è inutile averlo in campo. Corre a vuoto e tocca 6 palloni a match, manco de ascentis faceva così cag.are! Mezzo voto in meno anxhe al mister che ogni volta sbaglia le tempistiche dei cambi. Seck gineitis al 91 esimo fatico davvero a comprenderli!

  2. Premesso che Lynetti e’ un giocatore inutile, Dji Dji non e’ da rinnovare, Radonick e’ un giocoliere inutile per la serie A e Vojvoda sembra quasi un ex giocatore, ma M. Savic 6????? Il secondo gol poteva tranquillamente evitarlo e, nel primo tempo, fa un’uscita con una mano che manco nei tornei parrocchiali.
    Carnesecchi si che e’ un gran portiere, e si e’ visto ancora ieri, non il donnarumma serbo!

  3. I gol erano imparabili
    Rado ha giocato male, da 5 però, anche perché ricordiamo che i gol nascono da due leggerezze di Djiji (che invece di rinviare robustamente tocca la palla per l’avversario) e Myranchuk (che a un passo dall’area cerca di controllare il pallone e si fa anticipare dagli avversari)

  4. E´vero che il primo gol era imparabile mentre sul secondo Savic e´in ritardo, anche se forse il gol non poteva comunque evitarlo. Nel primo tempo invece fa un uscita da dilettante, alla Padelli. Uscita in area con un pugno a meta´strada svirgola il pallone che per fortuna finisce tra i piedi di uno dei nostri. Aveva tutto il tempo per l´intervento. Si vede che sbaglia il tempo dell´uscita e pure il pugno sul pallone. Non riesce neance a colpile il pallone a pugni uniti. Un intervento che come detto da Dario non si vede neanche nei tornei da oratorio. Come ho sempre detto Savic e´il nuovo Padelli. Ogni uscita e´un colpo al cuore.

  5. Che Savic sia uno da portare alla partita infrasettimanale di calcetto tra i colleghi dell’ufficio mi pare ovvio, ma alla cairese può starci pure lui, tanto che male fa?
    Pippa più, pippone meno è la somma che fa il totale.
    Stagione abbondantemente finita, vediamo se Juric riesce a lucidarne qualcuno da vendere in estate , se no il riscatto di Ilic lo vedo complicato. In ultimo il caro Rado è tornato ciò che è sempre stato e probabilmente anche 2 mln si dimostreranno troppi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui