Duncan Niederauer
Duncan Niederauer

Tramite una nota riportata da tuttoveneziasport.it, il numero uno del club lagunare ha confermato l'intenzione dell'allenatore di lasciare la squadra, col Torino che vorrebbe contrattualizzarlo per il dopo Ivan Juric.

"Come detto questa mattina, Vanoli ha svolto un lavoro straordinario e vorremmo che continuasse a essere il nostro allenatore. Questa è sempre stata la nostra intenzione, come ho dichiarato anche in passato. Personalmente in questi giorni ho parlato con Vanoli solo in merito alla vittoria di questa settimana, nient'altro. Oggi pomeriggio l'agente di Vanoli ci ha comunicato la sua volontà di lasciare il Venezia.

Siamo dispiaciuti di questa notizia perché volevamo continuare il nostro percorso insieme. C'è anche una clausola contrattuale da tenere in considerazione, che prevede il pagamento di una penale, che la società che vorrà avvalersi dei servizi dell'allenatore che ci ha portato in Serie A dovrà onorare", il pensiero di Niederauer circa la situazione di Vanoli. (tuttomercatoweb)

Nel pomeriggio, Niederauer: "Vanoli vorremmo che restasse, la clausola non è oggetto di negoziazioni"

Giornata di conferenza stampa per Duncan Niederauer, presidente del Venezia, che ha fatto il punto sulla stagione appena conclusa e sul futuro del club promosso in Serie A. Ecco alcune delle dichiarazioni riportate da tuttoveneziasport.it: "E' stata una grande stagione, voglio ringraziare innanzitutto la squadra, l’allenatore e tutto lo staff per le sfide che hanno dovuto affrontare e hanno superato egregiamente.

Niederauer si è soffermato anche sulla situazione della rosa e su Paolo Vanoli all'alba della stagione in Serie A per il Venezia

"Quello che vogliono i tifosi è la stessa volontà che ho io, siamo stati molto chiari, l'idea è quella di mantenere intatta gran parte della rosa che abbiamo a disposizione. Nella seconda metà della stagione abbiamo giocato con il 3-5-2 che è stato uno dei nostri punti di forza grazie al ritorno di chi non stava bene come Idzes o Svoboda. Siamo tutti d'accordo nel voler mantenere il nucleo che ha consentito alla squadra di ottenere questo risultato, poi chiaramente questo dipenderà da tanti fattori, ci piacerebbe trattenere ragazzi come Pohjanpalo, Altare, Joronen, Tessmann e Busio e penso sia anche la loro volontà. Pensiamo che questo nucleo di giocatori sia più pronto rispetto a quello con cui siamo andati per la prima volta in Serie A. Per quanto riguarda la questione Vanoli è evidente che dobbiamo fare un passo alla volta, è un grande allenatore e ha fatto un grande percorso con noi, la rosa era forte ma vincere i playoff e la B non è facile ma lui è riuscito ad ottenere questo risultato.

Il Presidente chiarisce la questione “clausola”

La speranza di tutti è che possa rimanere, anche i giocatori hanno piacere che rimanga, così come il sottoscritto, ritengo che la Serie A sia una grandissima opportunità, i tifosi sono con noi, c'è uno stadio che sta nascendo, abbiamo una bellissima sede. Sono al corrente dei rumors di mercato intorno al suo nome, ha ancora due anni di contratto, un contratto che reputo equo rispetto al grande lavoro che ha svolto. Sapete che c'è una clausola, ma questa clausola non è oggetto di negoziazioni, inutile parlare di contropartite tecniche o riduzioni, la clausola è chiara, nel caso dovrà essere rispettato quel genere di accordo preso, questo è chiaro. Abbiamo sempre detto il suo pensiero sul mister, ora dovrà prendere una decisione anche lui, ci farebbe piacere che lui e il suo staff rimanessero con noi". (tuttomercatoweb)


💬 Commenti (19)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi