Spunta il dialogo arbitro-Var: “Contatto simultaneo piede palla”

18
5039
Davide Massa di Imperia
Davide Massa di Imperia

Sharing is caring!

Massa, stop di un mese e retrocessione? Ecco cosa ha detto il Var di Torino-Inter all’arbitro Guida

Continuano le polemiche attorno all’episodio del weekend che più a fatto discutere, ovvero il contatto Ranocchia Belotti in Torino Inter.

Il Corriere della Sera approfondisce l’episodio riportando anche il dialogo tra Guida e Massa al VAR. «Contatto simultaneo piede palla, vai avanti» avrebbe detto Massa all’arbitro Guida ed ecco perché il direttore di gara non è andato a rivedere l’episodio. Ora per Massa potrebbe spuntare anche una retrocessione dopo lo stop forzato delle prossime giornate? (calcionews24.com)

18 Commenti

  1. Ci prendono proprio per i fondelli …..
    Ammettiamo pure che per Guida che era in campo ci possano essere delle attenuanti….. ma massa al var davanti al monitor proprio NO…. è dolo, è voluto ed è da punire con la RADIAZIONE….. che comunque a noi non ci ripagherebbe del danno subito !!!!
    Qui il problema non è solo cairo, ma chi ci comanda che fa’ spudoratamente ciò che vuole…. dovremmo scendere in piazza contro di loro, tutte le società medio/piccole che vengono CALPESTATE e usate solo perché necessarie a mandare avanti sta farsa che è diventato il calcio !!!!
    Però NOI tifosi, e lo dico in generale, facciamo il loro gioco, contestando i presidenti che si susseguono e che probabilmente ci affibiano i ladri/padroni del governo del calcio ….

    • Mirco, come ho commentato nell’altro articolo credo che ci sia un’altra ipotesi, oltre alla malafede (che cmq non si può escludere), cioè considerare diversamente, in modo netto e antisportivo, le squadre in campo. D’altra parte è un’abitudine culturale ampiamente diffusa, le poche volte che ho sentito le telecronache italiane quando il Toro gioca contro una squadra di quelle considerate importanti, i commenti sono partigiani in modo talmente evidente da rimanerne sconcertati, ma egualmente in tante radio quando senti parlare di calcio
      credo che il problema sia dunque ancora più profondo della malafede, problema evidenziato dal meccanismo di ripartizione dei diritti tv in Italia, volto palesemente a privilegiare le squadre + ricche
      ovvero il campionato italiano è organizzato per 5-6 squadre con una serie di sparring partner

  2. Massa e guida sono da squalificare per diversi anni per malafede conclamata!
    Non giustificateli e non venite a parlarmi di “non ha visto bene, non ha rivisto, si e’ fidato dell’altro..ecc”
    Tutti, ma proprio tutti, hanno visto l’enorme schifo che hanno combinato e, in un paese che abbia delle regole chiare e rispettate da tutti, questi due dovrebbero sparire e non arbitrare piu’ nemmeno in parrocchia!!

  3. guardate, avete ragione, domenica sera sono rimasto incredulo per un paio d’ore
    ed è possibile (non essendoci la contro prova e non potendo fare dichiarazioni gli arbitri) la malafede
    ma fosse così non dovremmo + guardare il calcio
    mai più…

    • Biziog, che nel calcio ci sia la malafede è risaputo, l’episodio di domenica sera lo dimostra, inutile dire, come fanno tutti i commentatori “se pensiamo alla malafede non seguiamo più il calcio” perché sappiamo benissimo, almeno noi che seguiamo il calcio da decenni (probabilmente per i millenials è diverso) che noi senza calcio non possiamo stare, quindi facciamo finta di niente, ci turiamo il naso ed andiamo avanti, pur sapendo che porcherie ci sono state, ci sono e ci saranno sempre. Questa è la verità

  4. Massa è un venduto interista contro il napoli nel 2020 ha dato un rigore inesistente alla sua squadra del cuore e per completare l opera ha espulso mi sembra insigne e da noi si é ripetuto il cornuto

  5. Se fosse vera la frase sopra riportata, ci sarebbe anche la prova della malafede di Massa, perché da nessuna angolazione è possibile fare quella affermazione; dunque apertura indagine immediata e sospensione fino alla definizione del procedimento di quella me..a di Massa. Ovviamente con la prova del comportamento illecito non può che esserci una sola sanzione.

  6. Ma c’è ancora qualcuno che si stupisce? Cazzo ma andatevi a rivedere le decine di episodi a danno del Toro prima e dopo l avvento del VAR . Massa ci ha danneggiato sia con il Milan che in un Derby che in altre occasioni. Guida pure. E’ evidente che sono in malafede, perchè solo uno in malafede può far finta di non vedere un fallo così macroscopico….amici interisti si sono scusati con me, non era mai successo , eppure l Inter tra le Big è una di quelle che ci aveva finora derubato meno, è chiaro che i torti contro di noi più frequenti sono stati i Derby ma poi seguono a ruota Milan , Roma o altre. Il VAR così com’è non solo non serve ma è un danno perchè con la Field review se l’arbitro sbaglia non ha scuse. Va cambiato il protocollo, per tutti gli episodi decisivi, quindi non solo i fuorigioco, va messo l’obbligo della revisione al video dell’arbitro di campo. Che cazzo e sono già 8 punti che ci mancano quest’anno. Basta poi con sta società molle come un budino che contesta a voce bassa quasi chiedendo scusa….Anche se serve a poco, si va in TV e in Radio e sui giornali a gridare in faccia al sistema corrotto. Cazzo.

  7. Massa, in Torino-Roma altre polemiche per il VAR nel 2018/2019:
    E’ con il Var, però, che Massa ha suscitato più di qualche polemica in casa Torino. C’era lui come supervisore video a Torino-Roma, prima sfida del campionato 2018/2019 e dunque su di lui ricadono le responsabilità per non aver portato il direttore di gara, Di Bello di Brindisi, al monitor in occasione del contatto Fazio-Falque, che tante discussioni fece scaturire nelle settimane a venire.

    Bologna-Torino e il gol valido annullato a Berenguer nel 2017/2018:
    Al contrario, ha inciso e parecchio l’erroraccio commesso nella stagione 2017/2018 nel match contro il Bologna: la rete valida del Torino – siglata da Berenguer – annullata erroneamente, ma sulla quale non potè intervenire nemmeno il Var appena entrato in vigore. Il fischio troppo tempestivo di Massa su segnalazione del guardalinee, infatti, non diede la possibilità allo stesso direttore di gara di andare a consultare il monitor.
    Massa e il Torino nel 2016/2017

    Due, invece, sono i precedenti risalenti alla prima stagione con Mihajlovic in panchina, la 2016/2017: Inter-Torino 2-1, in cui non aveva assegnato un calcio di rigore ai granata per fallo su Maxi Lopez,
    precedenti dell’arbitro di Imperia in Torino-Milan 2-2 del 2013
    Massa diresse anche Torino-Lazio 1-1 della stagione 2015/2016, assegnando un rigore per parte – Immobile fallì quello del possibile 2-0, Biglia trasformò quello del pareggio definitivo. Da ricordare anche il 2-1 in favore del Napoli della stagione 2014/2015, con due rigori non visti a favore del Toro.

    Ma l’errore più clamoroso, insieme a quello di Bologna citato in precedenza, resta quello in occasione di Torino-Milan 2-2 del 2013. Larrondo, dolorante per la frattura al piede, resta a terra per due minuti senza che i sanitari siano autorizzati ad entrare in campo: il gioco prosegue e il Milan riesce a trovare il rigore poi trasformato da Balotelli per il 2-2 finale.

    Credo che basti. Massa dovrebbe ritirarsi

  8. Funziona benissimo ma non funziona il protocollo. Visto che c’è malafede come anche tu affermi, allora va inserito l’obbligo. Come per il fuorigioco, senza aspettare che sia l’arbitro di campo a chiedere l’ausilio o che sia il varista a svegliarsi e richiamare l’arbitro di campo. Ci va l’obbligo per ogni azione fallosa in Area di rigore. Ovviamente si rischia a volta di andare più per le lunghe , ma piuttosto che vedere un tale scempio meglio perdere 30 sec in più
    Altrimenti ripeto , TOGLIAMO IL VAR e torniamo ai tempi in cui se non altro, l’errore arbitrale c’era, ma almeno era più ” comprensibile” o accettato seppure di malavoglia ( specie in caso di decisioni a senso unico ). Così è ridicolo. E anche la regola del fuorigioco non può essere una cosa discrezionale. Se il VAR guarda le linee le deve mettere giuste , e il fuorigioco attivo deve essere tale sempre, non a cazzo di cane….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui