4 chiacchiere con il fisioterapista di Lyanco

0
232

Sharing is caring!

Lyanco e Amil a cena insieme, tra i due si è instaurato anche un bellissimo rapporto di amicizia

Nei giorni scorsi diversi siti web in ambito Toro e alcuni giornali hanno pubblicato notizie riguardanti gli allenamenti che Lyanco sta svolgendo a casa con il fisioterapista Amil Henrique Lopes, suo connazionale, che lavora anche con la nazionale brasiliana qualificatasi alle Olimpiadi di Tokyo.
I due si sono conosciuti proprio durante un ritiro del Brasile e in questo periodo, in cui non si può uscire per l’emergenza coronavirus, Lyanco e Amil, abitando nello stesso palazzo, hanno la possibilità di continuare a lavorare insieme quotidianamente.
Amil si è dimostrato fin da subito molto gentile e disponibile a rilasciare qualche dichiarazione anche a CuoreToro.it. Questo è quello che ci ha raccontato ieri sera: “È molto gratificante vedere che diversi giornalisti parlano del lavoro che faccio quotidianamente con Lyanco, con articoli che si impegnano a trasmettere valori giusti e importanti.
Lyanco è un ragazzo fantastico! Sta continuando a lavorare molto bene con allenamenti costanti e di qualità. Lui è in ottima forma.
Il lavoro è ad alto livello perché è un giocatore di alto livello.
Esso è specifico e mirato proprio perché Lyanco sia sempre al top.
Svolgiamo esercizi preventivi per esigenze specifiche che ogni atleta ha o dovrebbe avere. Lyanco è forte, concentrato e soprattutto pronto! Sono quasi quattro mesi di allenamenti continui, possibili anche grazie al fondamentale supporto della famiglia e di Mv sports mkt che ci offre tutto il supporto per svolgere al meglio il nostro lavoro.
Come ho detto a diversi vostri colleghi Lyanco vuole voltare pagina dopo i ricorrenti infortuni che ha avuto.
Oggi parliamo di un atleta rinato che lavora per la squadra e per raggiungere il suo obiettivo. È stato fondamentale curare due aspetti: svolgere un’attività di preparazione specifica e di prevenzione, come detto prima.
Sono sicuro che raggiungerà grandi traguardi.”

Il lavoro di Amil e Lyanco continua con la speranza che questa fase di attesa nell’incertezza finisca presto, per poi “raccogliere i frutti” di questo duro lavoro. Il forte difensore brasiliano è pronto a dimostrare tutte le sue potenzialità e qualità in campo.
Giovanni Goria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui